INTER, SCUDETTO DI CARTONE N.2

Per fortuna non sono più interista, se lo fossi ancora mi vergognerei di festeggiare questo "scudetto". Che è di cartone, finto, da qualunque parte lo si guardi. E' figlio di calciopoli e delle spiate del sinistro petroliere telecomunista Massimo "grande stile" Moratti. Ha detto : "Onesto? Guardo gli altri e dico sì". Ah, bisogna guardare gli altri? Come dire "siam tutti disonesti, io anche ma un po' meno"? Come i comunisti, "siam tutti uguali ma noi un po' più uguali degli altri"? (George Orwell docet, "La fattoria degli animali"). A proposito, dove sono finite le intercettazioni sull'Inter? Non stava per succedere il finimondo anche per l'Inter? Finito tutto a tarallucci e vino? (Paolo Bergamo era sorpreso di vedere nei dossier solo le telefonate di alcuni..). E sempre lui a cena e in vacanza con dirigenti interisti? Bolla di sapone anche per la passaportopoli interista? In più c'è anche Vieri che aspetta 21 milioni di euro dall'Inter e dalla Telecom. Anche Mutu vuole i soldi, e altri pure, li voglio anch'io! Come risarcimento da Moratti che mi ha fatto cambiare squadra! Poi, niente da dire su Moratti indagato per falso in bilancio? E sul greco Georgatos e Wome che parlavano di pillole e iniezioni all'Inter? (e non li hanno neanche querelati..). E degli elettrostimolatori regalati dall'Inter agli arbitri? (solo Rolex e schede svizzere di Moggi?). E degli squalificati prima delle partite contro l'Inter? E via dicendo. Un campionato tutto falsato, dove le avversarie dirette sono state retrocesse, penalizzate, irregolarmente danneggiate (soprattutto psicologicamente, e conta parecchio), dove il Chievo in Champions League sta lottando per non retrocedere in B, dove la squadra più insidiosa è stata l'Empoli (!), il che è tutto dire sulla difficoltà del campionato (e poi c'è Mancini che dice "il campionato è più difficile della Champions"...eh sì, infatti non riesci a vincerla), dove l'avvoltoio Moratti con "grande stile" ha acquistato giocatori fondamentali come Ibrahimovich e Vieira dalla "bestia morente" Juventus, che non avrebbe certo ceduto se non fosse retrocessa. L'Inter dovrebbe fare un calcolo separato per gli scudetti: 13 veri e 2 di cartone (non raggiungerà Juventus e Milan neanche con quelli finti).
La sensazione, dopo le ultime ladrate juventine scoperte, è che la colpa della Juventus fosse talmente grande che sarebbe stata radiata dal calcio, difatti i sotterfugi stanno venendo fuori "a puntate"... Io sono assolutamente dalla parte del Milan, ingiustamente punito per 1 telefonata, irrilevante, nonostante abbia chiaramente subìto i furti juventini (perchè invece al Milan lo scudetto 2005 a tavolino non lo danno?). Ma è "la squadra di Berlusconi", quindi è ovvio che subisca ingiustizie.
Interisti posate le bandiere, non fatevi ridere dietro, rispettate il grande passato dell'Inter (in bianco e nero, anni '60, immagini giunte fino ai nostri giorni grazie all'Istituto Luce, a volte ironicamente sponsorizzato da questo blog).