speciale TELEFONIA

Ecco quello che penso di ogni compagnia telefonica. Miei consigli e sconsigli.

LIBERO-WIND-INFOSTRADA: voto 5/6

E' di ieri la notizia che a 137.000 clienti verranno restituiti tutti i soldi che abbiamo speso per pagare il canone Telecom (mi sembra di ricordare 37 euro alla volta) da quando Infostrada nel 2001 (proprio l'anno in cui mi sono abbonato) diceva di non farlo pagare più, e invece io ho continuato a pagarlo per anni. Bisogna interessarsi a questa cosa, sono parecchi soldi (poi ovviamente - siamo in Italia - non si è saputo più niente...per questo motivo forse cambierò gestore).
Libero funziona abbastanza bene, ma non mi sento proprio di consigliarlo. Tra quelli economici è uno dei migliori, con Tele2, ma forse è meglio spendere qualcosa in più per un altro migliore, come Fastweb. Ogni tanto con Libero viene fuori qualche storia di "pubblicità ingannevole". Ho lavorato per l'Enelgas (in cui trattavano anche Libero Wind, erano ancora collegati) per circa 2 settimane, poi ci ho litigato. Ho avuto la chiara impressione che cercavano di truffare i clienti. Tutti lo fanno, ma c'è chi lo fa di più (ogni riferimento a Telecom è puramente casuale...ehehehe).
Tra l'altro Libero è sponsor della francese Renault del sinistro Briatore...disprezzabile.
L'assistenza fa a dir poco schifo... Sarà un caso che si trovano a Roma? I romani mi stanno simpatici, ma questi sono davvero maleducati - sempre che riesci a prendere la linea - e neanche avvisano che le chiamate chilometriche sono diventate a pagamento, e in più non sono mai disponibili, quindi telefonate a vuoto...mi sa che prendono "p'er culo"... Poi ti dicono "quale modem? EH..ne abbiamo 25...EH..." ...parlano come quando parlo io in romanesco, c'hanno quel modo di fare che dicono sempre "EH"...te trattano come un rincojonito...nun se capiva 'na mazza...se c'era mio padre o mi madre o mi nonna ar telefono, che je facevano? Je sparavano? Mi sa che passerò presto alla Vodafone-Fastweb...
Sapete da quale compagnia telefonica sono gestite le comunicazioni dei militari italiani in Libano? Da questi, Libero-Wind-Infostrada. Che sono egiziani quindi arabi. Tutto un programma. Ma c'è di peggio.

TELECOM-TIM-ALICE: voto 0

Sicuramente è la peggiore di tutte in assoluto, tanto che ci ho pure scritto uno dei miei libretti, intitolato "Telecomunisti ! "
Tutto il casino che è venuto fuori, intercettazioni, Mortadella, ecc. basterebbe a farle una pessima pubblicità.
La Telecom, più di chiunque altro, cerca di fregare i clienti in ogni modo, perchè ho letto, sentito, trovato e provato io stesso che le ha combinate proprio tutte. Ci ho pure lavorato per un brevissimo periodo, e ho visto altre truffe propinate agli utenti. Non a caso la Telecom è uno degli sponsor dell'Inter, quella vincitrice della "Serie A TIM"... Mi ricordo una telefonata esemplare: io come sempre dicevo al telefono di essere un operatore Telecom e una volta un signore mi ha risposto: "Scusi, come ha detto? Telecom? Grazie grazie, arrivederci", e ha subito riattaccato. Ha fatto bene.
Le promozioni della Tim poi sono sempre un po' strane, non si capisce mai bene tutto. A elencare tutti i problemi che ha dato la Tim, famo notte. La storiella "tengo la Tim perchè molti miei amici hanno Tim" è una boiata, perchè con altri gestori ci sono tariffe dove non c'entra niente chi chiami. Quindi sarebbe come dire "continuo a drogarmi perchè molti miei amici si drogano". Sì, allora buttati pure dalla finestra perchè altri si buttano.
Telecom assolutamente da boicottare. Come? Passando a un altro gestore, e parlandone male ai conoscenti.

TISCALI: voto 2

Quella del sardo Soru-conflitto di interessi (e poi dicono che il conflitto ce l'ha solo Silvio? In Italia ce n'è una serie...). A Tiscali non mi abbonerei mai neanche se fossero loro a pagarmi.

