Milano: moda e calcio

In questi video si vedono i luoghi dove sono nato, dove ho passato l'infanzia, e dove abito ancora (Milan l'è semper Milan :).

sfilate di moda, collezioni primavera 2007

fuori dal bar Magenta, per festeggiare Germania-Italia 0-2, la semifinale

vi ricordate che bello...ho ancora i brividi!

Temi e gadget Google

A proposito di quello che scrivevo in questo post:
la vostra nuova homepage definitiva

Ci sono alcune novità. Ad esempio i TEMI che potete scegliere tra beach, bus stop, city scape, sweet dreams, tea house, seasonal scape. Sono coloratissimi e con personaggi simpatici (ad esempio la rana che gioca con la coccinella :). I temi cambiano dinamicamente per riflettere il periodo del giorno, l'ora in cui sorge o tramonta il sole nella tua località, che puoi impostare.

Inoltre, sia per la vostra homepage Google che per vostri blog o siti, potete aggiungere migliaia di GADGETS (come ad esempio l'orologio di questo blog, nella colonna a destra, oppure il "quadro del giorno", le mappe, ecc.).
Li trovate qui:
www.google.com/webmasters/gadgets
(miei consigli e sconsigli nel post in alto, a proposito della homepage definitiva)

Rcs = Inter = Telecom = sinistra = Cina

Proprio un bel giornale il Corriere della Sera (dopo che si erano augurati Mortadella "vincente", le vendite sono calate del 38%): oltre alle notizie false, e di parte, e all'omertà su certe notizie, e agli errori di italiano, persino nei titoli in grande, adesso dicono che per l'ambiente non dobbiamo lavarci nè cambiarci...insegnamenti utili...i sinistri, come sempre, maestri di vita...perchè loro sono "i più intelligenti","i più acculturati"... sì, ora capiamo che, non lavandoci, con questa cul-tura prima o poi ci puzzerà il culo.
Ah ah ah ah tutto mi torna, come sempre "l'avevo detto"... Le matte risate, l'Inter continua a farsi ridere dietro: ha organizzato la festa "Notte stellare" (o "Notte a prezzi stellari"?).
E pensate un po' con chi l'ha organizzata...con i sinistri di RCS ! (Corriere della Sera-Gazzetta dello Sport, o meglio Rifondazione Cinese-Comunista Sinistra). Accorrete numerosi, ci saranno comici interisti (su questo non avevamo dubbi, essendo interisti, fanno ridere).
E festa a pagamento ! Ci sono gl'interisti imbufaliti, prezzi fino a quasi 200 euro, un secondo anello 50 euro...adesso il petroliere telecomunista Massimo "grande stile affanculo" Moratti (quello che manda affanculo tutti, ma per tutti ha "grande stile" perchè di sinistra) vuole abbassare i prezzi, come dire "prima ce provo a speculare, poi abbasso un po' ". E non risponde neanche agli sms di Ronaldo...ehehehe...dicevo appunto "maleducato chi non risponde"... Lui i telefoni li usa solo quando gli fa comodo eeeeehh....tipo per inter-cettare...
Ho come la leggera impressione che gl'interisti siano un popolo di frustrati...devono festeggiare per forza, sembra quasi che non abbiano altri motivi di soddisfazione nella vita. Non è così, (credo), quindi trovo i loro atteggiamenti parecchio risibili.

CALCOLATE LA VOSTRA COGLIONAGGINE

1) tifate per l'Inter? Aggiungete 25 punti.
2) avete la Telecom-Tim-Alice? Aggiungete 25 punti (se avete Tiscali del sinistro sardo Soru "conflitto di interessi" o gli arabi filofrancesi di Wind, aggiungete 20 punti).
3) leggete la Gazzetta e/o il Corriere della Sera? (e giornali affini) Aggiungete 25 punti.
4) votate Mortadella? (e affini) Aggiungete 25 punti.

Calcolate la vostra percentuale di coglionaggine :)))) 25% per ogni punto qui sopra.
...io 0% di coglionaggine !!! E me ne vanto !!!

(e ricordatevi che Rcs ha il 5% di Microsoft-Msn-Hotmail...un po' li usiamo tutti, quindi dobbiamo aggiungere un 5% di coglionaggine per tutti)

www.forattini.it

nostalgia anni '80

che nostalgia degli anni '80...e della Thatcher ghghgh (canzone pacifista: "State of the nation", Industry, 1984)

Morricone a Milano

Ho preso il cd doppio del mitico Ennio Morricone, quando siamo stati al concerto al Duomo di Milano in dicembre. Il ricavato andrà all'Airc, per acquistarlo cliccate qui:

http://www.airc.it/eventi-manifestazioni/concerto-ennio-morricone.asp


Morricone alla Scala di Milano qualche giorno fa, musica della colonna sonora di "Giù la testa" (quella che fa "Sean Sean" :).

See also here:

Morricone in WARSZAWA, POLSKA +4 video (love theme from "Nuovo cinema paradiso", "Giù la testa", "La leggenda del pianista sull'oceano")

oscar a Morricone +3 video: Celine Dion canta Morricone, "C'era una volta in America" e "C'era una volta il West"

concerto Morricone al Duomo di Milano +video "The mission"

www.miabelamadunina.blogspot.com

Gulag? Piatto tipico ungherese

Foibe? Animali simili a faine. Tipo Fantozzi: "la punzonatura? Piatto regionale abruzzese".
Ecco quello che s'impara nelle scuole (comuniste) italiane, con professori che influenzano politicamente i ragazzi, che ancora non ci capiscono nulla (simpatizzano per le manifestazioni perchè così non si va a scuola), quante volte mi è capitato di dire a qualcuno uscito da poco dalle scuole superiori "hai ancora il cervello rincoglionito dal liceo"... tra professoracci, manifestazioni e autogestioni. Quello che ricordo io personalmente è ad esempio il "salto" misterioso di certi capitoli di storia ("non c'è tempo"...eh già...), o professoresse zitellone femministe del '68 che per noi maschi avevano un "trattamento speciale" (ovvero: voto 4 in automatico), con tutto un atteggiamento ostile e prevenuto nei nostri confronti, qualunque cosa tu facessi, o una professoressa che non mi diede un 9 in inglese, non sia mai che poi impari troppo bene l'inglese e mi diventi filoamericano (ora capisco perchè gl'italiani non sanno bene l'inglese). Io sono stato uno dei pochissimi a NON ANDARE MAI A UNA MANIFESTAZIONE: ecco quindi che sono uscito dal liceo con voto 39...che è il classico tipo di voto dei penalizzati ingiustamente, tipo il Milan, di 8 punti. Mi ricordo che fuori dalla scuola gli studenti comunisti facevano "IL PICCHETTO", e non lasciavano entrare gli studenti che volevano andare a scuola. Io invece gli dicevo "levati dalle palle" ed entravo comunque. Non c'è da sorprendersi poi se rimanevamo tutti indietro coi programmi e con lo studio, non si poteva fare lezione in 3 persone.
Adesso arriva il 25 aprile, giorno che io ricordo soprattutto perchè è San Marco, mio onomastico, e in giro mica ci saranno le bandiere italiane per la liberazione, solo bandiere comuniste. E via con le balle, completamente dimenticandosi del fondamentale apporto degli americani alla nostra liberazione. I comunisti continuano a dire "e basta con 'sta storia dell'Olocausto, gli ebrei c'hanno rotto!" Allora non festeggiate neanche il 25 aprile partigiano. Va bene, basta Olocausto? Piuttosto allora parliamo delle vittime del comunismo, il cui numero è enormemente maggiore di quello del fascismo. Mi ricordo quando Silvio portò a Matrix un grafico con questo confronto, un quadratino piccolo e un quadratone grande. Ma i sinistri dicono "siamo storicamente dalla parte giusta".

La canzone ("Candyman", Christina Aguilera) delle veline di Striscia, quando ballano quello stacchetto tipo pin-up. Ma perchè quando eravamo a militare non c'erano le signorine che ci allietavano? Italiani, siamo sempre indietro...

le veline-marinarette, pin-up anni '40-'50 e l'isola di Kooly Noody :)

Moratti, quello scarso

Massimo sta a Gianmarco come Paolo Berlusconi a Silvio: l'anello debole che vince sempre (senza rubare?)

Il fratello scarso è una figura ricorrente nella Storia d’Italia. I parenti lo affidano di solito al fratello più sveglio che gli fa da padre per tutta la vita. Massimo Moratti è il fratello scarso dei fratelli scarsi. E’ riuscito ad offuscare persino Paolo Berlusconi. Gli si perdona qualunque cosa, anche le intercettazioni a Bobone Vieri. La famiglia per evitare danni lo ha nominato presidente dell’Inter. Gli ha concesso un vitalizio di qualche decina di milioni di euro all’anno per i giocatori. Lui è contento così.
Ogni tanto il fratello maggiore Gianmarco gli chiede di mettere una firma sui collocamenti. La gente si fida di lui, del suo aspetto da Bugs Bunny buono. E così è stato anche per il debutto di Saras in Borsa. I Moratti hanno incassato 1,7 miliardi di euro, ne avevano bisogno per rinforzare la squadra. Il titolo fu quotato a 6 euro in un momento di crollo del settore energetico. Chi lo comprò perse il 12% in un solo giorno. Jp Morgan e Morgan Stanley, le banche responsabili del collocamento, guadagnarono 12 milioni di euro a testa grazie alle oscillazioni.
Riassunto: qualcuno decide che il prezzo di 6 euro è giusto, i risparmiatori ci credono, comprano, perdono. I Moratti e le banche ci guadagnano e la procura indaga. La Consob dov’era? Cardia illuminaci.
Lo scudetto di ieri non lo ha vinto l’Inter. Infatti il marchio non gli appartiene più da tempo. Lo ha venduto, dopo una rettifica a questo blog, alla Inter Brand srl per 159 milioni di euro. La Procura sta indagando per l’ipotesi di “buchi in bilancio per cui non ci sono indagati” (Corriere della Sera). Sono sicuro che è un’ipotesi che si dimostrerà priva di qualsiasi fondamento. Massimo vince, ma senza rubare.
Beppe Grillo - www.beppegrillo.it

Razzismo, invenzione francese

Come riporta un recente articolo su Il Giornale del direttore di Studio Aperto, Mario Giordano, ecco uno dei discorsoni del Mortadella:

"Non aprite le porte ai NEGRI. Con tutti i problemi che abbiamo, dobbiamo aggiungere quelli di una difficile convivenza RAZZIALE? Vogliamo proprio aprire le porte ai lavoratori stranieri, con tutti i disoccupati italiani che ci sono? Le imprese non potranno mai dare lavoro insieme ai nostri disoccupati e agli immigrati".
(Romano Prodi, 19 agosto 1977, dopo il censimento di 115 lavoratori arabi a Reggio Emilia)
Complimenti! Tra l'altro, ha sbagliato la previsione economica (te pareva...lui è economista eh...), difatti non ci sono mai stati così tanti immigrati e così tanti occupati.

