CIAO ZIO, CIAO GRANDE ALPINO

www.ana.it

Per le nostre famiglie eri tutto: papà, figlio, fratello, zio, nonno, ...
Soprattutto amico, anche per gli alpini, a te sempre cari.
Sei stato difensore delle tradizioni cristiane ed esempio per tutti, persona di bontà straordinaria. Dopo una vita dedicata alla famiglia e al lavoro, sei andato in cielo, lasciandoci un ricordo indelebile.
Oggi, nevicando, ti hanno salutato anche le tue montagne. Lassù ci sarà sempre una stella alpina per ricordarti. Ciao zio

Di Caprio si sposa. Con le corna, della capra

Nel video, non stanno scatarrando :). La lingua ebraica è così. Sempre meglio della erre moscia francese, orribile. Quando vedo la nuova pubblicità di Chanel con la bionda col culo per aria e poi si sente che parla lei e un uomo francese, mi vien voglia di menarli... O almeno una testata.

Marco Bicego - www.marcobicego.com

Notizia su tutti i giornali, "Lionardo" Di Caprio si sposa. Peccato che io con la sua fidanzatina israeliana gli metta le corna :))) (ci scriviamo messaggi eh eh... - ora non più, si sposa eh...). Ma guarda un po', e io pensavo che lui fosse gay... Il suo viaggio nella terra di Gesù è stato talmente agitato che le sue guardie del corpo sono state arrestate dalla polizia israeliana.
Ultimamente lei, Bar Refaeli, si è messa a pubblicizzare gioielli italiani.

Vedi le sue foto su un mio sito qui:
http://principe-guido.blogspot.com/2006/05/mi-porti-al-bar.html
(è andato anche sui motori di ricerca israeliani :)

www.recarlo.it

A proposito di israeliane...

Moran Atias... La prima volta che l'ho incontrata, a una mostra d'arte privata, era con un vecc... Una volta ha parlato di me in radio, quando ci lavorava. Nel video, Max è di Rcs, quindi comunista. Lei è israeliana, ma di origine marocchina.

Fiat, che pena

Valentino Rossi ha vinto una corsa, e i giorni successivi cosa ti trovi sui giornali? Una pagina intera di pubblicità Fiat con scritto "LA MACCHINA SI E' MESSA IN MOTO".
Piccolo particolare: Valentino e la sua moto con la Fiat non c'entrano niente, tranne che per una scritta. Come si sa, la moto è una Yamaha.
Il giornale sinistro "Il Corriere della Sera" è sempre tutto preso a esaltare le gesta di Lapo Elkann. Ecco quello che questo giornale scriveva poco tempo fa, tutto esaltato:
"Boccolo nobile, braga moscia, cinta-bandana, sneakers senza calza, maglia e giacchetta slavate, stile inconfondibile che è già un modello. Si aggirano parecchi cloni attorno. Come lui però, nessuno. "Sei geniale", urlano. E poi baci, abbracci e ressa. Tutti curiosi quando quella forza della natura s'aggira. Alle due del pomeriggio il ragazzo se ne va e, beh sì, lascia un vuoto d'allegria".
Un'apologia dello stralusso, come sulle numerose riviste pullulanti de "La Repubblica" e "Il Corriere", non potevano che essere di sinistra.
Elkann (scritto anche El Can, come Raz Degan, scritto anche Raz De Can :), celebrato dal Corriere per la sua nuova linea di occhiali da sole.
Che pena. La stessa cosa aveva fatto il Tg Uno (chiamato anche "Tg Unione"...), e la rivista (di sinistra, eccome!) "Vogue Uomo" (come anche "GQ"), tutti a esaltare la "fibra sofisticatissima" dei suoi occhiali da "1007 euri". Un vero esempio per i giovani. E' diventato un modello da seguire, sì, al contrario. I ragazzini seguono il suo esempio "perchè è un figo, guardalo, era rovinato e ora è meglio di prima". Ma hanno tutti i suoi soldi? Si vede che come modello hanno Bertinotti, un vero maestro della vita griffata a base di cachemire (che importa poi se gli studenti ti contestano eh, ci sono sempre le frasi "i pazzi siete voi", "i buffoni siete voi", ecc.). Fare discorsi sugli operai poi (se li fa ancora) è un dettaglio. O un altro esempio da seguire è Moratti, il presidente petroliere dell'Inter, sempre di sinistra, quello del "grande stile".
Lapo ha detto: "L'unica cosa che ho sbagliato è stata usare la cocaina". Ah, grazie del bel messaggio, ma ad esempio invece andare coi transessuali è giusto? Eh sì, lo fa anche Sircana. Poveretto Lapo, non sa neanche parlare in italiano... (non mi sta neanche antipatico, perchè mi fa ridere, tipo Mortadella). "Mi dichi", "ci facci"...sembra Fantozzi. Coi miliardi, of course.