TRE: voto 6

Anche qui ho sentito qualche storiaccia, ma come dappertutto. Certo che poi mettere per la pubblicità Amendola non è proprio garanzia di qualità...

TELE 2: voto 6+

Qualche problemino lo danno anche loro, come tutti, ma la pubblicità che da anni dice "niente più canone Telecom" mi sta molto simpatica.

FASTWEB: voto 7

Sembrerebbe la migliore, e forse lo è, a livello di prestazioni. Anche se ho sentito di diversi problemi, persino a persone (sorry for the pun :) che abitano in centro a Milano (figuriamoci quindi sulle montagne o nelle campagne nebbiose). Io per esempio sono in centro, ma nonostante mi abbiano "tirato su la via" più volte, per mettere cavi, cablaggio, linee, fibra ottica e quant'altro, non posso ricevere Fastweb perchè manca la centralina nel mio palazzo. E che cazzo.

VODAFONE: voto 9

Basterebbe solo dire che è inglese. Ma poi uno direbbe che ho pregiudizi. Invece funziona davvero alla grande, coccolano i clienti in ogni modo, promozioni, di tutto, senza cercare mai di fregarli, garantito. Ce l'ho da più di 7 anni. Peccato che non posso metterla anche per internet perchè per il pacchetto che vorrei io, si appoggia a Fastweb.

Il Festival del cinema di Roma

Richard Gere, invecchiato di brutto, ha accostato il nome di Berlusconi a quello di HITLER...... La vecchiaia dev'essere una gran brutta cosa... O forse qualche simpaticone sinistro gli ha descritto così Silvio. Si vede che ci teneva a una bella figura dell'Italia...
Paolo Virzì ha presentato il suo film N-Napoleone come un film sul berlusconismo (mentre adesso, dopo pochi giorni, stiamo assistendo agli show di Napoleone-Prodi...). E il bello è che il motto del Festival era una frase di Fellini: "La felicità è dire la verità senza ferire nessuno". Peccato che i feriti siano sempre gli stessi, per loro i cattivoni sono sempre quelli. Tra l'altro dimenticano che Fellini non era proprio di sinistra, ricordo alcuni suoi disegni anti-comunisti...
Il...parterre (scusate il francesismo) era formato da politici a senso unico, tutti di parte: Dario Fo e Franca Rame, Visco, Rutelli, Marrazzo, Gasbarra, ecc.
Poi c'era un premio su "i giovani e il cinema tra diversità e METISSAGE"...
Coi ragazzi-giudici presentati come EROI: "Vengono a proprie spese, si vedono tre film al giorno". Immagino che sacrificio disumano !!! Arriveranno a fine mese?
Tutte le star del Festival (costato 10 milioni di euro mentre le periferie di Roma sono a livello da Terzo Mondo) erano straniere, neanche una star italiana. Allora Lui, il WALTER EGO, Vertroni er Re de' Cojoni, ha invitato in fretta e furia per il prossimo anno Sofia Loren.

Il TOP del Festival è stato il "pomeriggio ecologista" con Alfonso Pecoraio Scanio e Leonardo Di Caprio (lo saprà che mi mando i messaggi con la sua "fidanzatina" israeliana, la modella Bar Refaeli? DI CAPRIO CORNUTO !!!!!!!!!!!!!! ghghghghghghgh). Il pubblico si è annoiato e non poteva intervenire.

E l'ultimo giorno, ci mancava solo il tram pubblicitario "dall'anima glamour" che "emana nell'aria il buon profumo di fragranze d'oltralpe di uno dei maggiori couturier francesi, Jean Paul Gaultier". A Milano questo giro di parole si chiama con una sola parola: culatùn.
ghghghgh

Veltroni ha parlato di ENORME SUCCESSO del Festival, "siamo già una delle prime manifestazioni al mondo". Sì, molti spettatori erano SCOLARESCHE...altro che grande successo...parla di 480mila persone, quindi, guardando il numero dei biglietti, 4,5 persone per ogni biglietto...eeeh...
E poi fa:
"Lo so che c'è chi è ancora pronto a mettere mano alla pistola quando si parla di cultura"
Quindi riferendosi al sindaco veneziano di sinistra Cacciari che aveva utilizzato la stessa espressione, armi in pugno, se lo Stato avesse finanziato la Festa di Roma...