In questi giorni, dopo gli scontri nella Chinatown di Milano, sento persone di sinistra, anche cinesi (ho visto i loro striscioni), che parlano di razzismo degli italiani verso di loro. Innanzitutto, non è possibile parlare di razzismo, poichè i cinesi non sono una razza ma un popolo. Quindi se uno parla di razzismo con in mente "i bianchi", "i neri", "i gialli", ecc., non può parlare di razzismo in questo caso, perchè se uno ce l'ha su coi cinesi, non ce l'ha su coi giapponesi o i vietnamiti e via dicendo. Poi, questo del razzismo è un discorso di comodo della sinistra, oltre che per strumentalizzare, contro la destra, e quando poi sono i cinesi a rifiutare l'integrazione, non vogliono rapporti con gli italiani, molti non sanno la lingua, altri fingono di non saperla, molti dicono "qui è Cina, no Italia".
Non è possibile parlare di razze neanche tra due neri, due gialli, due bianchi, due di qualsiasi colore di pelle: ad esempio una svedese e un'italiana, che a prima vista sono entrambe bianche, hanno caratteristiche del tutto diverse. E' una questione scientifica, medica: le razze non esistono. Solo qualche pazzo può parlare di razze, il più famoso dei quali Hitler (il cui movimento si chiamava "partito nazional SOCIALISTA dei lavoratori tedeschi", quindi comunista), che parlava di "razza superiore ariana". Sì, lui però aveva capelli scuri, baffi scuri, statura bassa, insomma assomigliava più a un tassista turco.

L'Illuminismo, di cui i francesi vanno tanto orgogliosi, è il responsabile di una delle più grandi colpe dell'uomo occidentale: il razzismo. Personaggi che solitamente vengono esaltati per le loro grandi capacità intellettive, come Voltaire, parteciparono alla tratta degli schiavi (la finanziò anche), o se leggiamo sulla famosa "Encyclopedie" di Diderot e D'Alambert, c'è la voce "negre" (non nero, ma proprio "negro"), "al quale abbiamo difficoltà a rifiutargli o a concedergli la qualifica di uomo" ... "sudicio, pigro, ubriacone, goloso e ladro matricolato" ... "incline al libertinaggio, alla vendetta, allo stupro, alla menzogna". E però, i "geniali" intelligentoni francesi precisano che tuttavia "molti posseggono intere famiglie di negri composte da onesti soggetti, assai attaccati al loro padrone".
Oh cari francesi, come avrebbe fatto il mondo senza di voi...
Consiglio di leggere questo libro: "Razzismo. Un'origine illuminista", di Marco Marsilio (politico di destra).

Sarkozy: trotzkista? Destra gramsciana?

A conferma della mia antipatia per la francia (che scrivo sempre rigorosamente in minuscolo), come dico sempre, in francia persino la destra è sinistra, c'è il probabile vincitore delle elezioni, Sarkozy (sembra Jean Alesi :), di destra, ma trotzkista (per la storia: opposto al nazionalismo di Stalin ma sempre comunista) che parla di una destra gramsciana. Il fondatore del partito comunista italiano? E de "L'Unità"? No, grazie... Sarkozy dice di voler dare una frustata all'immigrazione... Ma proprio lui parla che è figlio di immigrati ungheresi? Questo personaggio ha delle contraddizioni rilevanti... insomma "nun ce piasce"... (comunque sempre molto meglio della Royal).
I candidati francesi di sinistra sono improponibili, l'africanista "Segolene Royal con formaggio" :) mi sembra una "bella" copia della Melandri ("bella" per modo di dire, visto che si è fatta lifting, denti nuovi e lenti colorate), però più attrice francese (comunque forse farà anche lei i festini billionaire in Africa da Briatore...smentendo poi tutto...ça va sans dire...). Ma pure quelli di destra sono..."ridicule": Le Pen, il vecchietto di estrema destra, apre agli ebrei, dopo che negli anni scorsi ne ha dette di tutti i colori?

Intanto, ancor prima delle elezioni, c'è la Rai (tv di Stato che paghiamo) che come al solito fa informazione di parte, e dedica spazio e tanto di speciali solo alla Royal, come fosse un santino, come se esistesse solo lei, e come se avesse già vinto, nonostante abbia ottenuto un 25% contro Sarkozy al 31%...

Per la sinistra madame Ségolène ha già vinto

Ha visto, caro Granzotto, che entusiasmo ha provocato nella sinistra italiana la presenza di Ségolène Royal nel ballottaggio del secondo turno delle elezioni presidenziali francesi? Festeggiano un dato assolutamente non definitivo e nemmeno entusiasmante - Sarkozy è in testa - come se fosse una seconda presa della Bastiglia (ghghgh). Cosa succederà se il 6 maggio la bella Ségolène venisse trombata? (ghghghgh) Darebbero la colpa a Berlusconi? (ghghghghgh sarebbe tipico...)

Non è escluso, anche perchè sussiste una forte affinità elettiva tra Madame Royal e i travaglisti, i demonizzatori nostrani. Se di qua dalle Alpi, Belzebù è il Cavaliere, di là e per la bella Ségolène il demonio è Sarkozy. Funziona così quando mancano le idee e la politica trascolora nel narcisismo (fisico o intellettuale, fa l'istess). Narcisismo col botto, ad esempio, è l'affannarsi di Prodi e dei suoi giulebbosi corifei per dimostrare che il neonato Partito democratico è già merce d'esportazione. "Ormai è chiaro - scriveva Wanda Marra dell'Unità - che il costituendo Pd ha a questo punto un modello da esportare". E Prodi in persona: "E' chiaro che una alleanza Bayrou-Royal sarebbe anche una scelta simile a quella italiana" (sì, peccato che gli elettori di Bayrou non siano di sinistra... n.d.P.G.). Michele Ciliberto, sempre sull'Unità: "Più di un intellettuale francese (due? Tre? Sessanta? ndr) (menti illuminate! n.d.P.G.) ha riconosciuto l'importanza e l'originalità dell'attuale esperienza italiana", ovvero della fondazione - sulla carta, per ora - del Partito democratico. Prodi è fatto così, crede di essere l'Armani della politica (ghghghgh) e di esportare il suo pensiero "Made in Italy" come il sarto piacentino il suo vestiario. Ricordate quando il nostro gagliardo testa quedra (ghghghghgh) andava vantandosi d'aver esportato l'Ulivo negli Stati Uniti (mwahahahahahaha l'olio d'ulivo? :) - n.d.P.G.) oltre che in francia e che lo stava esportando in Germania? Quando si vaneggiava che Bill Clinton fosse rimasto fulminato dalla intuizione del Tocqueville di Scandiano (Reggio Emilia) (ghghghghghgh)? Questo per quanto riguarda l'export. Poi c'è l'import. Senza nemmeno attendere il risultato finale del 6 maggio il milieu progressista invoca l'adozione del "modello Segò" (ghghghgh), ovvero la donna al potere. Perchè la donna può anche non avere cervello politico, ma risulterebbe più brava, più saggia, più equilibrata, più progressista, più attiva, più preparata, più colta, più dialogante del migliore degli uomini (a questo proposito, mi sorge il dubbio che la sinistra, la quale la bersagliò di contumelie, non ritenesse che Margaret Thatcher appartenesse al gentil sesso. Non che pensassero fosse un uomo - e perbacco, indossava la gonna! - ma piuttosto una specie di trans, come quelli che attendono i clienti Vip nella mezza luce della via Salaria a Roma) (ehehehehe). E se quel macho di D'Alema ha voluto approfittare dell'occasione per buttar là un'osservazione molto politicamente scorretta ("Come donna, Ségolène certamente ha avuto una marcia in più". Sembra di sentir parlare Lele Mora) (ghghghghgh), Angela Finocchiaro, di professione candidata, metteva fieno in cascina dichiarando: "La Royal conferma che c'è una potenzialità femminile che, se lasciata esprimere, può arrivare a competere anche in politica ai massimi livelli" (nota: "lasciata esprimere" sta a significare "se mi nominate segretaria del Partito democratico").
Paolo Granzotto (mitico) www.ilgiornale.it (26/4/07)

Coglioni d'Italia

Inter vincitrice della "Serie A TIM"...... (Telecom Inter Mobile).
Come se il Milan vincesse un campionato sponsorizzato e chiamato "Serie A Mediaset"... (ma non rende l'idea, perchè Mediaset non è una compagnia telefonica e non spia gli avversari e i giocatori del Milan, e non si occupa di telefonini malfunzionanti, e funzionanti solo quando fa comodo...). O come se la Juve vincesse la "Serie A Fiat". Questo della "Serie A TIM" è stato uno dei motivi che mi ha portato a seguire il calcio inglese (è come se il mio Manchester City disputasse la "Premiership Thomas Cook" o di un suo sponsor o compagnia di cui fosse proprietario o strettamente collegato in qualche modo). Se in Serie A 19 squadre su 20 dicono che questo è un campionato anomalo, e una non lo dice, di anomalo c'è l'Inter. Bravi, tra qualche settimana vincete anche la "Coppa Italia TIM"...

Che tristezza vedere gl'interTristi "festeggiare"...Cantavano: "SENZA RUBARE !", perchè è la squadra onesta...sì, guardate, così onesta che per onestà ho cambiato squadra... I giocatori indossavano magliette tutte uguali con scritto "coglioni"... Entusiasmo durato 1 minuto... si vede che hanno problemi d'impotenza... Nuovo sponsor dell'Inter l'anno prossimo: il Viagra neroblu.
Tranne 1, bravissimo a festeggiare: Adriano (sa fare solo quello), prima mogio mogio che sembrava je fosse morto er gatto, poi ha visto che c'era una festa e si è trasformato in travestito brasiliano, mezzo nudo con parrucca nerazzurra tipo Carnevale di Rio de Janeiro, e bottiglia di champagne francese. Solite finezze: il francese Dacourt che fa gestacci dal pullman, e il presidente "grande stile" Moratti che manda affanculo qualcuno, come al solito. Sono talmente arroganti che esultavano ancora prima che finisse la partita della Roma...la squadra che 4 giorni prima li ha battuti... Interviste ai giocatori con voci sommesse che sembravano più che altro a un funerale... L'inviato interista Nando Sanvito che fa domande ai giocatori e non gli rispondono. Recoba che sembra un vecchietto balbettante. Allora Sanvito annuncia che il presidente petroliere telecomunista Moratti "addirittura scenderà in campo". Urca che roba! Da videoregistrare! Allora passano a parlare dell'interessantissimo contratto di Mancini: chiedono a Moratti, lui dice che "l'ha rinnovato qualche giorno fa". Subito dopo chiedono a Mancini, lui invece dice che "non l'ha rinnovato. Ah ma se lo dice lui...". Chi dei due è il falso?
Grande perla di sportività: mentre Berlusconi faceva come sempre i complimenti all'Inter quando vince, dicendo pure "viva Inter", i giocatori interisti invece cantavano "juventino pezzo di merda" e "chi non salta è milanista"...che c'entra? Bella roba... Staranno pensando al martedì di coppa? eh eh... E che c'entrano gli juventini? Sono stati quelli più danneggiati.
Per non parlare del tifoso interista picchiato a calci, pugni e testate perchè stava sul pullman.
Telelombardia che s'inventa una novità: i messaggi esultanti che scorrono in sovrimpressione, guarda caso da inviare a un numero di cellulare TIM...
Poi Bertolino (fa ridere? E' un comico?) con la sciarpa nerazzurra recante scritto "Ronaldo". Mah...
Occhio che domenica c'è la sfida-scudetto Inter-Empoli...
Grazie a tutti, vi ringrazio davvero, mi avete fatto vergognare di essere stato interista. Per fortuna in passato.