Almeno una cosa non si era mai vista: una Fiat che va veloce e vince.
(che non fosse Fiat è solo un particolare irrilevante...).
Fiat? Mai. Per me solo auto tedesche, le migliori.
Volkswagen, Opel, Mercedes, Bmw...vogliamo mettere? Un altro pianeta.

abbasso l'euro !


"C'era una volta la lira"...

L'euro, la famigerata moneta unica che ci ha messo il Mortadella quando era presidente europeo. Ci sono persone felici di usare l'euro: non so in quale pianeta vivano. Tutto è aumentato, e molti hanno approfittato del cambio di moneta per arrotondare i prezzi. In eccesso, of course. A me di avere la stessa moneta dei francesi o dei tedeschi o degli irlandesi non me ne po' fregà de meno. L'euro è una nostra disgrazia, targata Mortadella, of course. Gli inglesi invece, grande popolo, rara eccezione, hanno mantenuto la loro storica moneta, la sterlina. Guadagnandoci parecchio.
Mi ricordo quando l'ex nostro presidente della Repubblica, Ciampi (di sinistra, eccome!) ad ogni incontro ripeteva fino alla nausea che "l'euro ha portato SOLO BENEFICI ENORMI agli italiani". Demenza senile? Ha le sopracciglia davanti agli occhi? Che je fregava a lui degli italiani, che tanto c'ha un sacco de soldi. E noi gli pagavamo pure i viaggi in giro per il mondo, manco fosse er Papa, con la Franca sua mogliettina (quella del famoso discorso intelligente "le persone del sud sono migliori di quelle del nord"...una leghista del sud? Perchè non si è buttata in politica? O dalla finestra? Manco un leghista del nord avrebbe fatto un discorso del genere). L'euro mi sembra proprio qualcosa della serie "siamo tutti uguali", che va bene se è una questione religiosa, ma trattandosi di soldi, di politica, di cultura, ecc. non siamo tutti uguali, toglietevelo dalla testa.
Il Mortadella e company stanno festeggiando i 50 anni dell'Europa, tutti felici, beati loro. Intanto l'istituto britannico Open Europe ci informa che gli euroscettici sono sempre la maggioranza degli europei, e sempre in aumento. La maggior parte infatti non ama l'euro e vorrebbe esprimersi sulla Costituzione. Grandi contraddizioni in francia: l'80% vorrebbe farlo, più di ogni altro paese, "e però" la percentuale francese è alta anche per quanto riguarda il gradimento dell'euro (i più entusiasti sono gli irlandesi, 77%, popolo da me non molto gradito). I più nostalgici della vecchia moneta sono greci e tedeschi, popoli che, come gli inglesi, non a caso sono di solito quelli con più sale in zucca.

buon anno! - nuovo Wembley


Stasera a mezzanotte è Capodanno (vedi il post intitolato "Capodanno è il 25 marzo", nella parte della cultura).