Er Pol Niuman

Il colmo di questi politici sinistri che prendono come esempio politico la francia, è che in francia sono molti anni che c'è la destra... Ma poverini, forse non lo sanno...

Rutelli Er Cicoria il battutista:
"Mi impegno categoricamente a restituire le nuove tasse imposte oggi, tra 2 anni" (pensa di esserci?)
Sì. Come qualche anno fa, quando addirittura comunicò la data esatta in cui avrebbe inaugurato il Ponte di Messina. Esiste? Oggi se n'è dimenticato del tutto. E noi dovremmo credere a Er Cicoria Er Pol Niuman de noantri?

Disse il Mortadella, prima delle elezioni:"Prometto di ricompattare questo paese diviso in due".
CI E' RIUSCITO !!!!!!!!!!!!!!!!!!! Infatti è quasi tutto schierato contro di lui.

Mortadella sulla Telecom, al Corriere della Sera:
"Ma anche se lo avessi saputo che importanza aveva? (LUI NON SA MAI NIENTE... TANTO NON E' IMPORTANTE EH...). Sono riusciti a dirottare il dibattito sul fatto che io sapessi o meno, se mentivo o dicevo la verità, che in fondo è qualcosa senza importanza".
DIRE LE BUGIE O DIRE LA VERITA' E' LA STESSA COSA?
CE LO GARANTISCE LUI?

www.krancic.it

Mortadella Mozzarella:
"Lei sa come si fa la mozzarella? Si gira con pazienza e si forma una matassa (HA TROVATO UNA COSA CHE SA FARE?). Ecco, eeeeeh diciamo che sto facendo una mozzarella..."
Sì, una mozzarella: DI BUFALA !

Ma torniamo ad analizzare la famosa frase dello "scontentare tutti", da un punto di vista ribaltato:
Lui disse:
"Una Finanziaria giusta deve scontentare tutti".

Ma quindi una ingiusta accontenta tutti? ...
E poi, prima delle elezioni, per convincere la gente a votarlo, non diceva che avrebbe ORGANIZZATO LA FELICITA' PER TUTTI?
Scontentare tutti = felicità per tutti ???

record mondiale di sbianchetto

E' stato stabilito il nuovo record mondiale di sbianchettatura:

RUTELLI ER CICORIA, DATA 10-11-06: "La tassa di soggiorno è una norma giusta e moderna, i proventi saranno investiti nel turismo. Le critiche sono piagnistei assurdi".

RUTELLI ER CICORIA, DATA 14-11-06: (4 giorni dopo) "La soppressione della tassa di soggiorno è una decisione saggia. Era una misura che metteva in difficoltà il turismo".

Quindi tutta quella storia della tassa sul turismo, che sono andati avanti per mesi, era forse forse una cagata pazzesca?

Manicomio Mortadella

Napoleone N-EURO-deliri... www.forattini.it

www.krancic.it

Hanno aperto una nuova casa di cura, il manicomio Mortadella... Consiglio, a chi non l'ha visto, di vedere il film sui pazzi "Qualcuno volò sul nido del cuculo" (come attore c'è anche Mortadella), a cui si sono ispirati gli Oasis per questo video:


"Sunday morning call", Oasis

Le parole della seconda strofa: "when you're lonely and you start to hear the little voices in your head at night..." sono dedicate al Mortadella, "quando sei SOLO (e lui è decisamente solo, l'hanno abbandonato anche i suoi compagni), e di notte inizi a sentire le vocine nella testa..."
Lui lo vedo bene nel ruolo di Jack Nicholson, il delinquente che si finge pazzo per evitare il carcere...
Ho controllato: non è mai successo nella storia dell intera umanità, neanche nelle peggiori dittature, che il capo di un governo desse dell' "impazzito" al suo paese.

promozione Mondadori

C'è grande crisi, ma per Natale spendete almeno 49 euro in libri alla Mondadori, entro il 3 dicembre, vi regalano un abbonamento a una rivista di Silvio (Panorama, Donna Moderna, Tv Sorrisi&Canzoni, Travel, Flair, Cosmopolitan) per 3/6 mesi:
www.bol-support.bol.it/bol/prtr/mondadori/premi.htm