Su Sky Tg24, la giornalista ha detto: "Erano ben 51 ANNI che l'Inter non vinceva lo scudetto"
mwahahahahahaha (ci avete fatto perdere la cognizione del tempo)

E in diretta su Sky, l'inviata parlava a perdifiato dell'Inter, cercavano di interromperla dallo studio, lei li ignorava, quando poi si è fermata fa, incazzata: "Sì ma mi avete interrotto, dovevo parlare di Figo cazzo!"
mwahahahahahahahahahahahahaha

A conferma della parzialità dei giornalisti interisti, sulla Rai Enzo Creti ha detto che in piazza Duomo c'erano 90 MILA tifosi interisti... Peccato che la piazza era ormai vuota, e su Italia 1 parlavano di qualche migliaio. A me pare evidente che c'era qualche CENTINAIO di persone... (quelli là sembravano la sinistra che dà i numeri sulle manifestazioni). E l'Inter, tipo parvenu francesi, ha organizzato le cose in grande: il PULLMAN per il giro della città...manco avesse vinto la Coppa del Mondo... E' una questione di stile: il Milan, abituato a vincere, non ha fatto cose del genere neanche vincendo la Champions League. Si vede bene che gl'interisti non hanno la stoffa dei vincenti. Questo campionato poi era da festeggiare in tutti i modi pacati tranne quello.

Milanesi, domenica c'è il blocco del traffico, causa polveri sottili alzate dalle bandiere interiste impolverate... (era la festa dell'antiquariato...).

Bene, ora basta festeggiare. Striscione dei tifosi del Catania:
"COME SI RIATTAPPA LO CHAMPAGNE? CHIEDI A UN INTERISTA".

INTER, SCUDETTO DI CARTONE N.2

Per fortuna non sono più interista, se lo fossi ancora mi vergognerei di festeggiare questo "scudetto". Che è di cartone, finto, da qualunque parte lo si guardi. E' figlio di calciopoli e delle spiate del sinistro petroliere telecomunista Massimo "grande stile" Moratti. Ha detto : "Onesto? Guardo gli altri e dico sì". Ah, bisogna guardare gli altri? Come dire "siam tutti disonesti, io anche ma un po' meno"? Come i comunisti, "siam tutti uguali ma noi un po' più uguali degli altri"? (George Orwell docet, "La fattoria degli animali"). A proposito, dove sono finite le intercettazioni sull'Inter? Non stava per succedere il finimondo anche per l'Inter? Finito tutto a tarallucci e vino? (Paolo Bergamo era sorpreso di vedere nei dossier solo le telefonate di alcuni..). E sempre lui a cena e in vacanza con dirigenti interisti? Bolla di sapone anche per la passaportopoli interista? In più c'è anche Vieri che aspetta 21 milioni di euro dall'Inter e dalla Telecom. Anche Mutu vuole i soldi, e altri pure, li voglio anch'io! Come risarcimento da Moratti che mi ha fatto cambiare squadra! Poi, niente da dire su Moratti indagato per falso in bilancio? E sul greco Georgatos e Wome che parlavano di pillole e iniezioni all'Inter? (e non li hanno neanche querelati..). E degli elettrostimolatori regalati dall'Inter agli arbitri? (solo Rolex e schede svizzere di Moggi?). E degli squalificati prima delle partite contro l'Inter? E via dicendo. Un campionato tutto falsato, dove le avversarie dirette sono state retrocesse, penalizzate, irregolarmente danneggiate (soprattutto psicologicamente, e conta parecchio), dove il Chievo in Champions League sta lottando per non retrocedere in B, dove la squadra più insidiosa è stata l'Empoli (!), il che è tutto dire sulla difficoltà del campionato (e poi c'è Mancini che dice "il campionato è più difficile della Champions"...eh sì, infatti non riesci a vincerla), dove l'avvoltoio Moratti con "grande stile" ha acquistato giocatori fondamentali come Ibrahimovich e Vieira dalla "bestia morente" Juventus, che non avrebbe certo ceduto se non fosse retrocessa. L'Inter dovrebbe fare un calcolo separato per gli scudetti: 13 veri e 2 di cartone (non raggiungerà Juventus e Milan neanche con quelli finti).
La sensazione, dopo le ultime ladrate juventine scoperte, è che la colpa della Juventus fosse talmente grande che sarebbe stata radiata dal calcio, difatti i sotterfugi stanno venendo fuori "a puntate"... Io sono assolutamente dalla parte del Milan, ingiustamente punito per 1 telefonata, irrilevante, nonostante abbia chiaramente subìto i furti juventini (perchè invece al Milan lo scudetto 2005 a tavolino non lo danno?). Ma è "la squadra di Berlusconi", quindi è ovvio che subisca ingiustizie.
Interisti posate le bandiere, non fatevi ridere dietro, rispettate il grande passato dell'Inter (in bianco e nero, anni '60, immagini giunte fino ai nostri giorni grazie all'Istituto Luce, a volte ironicamente sponsorizzato da questo blog).

Ti piace vincere facile?

Come diceva la pubblicità, "ti piace vincere facile?" ...
Innanzitutto, ben gli sta ad Adriano squalificato per essere cascato per terra da solo (forse era stanco per le discoteche...).
Stavolta volevo scrivere della differenza tra campionato e Champions.
L'allenatore dell'Inter, Mancini, dice che è più difficile il campionato. E' assurdo, visto che non riesce a vincere la Champions... Come mai se la Champions è più facile come dice, non la vince? Lo sanno tutti che non solo è più difficile (anche lì ci vuole continuità, essendo lunga), ma anche più importante vincere una competizione europea, piuttosto che il campionato (falsato, tra l'altro) di casa propria. Vogliamo mettere giocare contro l'Empoli (lo dico senza rispetto per l'Empoli) o giocare contro il Manchester, il Bayern e via dicendo?
Ma soprattutto: l'Inter vince il campionato italiano giocando al massimo con 1 o 2 calciatori italiani. Il Milan invece va avanti in Champions, giocando con diversi giocatori italiani (i migliori, tra cui Maldini, e Campioni del Mondo, Pirlo, Gattuso, Gilardino, Oddo, Nesta, Inzaghi..), portando in alto l'onore dell'Italia all'estero. Se poi non vincerà la Champions, significa che gl'inglesi son stati più bravi di noi.
Mi sembra proprio che ci sia una differenza abissale tra Inter e Milan, tra campionato e Champions, tra il sinistro Moratti e il destro Silvio.

SINISTRA COI TRANS, SILVIO CON LE GNOCCHE

A proposito, ma com'è che quando vengono spiati i sinistri che vanno coi trans, è uno scandalo pubblicare e dare la notizia, e s'imboscano le foto, mentre se Silvio si fa i cacci suoi con delle belle ragazze (e sarebbe uno scandalo?!), viene fuori subito, pubblicato addirittura come "servizio dell'anno" della rivista Rcs sinistra "Oggi"? (gli stessi che si sono imboscati le foto di Sircana col trans). Questo finto scandalo è l'ennesimo boomerang per la sinistra! Un autogol! E che ridicoli quelli che adesso dicono "è un servizio truccato perchè con la security di Berlusconi non si potevano fare quelle foto". Sì, il servizio è truccato perchè hanno tagliato le foto, non facendo vedere che c'erano altre persone!
Silvio sei un mito, W la gnocca!

www.glamonweb.it

Inter, 15 scudetti, anzi 14... "Trionfo" dell'immigrazione globalizzata

Ma gli interisti oggi non dovevano fare la "festa scudetto"? Non c'erano mica "TUTTI I RISTORANTI PRENOTATI"? Sconfiggendo "l'unica avversaria", la Roma? E come mai con "l'unica avversaria" invece hanno perso, 1-3? Se ci fosse stato il Manchester quanto finiva, 1-14? Sentivo gl'interisti dire "dai c'è una punizione, come 18 anni fa Matthaus"...se la sono tirata... poi punizione della Roma, gol. E adesso...la squadra "IMBATTIBILE"? Pare che il presidente Moratti, per essere sicuro di vincere lo "scudetto" abbia appena comprato altri 10 giocatori, raggiungendo così 547 calciatori acquistati in una decina d'anni. Fa la vittima, porello...pensa che l'Inter sia l'unica vittima...è così evidente che ha la coda di paglia...
Uno dei tanti "piccoli" particolari nel "trionfo" dell'Inter, è che uno dei suoi giocatori francesi, Vieira, dice che questo è il 3. scudetto che vince in Italia, 1 col Milan, 1 con la Juve, 1 con l'Inter. ... Ma come? Ma l'anno scorso non l'ha vinto a tavolino l'Inter? ...eh... Il francese deve decidersi se essere un giocatore dell'Inter o della Juve. Stesso discorso per Ibrahimovich.
L'unico motivo per cui lo "scudetto" l'ha vinto l'Inter e non la Roma è che l'Inter è di proprietà del petroliere telecomunista Massimo Moratti, che ha molti più soldi, e ha così potuto comprare dalla Juventus giocatori fondamentali come Ibrahimovic e Vieira.
Che tristezza vedere gl'interisti prendere in giro i milanisti... Ma se non hanno mai vinto niente... (non erano neanche abituati a giocare il mercoledì eh eh...). Tutto esaurito a San Siro? No, tutti esauriti. La partita con la Roma, persa e pure viziata da un rigore per l'Inter che non c'era (oh come mai? ... Si è preso 2 giornate di squalifica per questo gesto), era così emozionante, nel nervosismo generale, che gl'interisti non hanno trovato di meglio da fare che ironizzare sulla vittoria del Milan ad Ascoli.
L'Inter è la squadra preferita dai cinesi...ah beh allora... Tanto per far soldi, l'Inter ha spesso fatto indossare le magliette in campo con lo sponsor Pirelli tradotto in cinese... La Lega ce l'ha su spesso con l'Inter, non solo per questo fatto, ma anche perchè l'Internazionale ha un sacco di stranieri e spesso nelle ultime stagioni ha giocato con neanche 1 calciatore italiano... (al massimo 1 o 2). Eh loro sono "internazionali"... Allo stadio i tifosi interisti cantano robe tipo "Milano siamo noi", "oh mia bela Madunina", ... ma quanti milanesi ci sono tra di loro? 3 o 4?
Una cosa vergognosa che ho notato andando allo stadio a vedere l'Inter, è che quando segna un gol parte un video con una musica a tutto volume, che irride gli avversari, del cattocomunista interista Ligabue. Quando si dice "il rispetto dell'avversario"...