Inaugurato il nuovo stadio di Wembley (ecco qui sopra il confronto tra il vecchio e il nuovo, che ha questa specie di aureola), costruito in 7 anni (ha ben 2.618 bagni), il secondo stadio più grande d'Europa, 90.000 posti (il primo è il Nou Camp di Barcellona), gli inglesi dicono orgogliosamente: "è il doppio dello Stade de france" eh eh. Sarà utile per le Olimpiadi 2012, che saranno a Londra. Inaugurazione con la partita amichevole Inghilterra-Italia, uno spettacolare 3-3, tripletta di Pazzini. Il telecronista ha nominato il mio Manchester City e sono andato in brodo di giuggiole. Un grande giocatore è l'inglese Bentley (come la macchina :), col numero 7 come Beckham, gli somiglia molto come gioco, ha pure fatto un gol su punizione. Invece l'italiano Pazzini, nonostante dopo i gol abbia fatto gesti poco amichevoli, quando è stato sostituito il pubblico inglese col solito fairplay l'ha applaudito. E i giocatori inglesi hanno dato a lui il pallone con i loro autografi.

Nuove brasiliane crescono...

Non mi andavano a genio i brasiliani, ma ultimamente sto cambiando idea. Sarà forse per il futuro trio Ronaldinho-Kakà-Ronaldo al Milan, o sarà forse per una brasiliana che me so' fatto giù al mare alle Baleari che sembrava primavera in gennaio... (mi avranno paparazzato? :). Quello che mi è rimasto più impresso è stato questo corpo liscio e "abbronzato"...fa molto esotico... Michele Pin, nonostante il nome maschile (con le brasiliane non si sa mai ghghghgh), non "Michelle" francese, confermo che è una donna...eccome... Suo nonno "s'è veneto" :), (ma lei non parla italiano), di Treviso (dove abitano alcuni miei parenti), e sta studiando per diventare una giornalista...



Michele è su "GQ" (di sinistra...) di marzo. Dovrei proporla a qualche altro fotografo dei miei...


Questa sotto invece si può guardare solo sulle riviste: è Cleo Alves, quella della nuova pubblicità Gillette... Meglio le lamette inglesi Wilkinson's :). Come dice un libro dell'inglese Lodge, "Nice work": una lametta Wilkinson's...lui è un convinto sostenitore dell'acquisto del prodotto britannico e ha frequenti liti col figlio maggiore che preferisce un rasoio di plastica "usa e getta" fabbricato in francia... (Bic, mi rifiuto di usare quelle schifezze). Queste sì che sono cose per cui vale la pena litigare! :)

www.my-menorca.blogspot.com

Principe Guido - Benigni


La scena de "La vita è bella" in cui Benigni si presenta (2 volte) col mio pseudonimo, Principe Guido!

Benigni al Palasharp (Milano), per 5 serate: "Così farò anch'io le Cinque Giornate di Milano, vietato l'ingresso agli austriaci" ghghghgh Se pure un comico di sinistra come lui si mette a prendere per i fondelli la sinistra...

"Pensate a Sircana, quando gli hanno detto quella cosa delle fotografie...si è sentito male, poveraccio. E ci credo: era roba da andare in trans... (mwahahahahaha). Come si fa? Sircana lo conosco bene, siamo usciti spesso di sera a cercar donne, prostitute, viados. Ma lo giuro a quegli ipocriti: non siamo mai andati dai trans, non gli piacciono nemmeno. E poi, si parla di un politico famoso... Sircana? Non era mica lui il politico famoso, ma il trans... che era Maroni! Se era lì con un trans, era per conto di qualcun altro. Cosa fa di mestiere Sircana? Il portavoce di Prodi. Era lì per combinare tutto per Prodi" ghghghghghgh