Trai i libri, ne consiglio un altro: "Ve li racconto io" di Roberto Gervaso (446 pagg., 18 euro), in cui scrive anche di Indro Montanelli, che mi somigliava un po' :)

"Scrive a velocità astrale, senza un'esitazione. Ama gli aneddoti e quelli con cui condisce gli articoli sono spesso inediti. Prende per mano il lettore dalla prima all'ultima riga, senza farlo sbadigliare, ma divertendolo, e divertendosi con lui. Gli ammicca per renderlo complice di una battuta o di una rivelazione. Non è un uomo facile e, come tutti gli uomini di carattere, ha un cattivo carattere, che diventa pessimo quando deve fare qualcosa controvoglia o discutere con i cretini. Non ha peli sulla lingua e non intinge la penna nell'inchiostro neutro (lo dico sempre che l'imparzialità non esiste... - n.d.P.G. ). Dice quello che pensa".
Montanelli: "Quest'Italia, che delusione".
"11 gennaio 1994. Indro Montanelli ha lasciato "Il Giornale" in polemica con Berlusconi. La sinistra gongola: ne farò il suo nuovo eroe (poi scriverà per anni sul Corriere... - n.d.P.G.), il suo nuovo santo patrono, immemore che (sbianchetto!), fino a ieri, gli aveva dato del conservatore, del reazionario, del fascista. Anzi, dello "sporco fascista". Indro poteva anche rompere con il Cavaliere, ma non doveva buttarsi tra le braccia di chi, per lustri, lo aveva messo in croce e all'indice".

Marina Valerio Amazon

Oh ma cos'è sexy Marina Valerio (non Valeria Marini ghghgh come l'ha chiamata una volta Paolo Di Mizio, quello del Tg5 in notturna..zzzz..z), c'è ogni tanto, è quella donna che parla di economia e mercati finanziari al Tg5 all'1 di notte...c'ha delle mani...eh...e una voce... Da quando c'è lei mi interesso di economia.. ghghgh, infatti si capisce dal fatto che ogni tanto scrivo a proposito delle quotazioni in borsa, dell'acquisto di azioni, delle varie marche che cambiano padrone, delle percentuali che salgono e scendono (con lei soprattutto salgono ghghgh)... Prima le pagine sul giornale riguardanti la borsa le saltavo sempre, adesso sono le mie preferite, devo sapere tutto, Marina Valerio non può cogliermi impreparato...ghghgh

Quando avevo "lavorato" per un breve periodo per la Telecom (Alice), dopo poco tempo le azioni in Borsa della Telecom sono crollate ghghghghgh (e io godevo).
Adesso invece è successo il contrario con Amazon: da quando sui miei siti ho messo una serie di pubblicità e una sfilza di oggetti (con un sistema di ricerca di qualsiasi prodotto sul mercato), sul giornale leggo "il titolo Amazon vola sui risultati: il forte rialzo del colosso delle vendite online Amazon spinge al rialzo il Nasdaq. L'internet company ha segnato un rialzo superiore al 11% dopo la pubblicazione della trimestrale giudicata positivamente dal mercato".

"Il Financial Times ha classificato come peggior ministro, Padoa Schioppa. Entusiasta il governo italiano: peggior ministro? E vai! Almeno che è un ministro se la sono bevuta!"
(Ezio Greggio)

Leggere certe cose su giornali sinistri, dimostra bene come diano notizie tendenziose, non corrispondenti alla realtà. E' incredibile poi come ci siano ancora persone che difendano le decisioni del governo (saranno miliardari? Che non gliene frega di pagare di più?), ad esempio un "lettore" oggi che difendeva la finanziaria, e si firmava "Fabiano Contraffatto"...ma dai...sembra uno scherzo.

scioperi e giustizia

Oh ma quanti scioperi e manifestazioni stanno facendo... Ormai li hanno fatti TUTTI: tassisti, panettieri, farmacisti, avvocati, professori, studenti, benzinai...hanno fatto bene. E in continuazione telegiornali e giornali (di sinistra)...più che scioperi assomigliano a una CENSURA dei disastri che stanno combinando al "governo"...