Le ragazze dell'Est

Dunque, come scrivevo nel post "Polska-Ucraina 2012, jestesmy wszyscy Polacy", i campionati europei saranno lì.
Uno striscione dei tifosi della Fiorentina: "si va a maiale dell'Est" ghghghghgh
E in effetti è così, una delle poche attrattive di quei luoghi, perchè lì le ragazze sono veramente belle (spesso anche facili, ma molto religiose :), mica se la tirano come quasi tutte le italiane (che quasi sempre son pure più brutte), sono le ragazze ideali da sposare, ti fanno pure i mestieri in casa, scopano :), tipo badanti ghghghgh. Ragazze così belle come quelle dell'Est le ho viste solo a Berlino. Oltre poi anche all'attrattiva dei prezzi bassi dell'Est (Branduardi direbbe "alla fiera dell'Est, per due soldi, un topolino mio padre comprò"...), come gli inglesi che vengono in vacanza in Italia. Io sono stato in Polonia - 16 ore di macchina, 19 al ritorno, totale 35 - (mi sembrava di essere nella Russia comunista di 90 anni fa, una tristezza allucinante), l'Ucraina è pure peggio: i distributori di benzina bisogna segnarseli sulla cartina talmente son pochi, hotel idem (per fortuna ero ospite dappertutto, sanno cos'è l'accoglienza), le loro autostrade fanno sembrare un gioiello la nostra Salerno-Reggio Calabria. Su 8 stadi che ospiteranno le partite, 5 sono ancora da costruire, gli altri 3 da ristrutturare. Ecco contro chi ha perso l'Italia. Se chiedete informazioni per strada potreste incontrare qualcuno di particolare: vi ricordate quella pubblicità un po' di anni fa, con la contadina rubiconda che diceva "Ucraiiina Ucraiiina"...ghghghghgh E si metteva a litigare col marito, neanche loro ci capivano più dove si trovassero.


clicca qui per Juliya, Kiev, Ucraina

Le ragazze dell'Est

Nei mattini pallidi ancora imburrati di foschia
risatine come monete soffiate nei caffè
facce ingenue appena truccate di tenera euforia
occhi chiari laghi gemelli occhi dolci amari...Io le ho viste
fra cemento e cupole d'oro che il vento spazza via
sotto pensiline che aspettano il sole e il loro tram
coprirsi bene il cuore in mezzo a sandali e vecchie camicie fantasia
e a qualcuno solo e ubriaco che vomita sul mondo...
Io le ho viste portare fiori e poi fuggire via
e provare a dire qualcosa in un italiano strano
io le ho viste coi capelli di sabbia raccolti nei foulard
e un dolore nuovo e lontano tenuto per la mano...
Io le ho viste che cantavano nei giorni brevi di un'idea
e gomiti e amicizie intrecciati per una strada
io le ho viste stringere le lacrime di una primavera che non venne mai
volo di cicogne con ali di cera...
Ancora io le ho viste far la fila con impazienza davanti ai gelatai
quando il cielo stufo d'inverno promette un po' di blu
piccole regine fra statue di eroi e di operai
lievi spine d'ansia nei petti rotondi e bianchi...
Io le ho viste
eccitate buffe e sudate per la felicità
negli alberghi dove si balla gridare l'allegria
e bere birra e chiudere di fuori la solita neve e la realtà
e ballare alcune tra loro e ballare e poi ballare...
Le ho viste
nelle sere quando son chiuse le fabbriche e le vie
sulle labbra vaghi sorrisi di attesa e chissà che
scrivere sui vetri ghiacciati le loro fantasie
povere belle donne innamorate d'amore e della vita...le ragazze dell'Est.
(Claudio Baglioni, 1981, "Le ragazze dell'Est")
***
Sì ma...aò Claudio...le hai viste, le hai viste, le hai viste...avemo capito eh...ma te le sei pure trombate o no? ghghghgh
Comunque è tutto proprio così come descritto in questa canzone (oltre la metafora), le ragazze, la primavera che non arriva, le vie chiuse alla sera... (non c'è in giro nessuno, vuoi per il freddo, vuoi perchè c'è qualche celebrazione religiosa, vuoi perchè vanno a letto presto...eh eh...).

Pochi giorni fa Baglioni è andato a cantare prima della partita della Juventus, i tifosi l'hanno fischiato, allora lui ha augurato una buona partita e poi la Juve ha pareggiato con il Rimini ghghghgh (in spiaggia :).


"Le ragazze dell'Est", Claudio Baglioni nel 1991

Ecco nella foto come è stata accolta dagli italiani la notizia che Mortadella si ritira... ghghghghgh
Nel suo discorso, il Mortadella ha ripetuto in continuazione che c'è bisogno di nuovi "leaderS" (si è finalmente accorto pure lui?!), con la esse, facendola sentire, fastidiosamente, "leaderSSS"... vuol fare l'europeista... ma dai, in italiano non si mette la esse per il plurale delle parole inglesi... a meno che vuoi fare la solita figura da pirla... Quali sono questi NUOVI leaders? Visto che da anni abbiamo sembre gli stessi personaggi vecchietti e squallidi... La risposta è stata subito data oggi: Luxuria si è rifatta le tette e il naso, ecco un NUOVO leader...
Questa del ritiro mortadelliano mi sembra proprio una scusa, tanto per dire "guardate che poi mi ritiro, lasciatemi finire questa legislatura...." Così anche il nuovo partito PD (Patentati Deficienti?), guarda caso venuto fuori proprio nel periodo peggiore della sinistra, tutta una messinscena, con discorsoni, lacrime (Fassino piange: uomo che piange, cavallo che suda, sono falsi come Giuda), come se cambiasse qualcosa, in quella scombiccherata (in fretta e male) COMPAGNIA... Tra l'altro, siccome Mortadella non ha mai saputo cosa fare per battere per davvero Berlusconi, ha tirato fuori dal cilindro anche questa baggianata del bisogno di "nuovi leaders" siccome Silvio ha 3 anni più di lui, un vero e proprio sgarbo finale. Come se i compagni sinistri fossero dei giovincelli.
In realtà la notizia che Mortadella si ritira, era già stata annunciata nello scorso periodo natalizio (regalo di Natale), ma pochi se n'erano accorti, poichè tutti distratti da scandali e figuracce varie. E il "bello" è che Mortadella aveva dato la notizia subito dopo altre sue dichiarazioni in cui parlava di "grande entusiasmo" per il suo POSITIVO lavoro per l'Italia...questo vive su un altro pianeta...
Noi italiani dobbiamo vergognarci per tante cose, ma tu, Mortadella, tra Euro, vendite di società italiane, omertà, scandali, ignoranza, figuracce, ecc. sei la più grande vergogna dell'Italia...dovevi farci un favore e pensarci prima... L'unico motivo che riesco a pensare per cui la gente ti ha votato, è che sono rincoglioniti e ti somigliano...

www.forattini.it

happy birthday


www.intimissimi.it

Ecco, ve lo dico un mese e mezzo prima, così avete tempo per procurarla: il 9 giugno compio 30 anni, non regalatemi le solite cazzate ghghghghgh, regalatemi qualcosa di veramente utile: questa brasiliana!

www.pussy-pets.blogspot.com

Il navigatore intelligente

Mi ricordo che non molto tempo fa D'Alema disse che lui appartiene alla CLASSE MEDIA...
Scusate un attimo, devo interrompere questo articoletto, torno subito.
Mammaaaaaaaaaa...chiamami il maggiordomo, voglio fare un giro con la nostra barca di famiglia...
Ehm..scusate l'interruzione. Dicevo, classe media lui? Con quello che guadagnano i politici? Fate attenzione, gli Oasis direbbero "don't believe the truth": le cifre che sono uscite sui giornali sono delle dichiarazioni dei redditi...quello che guadagnano è un altro discorso... Poi ricordo quest'estate quando sempre lui, il baffone "fu-fu" D'Alema, soprannominato (da sè stesso) l'Intelligente (forse è quello che cerca la Gialappa's...), con la barca ha combinato un disastro, diversi incidenti. Di solito: 1) si impara a navigare e poi 2) si naviga. Ma forse è un ragionamento troppo difficile per l'Intelligente.
La sua barca attuale si chiama "Ikarus 2"... (che Giorigo Forattini prendeva in giro, chiamandola "Cakarus" ghghghgh).
Questa è proprio l'indole tipica delle persone di sinistra: farsi male da soli, farsi ridere dietro: come dice Benigni, come si fa a chiamare una barca col nome di uno che è affogato in mare? E' come chiamare un asilo "Erode"...

E' maleducazione non rispondere alle mail

Ho letto le regole di comportamento che dovrebbero usare le persone su internet.
Bene, c'è specialmente una di queste, della "netiquette" (termine un po' francese, che quindi può ben starvi sulle palle) che mi ha fatto riflettere: in pratica, è maleducazione non rispondere a qualcuno che vi scrive una mail solo a voi, cioè non una mail rivolta a diverse persone di una mailing list, ma una mail rivolta proprio a te, a 1 persona.
E' ovvio che se uno come me scrive mille mail a una lista di persone, gli altri mica devono rispondere ogni volta, non ho mai voluto questo nè niente, volevo solo comunicare molte cose in giro. Tra l'altro, mail che non hanno richiesto di ricevere (ma quelli che si lamentano sono i più ridicoli, perchè con un semplice clic possono far finire le mail nell'anti-spam oppure bloccare l'indirizzo del mittente). Poi è ovvio che se scrivo a una persona una mail solo a lei, e non mi risponde, sarà perchè non ha voglia, ha altre cose da fare, è via per lavoro o vacanze, le sto sulle balle, non usa spesso il computer, ecc. Però a tutti è capitato di scrivere una mail a una persona e non risponde, magari anche più volte, e non risponde. Io ho sempre risposto a una persona che scrive a me direttamente, anche nel caso la persona mi stia sulle balle, in certi casi gliel'ho pure detto, mi stai sulle balle. Però, come conferma questa regola di internet, trovo che la maleducazione di una persona che non vi risponde, magari addirittura per mesi, anni, secoli :), ecc., sia maggiore della vostra che continuate a scrivergli. Anzi, di più, penso che se addirittura la insultate (ma se non lo fate, è meglio, io di solito non lo faccio), siete meno maleducati della persona che non vi risponde. Perchè poi passate voi per i "maleducati", nonostante abbiate dedicato del tempo a scrivergli, quando invece la maleducazione nasce da loro che non rispondono.
Un'altra regola dice che è maleducazione cambiare il mezzo di comunicazione: ovvero, se una persona vi scrive una mail, significa che vorrebbe che voi gli rispondiate con una mail, non con una telefonata o un sms.