"E intanto Prodi resiste. Oddio, resiste?! E' caduto anche lui. Per la verità, bene in piedi non l'ho mai visto. Ha un sacco di guai, volevano farlo passare per una spia del Kgb, ma l'avete visto, con quella faccia... Prodi spia del Kgb è come Luxuria spia del Vaticano (mwahahahahahahahaha). Per far approvare la Finanziaria, Romano andava a messa tutti i giorni a chiedere la grazia per i senatori a vita. Alla fine ha detto alla Turco di elevare la modica quantità della cannabis fino a 40 spinelli. Così, tutti "fatti", hanno votato la Finanziaria. Nelle foto si vede la Montalcini mentre vota in una nuvola di fumo con una faccia da fricchettona" (ghghghghghgh)

"D'Alema è il più intelligente, ha la barca e i baffi e ogni volta che lo candidano, qualcuno lo frega e lui fa un passo indietro per il bene delle istituzioni, poi va a casa e...porca puttanaccia"

"La Bindi e Mastella sono della stessa agenzia di pierre, infatti volevano fare "La Pupa e il secchione", ma Prodi non voleva" mwahahahahaha

www.crivelligioielli.com - La rana-Principe Guido :)

sinistra = puttane

Ultimamente i fatti della cronaca (politici che comprano politici, politici che si svendono, politici che vanno a trans, ecc.) hanno ispirato vignette "da marciapiede", come queste di Forattini (www.forattini.it). Notare le targhe delle macchine: Chigi 2, Kigi 1, ghghghghgh

Mortadella il trans
La Camera deputati - de'puttani


mwahahahahahahahahahaha Questa non è una vignetta...

Guerra di Troia - coi terroristi non si tratta !


www.greece-guide.blogspot.com

Ecco...l'altro giorno dicevo che quello su Milano era il mio ultimo blog...indubbiamente forse. Ne sto costruendo uno sulla Grecia.