Così tenero che si taglia con un Pierino Fassino

www.forattini.it

Ho visto Fassino parlare al congresso a Firenze - milioni di euro spesi a vuoto - (in quel Forum a Firenze ho visto qualcosa di "leggermente" migliore: un concerto degli Oasis). Pierino era arrogante, antipatico, come sempre urlava...ma come si fa a votare una persona del genere? (che non sta neanche in piedi). E Rutelli...per favore... quest'uomo ha la straordinaria capacità di parlare a vuoto, parole fatte di fumo, per diversi minuti (ha una notevole autonomia, poi bisogna ricaricarlo) senza dire niente di concreto. Ho intravisto a Striscia che anzichè guardare una scultura lui, Ministro dei Beni Culturali, vanitosissimo, si specchiava nel vetro...tipo la Lecciso...allucinante... E si sistemava la cravatta e i capelli...
Oh grazie di aver fatto questo partito...l'hanno fatto per noi... hanno precisato che non saranno liberali ma progressisti... e che NON SARANNO MODERATI, PER RISPONDERE ALLE SFIDE DEL MONDO MODERNO... Oh! Già che ci siete, salverete il mondo? Guardate, vi voterò di sicuro... neanche se mi date 1 milione di euro... Si sono uniti Fassino, D'Alema, Rutelli, Mortadella (lui, il carciofo, è alla guida...siamo a posto...) e via dicendo: così anzichè mandarli a cagare uno alla volta (sono veramente tanti), adesso lo si potrà fare una volta per tutti insieme, che bello! E' la vostra prima idea geniale!

Immancabile figuraccia del giornale sinistro "Il Corriere della Sera": loro hanno appoggiato in pieno questo nuovo partito, e hanno pubblicato un grafico con tutti i componenti, tra cui il professor Alessandro Galante Garrone, piccolo particolare: è morto nel 2003.


A proposito di Fassino...quando si dice "primum vivere deinde philosophari"...

Febbraio 2005, Piero Fassino avvia un ripensamento su Craxi: "Era un corrotto, ma aveva ragione". Febbraio 2006, Fassino avvia un secondo ripensamento: "Craxi aveva ragione". Aprile 2007, Fassino ne avvia un terzo: "Craxi, ragione"; in serata precisa alle agenzie: "Craxi" (ghghghghgh). Maggio, Fassino avvia un ripensamento un ripensamento su Berlinguer: "Non era un corrotto, punto". Giugno, Fassino avvia un ripensamento sui gulag, sulla trattativa per Moro e sulla trattativa per Ronaldinho (ghghghghgh). Novembre, Fassino avvia un secondo ripensamento su Berlinguer e rivela che gli puzzavano i piedi (ghghghghgh). Febbraio 2008, Fassino avvia dei ripensamenti generali e sostiene che i sindacalisti sono dei ladri e che Berlusconi porta discrete cravatte (ghghghghgh): quest'ultima frase provoca polemiche. Marzo, Fassino avvia un ripensamento su Franco Freda, Giovanni Ventura e Simona Ventura (ghghghgh). Aprile, Fassino avvia un primo ripensamento su Pinochet. Ottobre, il senatore Salvi si oppone alla presenza di Charles Manson nel pantheon del Partito (azz...); Veltroni propone Charles Bronson (ghghghgh). Ancora aprile 2007, ore 7.30 del mattino, Fassino si accorge di aver solo sognato; alle 7.36 si ricorda che deve fondare il Partito democratico e alle 7.38 prende due tavor e torna a letto.
(Filippo Facci, mitico) www.ilgiornale.it

Un, due , tre...gnocca ! ghghghgh

Già scrivevo un po' di giorni fa del reality "Un due tre stalla!" e dei suoi personaggi, del contadino Artemio e della mia preferita Giulia. Mi fa ghignare la pecorella che copre le parolacce...beeeeee... Che bella è la sigletta con le vacche che ballano ghghgh...felicità non sta in città, viva la campagna... Le ragazze sono una più gnocca dell'altra...
Andrea Lehotska, slovacca
Dana Ferrara
Elisa Bagordo
Alessandra Sarcinelli
Giulia Fogliani - www.giuliafogliani.it

Google mail per tutti

Marina Valerio, la mia economista preferita :), quella di Class CNBC del Tg5 dell'1 di notte (in questi giorni aveva una camicetta rossa di raso, che le si vedevano chiaramente i capezzoli...ma dai!), oggi ha detto che in questi ultimi mesi le entrate di Google sono aumentate del 66% (anche grazie a me :).

Dopo che l'anno scorso, 1 anno esatto fa, proprio qualche giorno dopo "l'elezione" del Mortadella, quei sinistri della Microsoft-Msn-Rcs-Corriere della Sera (hanno il 5%) mi avevano cancellato il mio blog Msn Spaces (VERGOGNA !!!), motivo-scusa "c'è del nudo" (i quadri di arte!!!), senza cancellare invece quelli di sinistra che incitavano alla violenza, poi sono passato a Google, il loro più grande rivale, e come risposta, da vero reazionario :) ho costruito 16 blog...tiè...
Per costruire il vostro blog Google, iniziate da www.blogger.com (sono quelli "blogspot", di tutti gli argomenti possibili, destra o sinistra, perchè quelli di Google sono liberali cribbio! :-D, mica si permettono di cancellare il lavoro delle persone, ognuno può fare quello che vuole, persino blog pornografici, alla faccia degli estremisti islamici scandalizzati).

Fino a poco tempo fa, per avere una mail Google bisognava ricevere l'invito da chi ne aveva già una (così che gli spammoni non potevano creare automaticamente nuovi indirizzi mail). Adesso potete ricevere l'invito ancora, oppure farvela da soli, andando su
www.gmail.com
Consiglio vivamente questa mail, non solo perchè ha moltissimo spazio, sempre in aumento (siamo arrivati a quasi 3 giga), ma perchè come funzionalità è la migliore. Le peggiori invece sono quella Telecomunista, quella sarda sinistra Tiscali di Renato "conflitto di interessi" Soru (spazio limitato), quella egiziana filo-francese briatoriana di Libero (grafica orrenda e cancellazione dopo 1 mese di inutilizzo) e quella sinistra Hotmail di Microsoft-Corriere della Sera (idem cancellazione, più spam a non finire, pubblicità e lentezza). Se proprio non volete una mail Google, una buona seconda scelta è la casella Yahoo (ma lo spam è notevole anche lì).

Per lo SPAM, BANCHE CHE VI INVITANO A FARE OPERAZIONI VARIE, LOTTERIE "VINTE", LAVORI FINTI SU INTERNET, E LE SOLITE TRUFFE AFRICANE via mail, io le segnalo sempre al GABIBBO (gabibbo@mediaset.it), a Valerio Staffelli via telefono e mail, o alle Iene.

P.S. Se avete la barra Google ultima versione, tra le opzioni potete mostrare in alto due faccine, una contenta, una scontenta, in modo che quando navigate potete segnalare a Google un voto positivo o negativo alla pagina visitata.

www.190.it

E il francesino Platini fece lo scherzetto agli italiani...
"Oggi dà l'Europeo all'Italia" titolava la Gazzetta dello Sport dei sinistri Rcs. "Non c'è partita" diceva Matarrese"... (sì, per gli Europei del '68? ...). Fantastica la sua prosopopea spocchiosa: "Non capisco perchè l'Uefa ci consideri come altri paesi che non hanno la nostra storia e strutture". Eh sì, proprio vero: però hanno altre persone...

Dopo aver rimediato un 7-1 in terra d'Albione, l'Italia torna con una pesantissima sconfitta da un'altra trasferta britannica: ha perso l'assegnazione degli Europei 2012, e la ministra Giovanna "Billionaire" Melandri ghghghgh è scoppiata a piangere (ha smentito di aver pianto, nonostante ci siano le immagini, come per le foto dei "festini in Africa in villa con Briatore"). Oh che tragedia! Mi domando cosa ci sia da essere sorpresi, s'illudevano di vincere... (nella "miglior" tradizione comunista). Quando l'Italia attualmente è l'ultimo paese al mondo cui assegnare un evento sportivo, men che meno calcistico: scandali, calciopoli, violenze, un poliziotto ucciso in Sicilia, un altro morto in Calabria, polizia di Roma che picchia gli ospiti (ovviamente gli inglesi non hanno votato per l'Italia, avete fatto strabene!) e chi più ne ha più ne metta. Per non parlare delle figuaracce internazionali che stanno collezionando i nostri signori politici sinistri. E il bello è che questi genii prendono come scusa calciopoli: balle, perchè anche la Polonia ha appena avuto i suoi scandali. Poi adesso si scaricano la colpa uno con l'altro, è stupendo... la Melandri attacca gli altri: "ci sono sempre le stesse persone sedute nei posti che contano" (parla di sè stessa?). E' allucinante che ci abbiano battuto delle nazioni che hanno gli stadi disastrati, con pochi trasporti, strade dell'era paleolitica, ecc.
Temibilissimi gli avversari eh: Ungheria, Croazia, Polonia e Ucraina, mica Germania, Inghilterra e via dicendo. Gliel'avevo tirata un po' di post fa, mi auguravo proprio che vincesse l'accoppiata Polonia-Ucraina (ovvero il meglio della gnocca ghghghgh, ottimi Paesi da visitare :) - in Polonia ci son stato, Ucraina andrò) e così infatti è stato, gli ho portato fortuna. E proprio ieri (è stato beneaugurante) parlavo con una modella polacca molto simile all'ucraina Mila Jovovich (tra l'altro si chiama proprio Mila anche lei), che ha aperto un'agenzia di moda.