Non avevo visto il film "Troy" fino a ieri sera: stupendo, mi sono esaltato :).
Mi veniva da ridere ogni volta che dicevano "Troia" (ilarità ovvia), ad esempio in frasi del tipo "se vai a Troia..." (eh..se vai a troie..). O quel gran personaggio di Elena di Troia (brutta eh...), che era proprio Elena la Troia ghghghgh (scappata via da Menelao per Paride).
Non ho capito perchè le critiche di alcuni giornali hanno scritto che il film non rispecchia la fine dei vari personaggi. Invece nell'Iliade è proprio come nel film: Ettore ucciso da Achille, Achille trafitto dalla freccia di Paride (tallone d'Achille), Priamo ucciso da Pirro nell'assedio di Troia, ecc.
Tra l'altro, le critiche dicevano che nel film la guerra di Troia, la più famosa della storia, è troppo corta: caspita, il film dura due ore e mezza, non può mica durare come quella guerra 9 anni!
Il re Priamo va a trattare col nemico (Achille), per riavere il corpo del figlio Ettore.
Bene, sembra la sinistra italiana che va a trattare coi terroristi e poi rimane fregata (cavallo di Troia di Ulisse). Lo sanno anche i sassi che coi terroristi non si tratta (e Achille era un po' un terrorista, perchè, oltre ad incutere terrore, non rappresentava nessuna nazione). Abbiamo avuto un altro esempio negli ultimi mesi con quella testolina di Zapatero, che trattava coi terroristi e come risultato hanno fatto un altro attentato a Madrid a dicembre.
Mortadella e "company" non capiscono che trattando coi terroristi, finiscono per giustificare i rapimenti: ovvero, se il risultato di rapire un giornalista italiano è riavere 5 talebani (capi compresi) e soldi (da usare per organizzare altri attentati, quindi altri morti), i terroristi continueranno sempre a rapire italiani. I sinistri hanno sempre quest'illusione di "essere amici di tutti", tipo i due imbecilli D'Alema e Fassino...trattare coi terroristi è il peggio che si possa fare. Se non è possibile un'operazione militare, al limite massimo si può fare un'offerta, prendere o lasciare, non si può mica trattare per giorni in quel modo, col tira e molla che non si capiva più niente! E poi, quanti soldati, americani, afghani, e di altre nazioni, sono morti per catturare quei 5 (o più) talebani? E poi, se adesso morirà anche solo 1 persona (magari 1 sola!) per colpa di questi talebani liberati o per i soldi pagati, che figura ci fa l'Italia?
Poi si sono messi a litigare (che novità) per il merito della liberazione del giornalista: Karzai, Mortadella, Emergency (Emerdency)... Risultato di tutto è che le altre nazioni adesso ce l'hanno su con noi (l'Italia, la Grecia e la Turchia adesso non hanno lo scudo missilistico americano! Siamo diventato alleati di serie B... Ci può arrivare un missile iraniano in testa!). Cosa ci faceva Mastrogiacomo fuori dal sistema di sicurezza Onu? Cosa ha ottenuto da quest'avventura? Qualche copia venduta de "La Repubblica" in più? Perchè invece altri italiani laggiù, ad esempio giornalisti di "Panorama", di destra, non vengono rapiti? Ma invece solo questi qui di sinistra, tipo la Sgrena, le due Simone, ecc. tutta gente che è "pacifista col nemico" e poi viene rapita? I sinistri avrebbero fatto tutto questo casino per un rapito di "Libero" o "Il Giornale"? E perchè gli altri italiani rapiti, ad esempio in Africa, non hanno la stessa attenzione? La loro vita conta di meno? Solo perchè Mastrogiacomo è un giornalista di un quotidiano di sinistra? Adesso è diventato una star... C'è pure da gioire per tutto questo? (si aggiunga anche: l'autista ucciso, che lascia moglie incinta di bambino perso e altri 4 figli, e poi l'interprete rapito, piccoli particolari eh! Mastrogiacomo e i cuoi amichetti sinistri invece gioiscono, esultano...beati loro).
E che ridicolo il Mortadella che si impegna "24 ore su 24" per Mastrogiacomo, mentre per altre questioni importanti degli italiani non solo se ne sbatte, ma provoca solo danni ovunque! Adesso che arrivano le elezioni amministrative, ha ripetuto la famosa solita balla "abbasseremo le tasse": ma chi è così scemo da credergli? Poi un telegiornale della Rai lo fa vedere a una finestra che (dicono i sinistri Rai) "saluta la folla" e sotto non c'è nessuno... Poi "Matrix" con Mortadella ospite è stato il programma meno visto dell'anno... Quand'è che si accorgerà che il fondo l'ha toccato già da molto tempo?
Mortadella facci un favore almeno una volta: DIMETTITI !

Spero proprio che la destra non voti per il rifinanziamento della missione. La caduta di Mortadella è nell'aria. Ma come dice il comunista Benigni: quando mai questo governo è stato in piedi?

il Manchester City a "Le iene"

Già scrivevo del "modello inglese" il 9 febbraio (vedi post intitolato "modello inglese: un hapax"). A "Le iene" su Italia 1 hanno fatto vedere un servizio sul Manchester City, la mia squadra. ...Mi sono commosso :). Chiaramente in luce la sportività dei tifosi, la sicurezza dello stadio, la correttezza di tutti.
Grazie Iene!

Oasis in concerto allo stadio del loro Manchester City (minchia quanta gente c'era!): "Fuckin' in the bushes", the barrier cracked, "Turn up the sun", ovvero la mia canzone-sveglia mattutina. Nel video notare che per la sicurezza gli Oasis addirittura interrompono il concerto!