Un altro appunto sulla Melandri: è il politico più incompetente che abbia mai visto (persino peggio di Mortadella, perchè almeno lui fa ridere e addormentare), non sa niente (però sa molto di "festini in Africa in villa con Briatore", naturalmente smentendo tutto, nonostante ci siano le foto, classica negazione dell'evidenza, tipicamente sinistra). Oggi ha detto (notare che loro devono fare gli europeisti mortadellari per forza) che comunque "dobbiamo (?) fare i complimenti a QUESTI DUE NUOVI PAESI DI RECENTE INGRESSO DELL'UNIONE EUROPEA" ... No cara, l'Ucraina non fa parte dell'Unione Europea, e la Polonia vi è entrata nel 2004. Quelli di recente ingresso sono la Romania e la Bulgaria! Questa non sa neanche fatti principali come questi, figuriamoci qualcosa di specifico di politica. Secondo me questa signora (?) paga il fatto che gli uomini la ritengono una donna attraente (non io, perchè è un'oca ignorante, oltre a non essere una gran bellezza), e abbandonandosi a una vita dissoluta, tra festini e Billionaire, crede che fare il Ministro significhi entrare negli spogliatoi (a fare che??? Porcellona!), a rilasciare interviste-figuraccia, a esultare per i Mondiali come fosse merito suo.
Ben gli sta questa sconfitta (chi ci va di mezzo però è l'Italia, guadagni persi per CINQUE MILIARDI DI EURO, OVVERO 5.000 MILIONI DI EURO, OVVERO 10.000 MILIARDI DI LIRE, per lavoro, ristrutturazioni, turismo, pubblicità, crescita del Pil, ecc. ma tutto ciò è "normale" per la sinistra, che ha bloccato i lavori in tutta Italia...loro sono i "progressisti" eh... per non parlare del danno d'immagine, visto che dovevamo vincere come niente), lei Melandri che faceva parte della "troupe" mortadelliana che ha strumentalizzato persino la vittoria dei Mondiali...che c'entravano loro? Volevano dare l'immagine dei "vincenti"? Eh sì, speravano in una ricaduta di popolarità...poveretti... Di ricaduta ci sono sì loro che non stanno neanche in piedi...

clicca per Juliya, ucraina - eh sì...le colline...le mucche che pascolano...l'Ucraina è proprio un bel paese... Come diceva Mortadella: eeeehh ai giovani piace ehh pascolaaaaareee....

Morricone in Warszawa, Polska

love theme from "Nuovo cinema paradiso"

"Giù la testa" (A fistful of dynamite)

"Nuovo cinema paradiso"

"La leggenda del pianista sull'oceano"

Giovanni "Flasche leer" Trapattoni 2

bla bla bla bla...verstehen Sie? ghghghgh Er ist der Beste... :)

Le Iene portano bene, al Manchester City

Per la seconda volta in poco tempo, Le Iene hanno fatto un altro servizio sul mio Manchester City. Grazie Iene!
Stavolta riguardava Bernardo Corradi, il giocatore italiano del City (sta con la Santarelli, chiamalo pirla), perchè non segna mai (chissà perchè eh...troppo impegno extracalcistico...). Siccome "le Iene portano bene", il City aveva bisogno di loro, visto che era reduce da 5 sconfitte consecutive. Da quando sono andati a trovare Corradi (l'hanno allenato e controllato l'alimentazione), ecco i risultati:
- Middlesbrough-City 0-2
- Newcastle-City 0-1
- City-Charlton 0-0
- Fulham-City 1-3 (con licenziamento dell'allenatore del Fulham)
- City-Liverpool 0-0 (buon risultato, con traversa colpita)
Peccato però che Corradi non abbia mai giocato... Comunque, grazie Iene, ne avevamo bisogno!
Corradi durerà poco al City, si è già lamentato. Il servizio delle Iene si è concluso con lo slogan "le Iene portano bene...ma...non possono fare miracoli ! " e il vaffanculo di Corradi ghghghgh



LA MACCHINA ECOLOGICA CHE INQUINA
Un appunto di Formula 1. Sono scoppiato a ridere quando nelle prove ho visto la monoposto "ecologica" Honda guidata dal mio pilota preferito, l'inglese Button, che, ironia della sorte, è scoppiata, lasciando detriti e olio in pista, e lo sfigato che sopraggiungeva ovviamente era Massa della Ferrari, che è finito fuori pista.
Non capisco tutto questo entusiasmo per la vittoria della Ferrari, che è ancora dietro la McLaren in classifica costruttori, e dietro anche Massa dal trio di testa. Ha vinto (per soli 3 secondi davanti a un debuttante...) perchè la Ferrari è una buona macchina (e perchè Alonso non era in giornata), Massa è e rimane un incapace.




Trovata la soluzione per efficaci perquisizioni allo stadio: le fanno queste modelle in minigonna del video... (nuovo singolo dei Maroon 5, "Makes me wonder").

Roma police brutality

Ecco il video girato da un tifoso inglese, trasmesso a Le Iene, in cui la polizia (col volto coperto...poliziotti tifosi?) picchia selvaggiamente coi manganelli (anche girati al contrario...) i tifosi inglesi, tra cui un ragazzo (pure alle spalle) che voleva riprendersi la macchina fotografica strappata di mano dalla polizia a una ragazza inglese (immagini che non si potevano far vedere? ...). Il prefetto Achille Serra non ha voluto incontrare le Iene. Silenzio eloquente.

Cazzullo il leccacullo

Una volta ho avuto uno scambio di opinioni (divergenti) con Aldo Cazzullo (un nome, una garanzia), giornalista del quotidiano sinistro "Il Corriere della Sera": in un articolo lui generalizzava sugli spagnoli, diceva che sono degli assassini, e invece difendeva Napoleone e i francesi. Gli ho consigliato di andare a farsi l'esame di Storia 1, leggendosi anche il libro di Antonio Spinosa "Napoleone il flagello d'Italia: le invasioni, i saccheggi, gli inganni" (Mondadori).

E' raro trovare una foto di Cazzullo. Si capisce bene perchè.
L'11 marzo scorso ha scritto:
"In effetti Rosy Bindi, ora che ha pregato e si è spiegata, ha un volto fresco, un sorriso luminoso; solo chi non si intende di donne può pensare che non sia bella".

Rosy Bindi è una donna?


PROMOSSO - di Filippo Facci (mitico) www.ilgiornale.it

Conobbi Aldo Cazzullo nell'intervistarlo per un suo libro: eravamo in una saletta pubblica e ricordo che d'improvviso lui mollò il microfono e si protese verso l'arrivo di Paolo Mieli, cosa che mi colpì molto. Ora, su Magazine di giovedì, ha scritto un articolo che mi ha impresso la mestizia che è tipica delle cose prevedibili. Cazzullo scrive del Patto generazionale di Luca Josi, già sottoscritto da nomi importanti che s'impegnano a lasciare ruoli di leadership istituzionale una volta raggiunti i 60 anni: non per andare all'ospizio, ma per dare un apporto da posizioni che consentano meglio di avvantaggiarsi della loro esperienza. Cazzullo, nell'articolo, distorce il Patto e lo traduce dolosamente in termini di quarantenni che dicono ai sessantenni: fateci largo. Un pretesto, falso, per introdurre la consueta analisi su una generazione troppo individualista che peraltro si compiace nel fregare il vicino di banco. Ma ben pochi colleghi, primo problema, si asterrebbero dal giudicare Cazzullo come archetipo di tale generazione. Cazzullo è molto bravo, ma lo è in un Paese dove la bravura, secondo problema, deve sovente accompagnarsi a un'accondiscendenza verso il potere. Da qui il suo articolo.

Le prodezze del governo Frodi

www.ilgiornale.it

Mi vien da ridere quando sento in giro che "la satira c'è anche col governo di sinistra, questo è segno di democrazia". Peccato però che sia una satira flebilissima (con politici sinistri permalosissimi, senso dell'umorismo=zero), neanche minimamente paragonabile a quella su Berlusconi (che è il primo a prendere in giro sè stesso). E dire che i politici sinistri hanno migliaia di motivi per far ridere, mentre di Silvio possono ironizzare sull'altezza o sul trapianto di capelli, sai che roba. Il punto è proprio questo: il Mortadella prima delle elezioni aveva come slogan "la serietà al governo" ... sì, infatti adesso non ride più nessuno.

L'AEREO STA CADENDO
D'Alema è sul classico aereo che sta cadendo. Con lui c'è il Papa, il presidente Napolitano e un giovane hippy. Ovviamente ci sono 3 paracadute. Napolitano prende il primo: "Io devo salvarmi assolutamente: non per me, ma per la nazione" (eh sì, come faremmo senza di lui...). E si lancia. D'Alema afferra subito il secondo: "Io sono il più intelligente, l'uomo delle decisioni fulminee. Quindi...". Si lancia. Il Papa guarda il ragazzo: "Figliolo, io sono vecchio e il cielo mi sta aspettando. Prendi l'ultimo paracadute e salvati tu...". Il ragazzo: "Santità, tranquillo, possiamo salvarci tutti e due: il più intelligente s'è buttato col mio sacco a pelo".
mwahahahahahahaha

BERSANI AL BAR CON PRODI
Mortadella: "Allora, che prendiamo?"
Bersani: "A chi?"

ROSY BINDI
Durante una seduta parlamentare, Rosy si scaglia contro un collega dell'opposizione: "Se lei fosse mio marito, le metterei il veleno nel caffè". L'altro, tranquillo: "Se lei fosse mia moglie, io lo berrei".

DI PIETRO DAL DOTTORE
"Dottore, da quando faccio politica sogno tutte le notti una porta con una grande targa. Io spingo, spingo, spingo. E sudo, sudo, sudo. Ma non riesco ad aprirla".
Il medico: "Che c'è scritto sulla porta?"
Di Pietro: "Tirare".

MASTELLA
Sin da piccolo ha sempre avuto le idee chiare: o diventare ministro o niente. Invece è riuscito a diventare entrambe le cose.

(barzellette tratte da un libretto appena uscito, "Prodezze", Fratelli Frilli Editori, € 4,90)


www.lefoglie.it
Che caldo fa... che bello arriva l'estate... (e la gnocca)

La Kate Moss de noantri...


Vabbè...ma che stava a fà? ...Tentativo di imitazione di lapdance dell'inglesina Kate Moss...eseguita da "oca padovana" ghghghgh ...Passiamo a Kate che è un pochetto mejo eh... Liam degli Oasis se l'è fatta in macchina 1 settimana dopo essersi sposato (con un'altra, prima moglie). Un genio... (chiamalo pirla però...). La canzone, "I just don't know what to do with myself" eseguita dagli White Stripes, quelli del tormentone "po-po-po" dell'Italia Mondiale, in realtà è di Burt Bacharach, grande amico degli Oasis, nonchè presente sulla copertina del loro primo album 13 anni fa.

www.versace.com

Primal Scream featuring Kate Moss, "Some velvet morning"

flashing tits out at Oasis gig in Manchester



il video è stato censurato su YouTube, nonostante non fosse niente di scandaloso. Compensiamo con questa foto :)

Ecco una moda diffusa in Inghilterra: le ragazze ai concerti che tirano fuori le tette ghghghgh... Io vado controcorrente e preferisco quelle piccole :) :) (ma anche quelle grandi...insomma "basta che respirino" :)))). In questo stadio oggi il mio Man C ("man sea" :), il City degli Oasis, ha pareggiato col grande Liverpool (e c'era un rigore per noi... oltre ad aver preso una traversa a 10 minuti dalla fine). Sto aggiungendo un po' di video, foto e pubblicità ai post vecchi




The king of rock... Mister Noel Gallagher, 10 anni fa, nel 1997 al G-Mex di Manchester, con la mia camicia militare, in un lungo assolo come outro...di quale canzone? eh eh...solo i fan dei fratelli lo sanno... Notare sulla chitarra lo stemma del City. Intanto Liam spazientito attende...


www.valentino.it - La modella è Mona Johannesson (che mona.. ghghgh), chiamata "baby Kate" nel mondo della moda.

Paolini l'imbecille

Ho visto a Matrix lo speciale sugli "incursori", ovvero Gabriele Paolini, Cavallo Pazzo, Cocco l'onnipresente, poi il bolognese che voleva suicidarsi al Festival (era tutto combinato), Calabresi quello dei travestimenti in personaggi famosi (ci sono cascati personaggi sinistri e/o imbecilli come D'Alema, Di Caprio, Veltroni, Massimo Moratti, la Melandri che addirittura lo presentava agli amici - lei è abituata alle feste da Briatore in Africa, mi sa che è pippatissima - ecc.)
Oggi un magistrato a Roma ha assolto Paolini dalle denunce della Rai, perchè la sua è "libertà di parola" e "anzi, contribuisce ad aumentare gli ascolti tv" ... ghghghgh Sembra una stupidata, ma in effetti ormai i telegiornali Rai non sono più interessanti...chissà perchè...sarà perchè sono dalla parte del Mortadella...
Mi ricordo una volta al Tg di Italia 1 che Paolini toccava il sedere a un'inviata, lei s'incazzò, e lui per difendersi rispose: "ma a me piacciono gli uomini !" mwahahahahahaha Grande scusa, allora facciamolo tutti, tocchiamo i sederi delle ragazze, dicendo poi che siamo gay, dovrebbe funzionare eh... (comunque mi sa che Paolini è davvero gay).
Le più grandi incazzature con lui ce le ha avute Emilio Fede, tipo quando l'inviato lasciò il microfono a Paolini che in diretta al Tg4 disse "Fede, lei è un cornuto !" (mi sa che quell'inviato sarà poi stato licenziato).
Mentana al Tg5 in un collegamento disse all'inviato appostato su una balaustra e assalito da Paolini: "buttalo giù !! " ghghghghgh "Sì sì Paolini, ti abbiamo riconosciuto dalle corna" :))))
Paolini è veramente fastidioso quando insulta qualcuno, i suoi preferiti sono "il Papa è gay" e "Berlusconi assassino"...va bene, bravo Paolini, se lo dici tu ci fidiamo. Ha evidentemente idee politiche sinistre, e quindi ovviamente sta molto bene economicamente. Bene, ho detto 3 "mente" in una frase :) (giusto perchè a Paolini manca la mente :).
Altre volte mi fa ridere, tipo quando si vede che arriva da lontano...eccolo! O quando teneva in mano il necrologio con scritto "francia", dopo la finale persa dai francesi. Mentre il cartello con il suo sito "Gabriele Paolini", a un certo punto è diventato "Paolini hard" ghghghgh
Uno che mi fa sganasciare è Magalli, fa sempre delle battute mordaci. "Paolini, il preservativo peccato che non l'ha usato tua mamma, saremmo stati tutti felici" :))))

Maradona sta ancora male: se l'è cercata

Non so come faccia ancora notizia Diego Armando Maradona, 47 anni, che sta male, che è in fin di vita, che fa le cure, che ha la panza. Ogni volta è la stessa storia, si droga, si fa male da solo, ogni volta sembra che stia per morire, poi risuscita, non dovrebbero neanche darla come notizia.
Personaggi come lui, come anche Madonna e simili sinistroidi, a suon di scandali, sono cattivi esempi per tutti: Maradona ne combina sempre di tutti i colori, spara ai giornalisti, picchia la gente, beve, si droga, va con le puttane, ha qualche figlio in giro, non lo riconosce, ecc., anche dopo la fine della sua carriera calcistica (farcita di doping) è sempre andato sui giornali almeno una volta alla settimana, come media, per...fatti (termine azzeccato) sempre negativi. E il bello è che poi fa la vittima...e noi dovremmo essere dispiaciuti per lui?
Idolo della sinistra, ha Che Guevara tatuato addosso, grande amico del "lìder màximo" Fidel Castro e del giornalista sinistro Gianni Minà, la Gazzetta (Rcs, quindi sinistra) gli dedica tanto di speciali, sempre un grande business, se poi Maradona sta ancora male, altro speciale in vendita.
Ricordiamo le sue perle, come quando nell'unico Mondiale vinto ('86), segnò all'Inghilterra con la mano ("la mano de Dios"...eh sì, lui si sente di essere pure Dio...), o quando in Italia-Argentina del '90 (vittoria dell'Argentina ai rigori grazie agli errori dell'Italia) urlava agli italiani "hijos de puta". O nel Mondiale '94, quando venne fermato per doping, incolpò gli americani (atteggiamento anti-americano tipico di sinistra), come sempre era "colpa degli altri", del tipo "è colpa del governo precedente, colpa di Berlusconi"...Maradona ce l'ha su anche lui con Bush, che novità!
Maradona il più grande giocatore della storia? Non scherziamo, era un ottimo giocatore, che si dopava spesso e volentieri, non possiamo sapere ogni volta che l'ha fatto in passato, anche sempre. Pelè è il più grande, non lo batte nessuno, anche come esempio di comportamento.

Adesso Maradona ha rifiutato il ricovero in una clinica psichiatrica. "Non sono pazzo, voglio andare a Cuba da Fidel Castro". Ok, non fategli le cure, abbiamo la conferma: è pazzo.

Collegamento

confronto Mastrogiacomo-inglesi

Mortadella ha detto che se ne frega della legge. Bell'esempio agli italiani.
Ma confrontiamo il ritorno in patria degli inglesi con quello di Mastrogiacomo.

Inglesi:
- aereo di linea
- sobrio saluto, tutti a casa

Mastrogiacomo:
- aereo di Stato, pagato da noi italiani
- all'aeroporto di Roma, presenti le massime cariche istituzionali, al fine di godere della popolarità dell'evento (la verità sulla vicenda non si conosceva ancora eh...)
- il rapito che esultava come avesse vinto la Coppa del Mondo, senza tener conto della sorte dei suoi compagni di avventura (uno già ucciso e uno ancora rapito, poi sgozzato)
- il tutto ampiamente ripreso dalla tv di Stato, con grandi speciali in diretta.

C'è solo una parola per descrivere tutto questo: RIDICOLO.

www.ballantyne.it

Roma, la città dei 7...golli

Il "day after" la debacle (termine francese, visto che la francia non ha mai vinto una guerra...), una sconfitta tipo Playstation, quando si passa a un livello di difficoltà superiore, si sono scatenati gli sfottò verso la Roma.

- Qual'è il film preferito dai romanisti? Seven.
- Dove trasmetteranno le partite della Roma l'anno prossimo? Su La7.
- Il Papa ha deciso: non sarà più vescovo di Roma, ma vescovo del Lazio.
- Cosa berranno i giocatori della Roma al bar? Seven Up.
- Totti a lezione d'inglese: lesson two - goal is now ! Ripetere 7 volte ad alta voce.
- Qual'è la razza di cane preferita dai romanisti? Il setter.
- I tifosi della Lazio: siamo al..settimo cielo/sette metri sopra il cielo (in effetti piuttosto che fare quelle figure, è meglio non esserci neanche).
- La Roma non aveva un appuntamento con la storia: ce l'aveva con la matematica.

A parte gli scherzi stile sms, anche la stampa estera ha ironizzato sulla batosta romanista. Passi per gli inglesi trionfatori, ma francesi e spagnoli dovevano solo stare zitti. Il giornale sinistro "El Paìs" ha scritto: "una squadra che sembrava una truppa di semplici tifosi che corrono come polli senza testa". Dove sono il grande Barcellona e il grande Real Madrid?

Dedicata ai romanisti, che in questo momento saranno tristi... (fa anche rima :). Dai, avete fatto meglio dell'Inter (non che ci voglia molto eh :)))

Chinese go home !

Lo sapevo che prima o poi sarebbe successo. Ed è successo non appena i vigili si sono messi a fare dei controlli seri. Il tutto solo per una multa in strada... cosa vogliono i cinesi, regole diverse apposta per loro? Hanno detto "qui è Cina, non Italia"...ma bravi... A loro interessa solo il loro "callello callello" (carrello, per trasportare merci sospette).
E' stata evidentemente una rivolta premeditata, altrimenti non sarebbe successo tutto quel casino solo per una multa, visti anche i pugni chiusi alzati, le bandiere, ecc., era una situazione che stava per esplodere.
Una delle (tante) cose orribili di Milano è questo quartiere cinese, la Chinatown, dove succede di tutto, in silenzio, nella clandestinità (anche a Roma c'è la Chinatown, ti rigano la macchina se parcheggi nei "loro" posti). Condizioni igieniche pessime, interventi medici irregolari, come dimostrato anche da Italia 1, gente che dorme nei negozi, cani che vengono cucinati e propinati ai clienti dei ristoranti cinesi, con alimenti scaduti (come se non bastasse il loro mangiare, a base di olio di soia, che mi ha sempre fatto schifo, pure il gelato sa di soia), qualsiasi tipo di merce contraffatta, e chi più ne ha più ne metta. E il "bello" è che sono pieni di soldi, e hanno comprato tutto (mettendo i soldi nelle loro banche clandestine).
Assurdi i commenti dei politici sinistri, tipo Majorino (ma chi è 'sto bamboccio?), che parla di "fallimento della politica di repressione voluta dal centrodestra". Ah bravo, adesso che i vigili hanno iniziato a fare controlli per la legalità, i sinistri dicono che è sbagliato, eh certo bisogna rimanere nell'illegalità, nella clandestinità, queste sono le parole sinistre che piacciono. Un altro ridicolo è Fiorello (ex tossicodipendente) che dopo aver preso in giro il Papa (e perchè non gli islamici?) ha scherzato anche su questa questione, ma come si permette? Anche "L'Unità" ha ironizzato (nonostante ci siano stati feriti, tra l'altro...), confermando di essere un giornale dall'intelligenza sopraffina...
Visto che i poliziotti sono usciti malconci dagli scontri, bisognerebbe mandare l'Esercito.
Son tutti i bravi a fare i discorsoni sulla tolleranza, ma vorrei sentire cosa direbbero se vivessero in mezzo a quelli. I cinesi hanno mostrato striscioni da persone false (false come le loro mercanzie) del tipo "i vigili picchiano i bambini" e "basta col razzismo". Ah questa poi ! Fanno pure le vittime ! Gli fa molto comodo incolpare gli altri di razzismo, loro che non vogliono neanche avere rapporti con gli italiani (da furboni dicono: "io no palale italiano", quando invece si tratta di soldi, l'italiano lo parlano). Però la storiella del razzismo non la ripetono troppo spesso, prima di perdere clienti italiani in tutti i loro negozi... Assurdo che vogliano dare lezioni di tolleranza, proprio la Cina che non rispetta i diritti delle persone (eufemismo), dove non c'è neanche libertà di parola e ogni anno ci sono migliaia di morti uccisi dalla pena di morte solo perchè la pensano diversamente per politica o religione (Cina primo paese al mondo per uccisi dalla pena di morte, quasi nessuno dice niente, "e però" ci fanno vedere 2 o 3 condannati negli Stati Uniti eh... Quando Mortadella va in Cina è tutto preso a trattare affari mentre nel frattempo pure sacerdoti cristiani vengono uccisi). Ovviamente non c'è libertà neanche su internet, ad esempio un blog come questo, contro il potere, in Cina non potrebbe esistere.
Cinesi tornatevene nella vostra Cina comunista. Italiani, boicottate i negozi cinesi, non andandoci più.

Scagliate bottiglie di acqua nella Chinatown di Milano: hanno analizzato l'acqua, erano stati sicuramente i cinesi, perchè era falsa.

LEZIONE D'ITALIANO AI TEDESCHI, BAYERN-MILAN 0-2


Giovanni Trapattoni, ex allenatore del Bayern, nella famosa incazzatura storica. STRUNZ ! Strunz ist zwei Jahre hier gespiele keine Spiel, ist immer verletzt, was erlaube? Strunz! ...Diese Spieler waren Spieler! Ist immer verletzt! Diese Spieler mussen alleine gespielt gewinnen! ... Ich habe fertig. (ghghghgh...ha sbagliato anche il verbo ausiliare, sarebbe come dire in italiano "io sono finito" anzichè "ho finito". Però tra gli italiani è quello che sa meglio il tedesco :) - si capiscono di più i suoi discorsi in tedesco che quelli in italiano :).


Come ai Mondiali in Germania l'Italia ha dato una lezione ai tedeschi (che poi come i bambini dicevano "non mangiamo più la pizza!" ... mwahahahaha e chissefrega, cacci vostri!), con lo stesso risultato il Milan ha fatto l'impresa in Germania, giocando una grande partita (altro che la Roma inesistente). Silvio sarà al settimo cielo (anche i romanisti ghghghgh). Dopo le ladrate tedesche dell'andata, chi di spada ferisce... ben gli sta il quasi fuorigioco del secondo gol. Pippo Inzaghi è un mito (solo l'Inter è riuscita a lasciarselo sfuggire...), ogni volta che segna mi esalta. Rimangono quindi 3 squadre inglesi e 1 italiana. Dove sono i francesi? Dov'è l'Inter del sinistro Moratti? Sta preparando il cartone per lo scudetto n.2 di cartone? Ritiratevi.


www.quick31.it

LEZIONE D'INGLESE ALL'ITALIA, MANCHESTER-ROMA 7-1

Un'umiliazione storica per l'Italia. Grazie Roma, di averci procurato una figuraccia che dire pessima è un eufemismo.
Il presidente del Coni ha detto: "L'Italia non esce sminuita" ... mwahahahahahaha
Grandiosi inglesi, senza pietà, CUM ON !!!!!!!!!!!!!!!!!!! ARE YE MAD FER IT ?! MANCUNIANS RULE !!!

Gli inglesi hanno dato una sonora batosta agli italiani, non solo giocando a pallone, ma anche per serietà: i tifosi violenti (e i ladri della Roma nei negozi di Manchester) sono stati immediatamente fermati dalla polizia mancuniana ("Greater Manchester Police"), e non picchiati (anche di spalle) e lasciati per terra come ha fatto la polizia italiana, e accoltellati da alcuni tifosi romanisti.
Adesso ci sarà qualche giornalista buontempone che scriverà che la polizia inglese ha voluto fermare qualche romanista per vendicarsi dell'andata: falso, perchè in Inghilterra i violenti vengono sempre arrestati, inglesi o stranieri che siano (infatti oggi hanno arrestato sia romanisti che inglesi, Roma= 7 gol presi e 7 arrestati). Qualche altro buontempone dirà che gli inglesi dovevano fermarsi sul 3 o 4 a zero, quando invece la Roma contro il Catania non si era fermata (Spalletti avrà salutato i giocatori del Manchester? eh eh)
3-0 in pochi minuti...e tutti a casa. Partita poi finita 7-1, roba da matti. Il portiere della Roma ha fatto la prima parata a fine partita, al 91' minuto, i romanisti non hanno visto palla (solo 2 ammoniti verso la fine, quindi non sono riusciti neanche a contrastarli).
Avrei scommesso qualsiasi cifra (se avessi i soldi) sulla vittoria del Manchester, perchè la Roma non ha la stoffa della grande squadra che vince in Europa. Solo l'Inter avrebbe fatto una figuraccia del genere (ma l'Inter in Europa viene fermata prima da "grandi" squadroni come Helsingborg o come si chiama, Lugano, Villareal, Valencia, ecc., manca il Canicattì), perchè scommetto che anche l'Inter ne avrebbe prese 7, è tipico degli arroganti come sono stati i romanisti dopo la partita d'andata, montandosi la testa. La Champions è una questione riservata all'Inghilterra (altro che i "francesi" dell'Arsenal), solo tra Manchester, Liverpool e Chelsea, forse anche il Milan se riesce a recuperare dalle ladrate tedesche dell'andata.
Solo la Juventus aveva fatto peggio, perdendo 7-0 a Vienna, sempre in Coppa Campioni.
Un appunto: in tv molti giornalisti dicono con accento sbagliato "Manchèster"...ma de che? Perchè vogliono fare i "di più" e modificare una semplice pronuncia? Mànchester, parla come magni! (queste cose strane le fa solo l'interista Nando Sanvito...)
Grazie Roma, hai fatto contento persino me del City che non sopporto lo United e Cristiano Ronaldo...il che è tutto dire. Tra l'altro lui non aveva ancora segnato in Champions. E' incredibile che i romanisti si illudessero di passare il turno, quando il Manchester aveva giocato a Roma con un uomo in meno.
Le ultime parole famose:
"Questa partita è più importante della finale di Coppa del Mondo"
(Francesco Totti, offendendo gli italiani)
Allora ritirati! Tra l'altro Totti è servito a ZERO per la vittoria italiana della Coppa, ha solo segnato un rigore che non c'era.
D'altronde cosa ci si poteva aspettare da un cervello come il suo...
Vittoria mancuniana dedicata a D'Alema e a tutti i politici sinistri tifosi della Roma.

di Daniele Casale - www.ilgiornale.it

Ad appena 17 anni giocava a fare il terrorista-rivoluzionario. Si faceva chiamare Ernesto, come Ernesto Che Guevara (mwahahahahaha), aveva ideato una sigla eversiva e rivendicava bombe e attentati nella sua città, Nuoro. Per un anno il giovane ha tenuto in scacco gli inquirenti e la Digos, finché qualche giorno fa gli agenti hanno bussato alla sua porta e lui ha confessato: «Mi sono inventato tutto per fare colpo sulle mie compagne di scuola» (un genio...è risaputo, alle ragazze piacciono i terroristi, eh sì... - n.d.P.G.). Ora «Ernesto» è indagato per associazione sovversiva dalla Procura dei minori di Sassari, ma almeno si è scoperto che dietro quella sigla, Cls (Comitato Liberazione Sardegna), che aveva messo la propria firma su diversi atti intimidatori nella cittadina negli ultimi anni, non c’è alcuna propaggine dei Nuclei proletari per il comunismo, attivi nell’isola dal 2002, né degli eredi delle Brigate rosse. A lui le forze dell’ordine sono arrivate dopo appostamenti, intercettazioni e mettendo assieme diversi indizi che proprio il giovane aveva diffuso in proclami spediti ai giornali locali, su internet e riferito agli amici. Agli agenti della Digos di Nuoro ha raccontato tutto per filo e per segno, dalla «nascita» della sigla (nel marzo 2005), passando per la rivendicazione al fallito attentato alla sede cittadina di Alleanza nazionale (marzo 2006), fino ai tanti volantini con frasi copiate nientemeno che dal Diario in Bolivia di Ernesto Che Guevara. «Il Cls in realtà non esiste – ha dichiarato il diciassettenne -, l’ho inventato per guadagnare simpatia e notorietà agli occhi delle mie compagne di classe. Non frequento nessun movimento politico e ho semplicemente emulato lo stile di altri comunicati per caso letti su internet e sui libri». Eppure, per diverso tempo è riuscito a concentrare su di sé l’attenzione degli inquirenti, che avevano ritenuto del tutto attendibili quei proclami. In un caso, addirittura, con un walkie-talkie di fortuna (quello di Topolino? ghghghgh) era riuscito a inserirsi nelle frequenze delle guardie giurate dell’ospedale San Francesco annunciando la presenza di un ordigno (poteva provare anche con il telefono senza fili... n.d.P.G.). Grazie a piccoli errori gli inquirenti lo hanno scoperto dopo che lui, sul sito Indymedia nell’agosto scorso, aveva annunciato la partecipazione del Cls a una manifestazione di indipendentisti che si sarebbe tenuta di lì a breve: «Porteremo una bandiera rossa con un pomello sull’asta». Quel giorno la Digos lo filmò assieme a un coetaneo con la bandiera e l’asta col pomello. Qualche settimana fa l’adolescente è stato scoperto e a quel punto ha raccontato, di fronte ai genitori allibiti, di aver architettato tutto per farsi bello di fronte alle ragazze (urca...dev'esser stato proprio brutto...oppure ha scambiato le ragazze per delle pecore... n.d.P.G.).
La confessione però non sembra escludere automaticamente le responsabilità del falso attentato attribuite a tre nuoresi arrestati dalla polizia, che si sono comunque sempre proclamati innocenti.