Negli stadi inglesi, per le partite:
1) Solo posti a sedere
2) Ottimo sistema giudiziario inglese, chi si comporta male 3 anni lontano dagli stadi
3) Responsabilità della sicurezza ai club, non alla polizia (solo assistenza, non il contrario)
4) Poca polizia presente, anche donne, niente elmetti, scudi, polizia amichevole, aiuta l'atmosfera
5) Telecamere ovunque
6) Non permessi all'entrata: bottiglie, bandiere, alcol, coltelli, striscioni, fumogeni, petardi
7) Nessuna barriera nè tra i tifosi e il campo nè tra i tifosi delle due squadre (solo una fila di polizia di assistenza)
8) Nessuna sporcizia, neanche una carta per terra, nessun lancio di oggetti
9) Tornelli rapidi, nessuna fila (controllo solo degli steward della squadra, non polizia)
10) Rigore contro il City: nessuna protesta. Rigore negato al City: solo qualche urlo. Il City perde la partita: la gente applaude comunque.

Violenze? Neanche se le sognano.

A proposito di "city"...sto costruendo il mio 14. blog (e ultimo, forse :), sull'amata-odiata Milano... (più odiata): www.miabelamadunina.blogspot.com Oh mia bela Maduninaaaaa... :) (ma sarà più un sito che un blog, perchè statico come altri miei).

Al Tg di Italia 1 (video qui sotto) hanno fatto vedere il mio antipatico Moratti dell'Inter che discuteva con un passante seduto a un bar, che lo criticava per lo scudetto di cartone e i gestacci fatti al derby. Moratti l'ombrellaio, che pena... Cade in provocazioni da strada? Così facendo dimostra di non avere nè stile nè stoffa del vincente. E' la conferma che l'Inter, abituata a perdere (De Coubertin era interista :), ora si trova spiazzata dal "successo". Il più coglione è il barista che difendeva Moratti e non il suo cliente al bar, forse forse perchè conosce Moratti (essendo il bar lì attaccato) e sa che sgancia più soldi... Il signore seduto invece era un mito, voleva dare i documenti a Moratti ghghghgh (per sfotterlo), e alla fine gli fa: "tenga il mio cellulare, mi intercetti!" ghghghghgh


Striscione allo stadio: "Tim, informazione gratuita: la coppa da voi desiderata non è al momento disponibile"
ghghghghghgh

Mamma mia sto guardando su Canale 5 a Matrix quant'è gnocca Belèn Rodrìguez, la modella argentina di Marco Borriello del Milan... (è vero che si son lasciati? ...). Belpietro de "Il Giornale" sta parlando troppo bene...c'è un tipo (quello che l'ha insultato, Menichini di "Europa" della Margherita) con cui sta litigando, che non sa niente, neanche di come funzionano le cose in Inghilterra... Va là, andate a distribuire le tessera della Margherita a chi non le vuole e a far votare i fantasmi, così siete contenti...
Calendario di marzo va...

ciàpen el camél, foeura di ball ! Su da dos !

Piergianni Prosperini da Vicenza, mitico. Amico di gioventù (e di lavoro) del mi babbo, sono stato a parlare con lui nel suo ufficio: asce, spade giapponesi, coltelli enormi, kukry, il pugnale dei gurkha, i mercenari nepalesi dell'esercito britannico, e...il coltello di Rambo! L'ho riconosciuto! Appassionato di boxe come mio nonno (Principe Guido senior), campione di judo e boxe, medico, ex paracadutista ed ex alpino come mio zio, il suo ufficio è anche una palestra. Ce l'ha su di brutto con la Lega, a Bossi e Maroni dà dei comunisti (lo dico sempre anch'io che la Lega è di sinistra, per origini e idee, di autonomia e antinazionalismo). Grande.

Prosperini è contrarissimo alle droghe e alle discoteche: "Tengono aperto fino alle 5 del mattino. Ma siamo matti? E' già tanto chiuderle alle 2. A quell'ora o dormi, o studi, o trombi".

Tutti i suoi video, su ogni argomento e sul turismo in Lombardia (città, montagna, laghi, arte, sport, radici cristiane, cultura, ecc.), sono scaricabili dal sito www.prosperini.tv

Formula 1 2007: donne e motori


Presentazione del nuovo campionato di Formula 1. - Aggiornato dopo la prima gara.

FERRARI. Come mio nonno Principe Guido senior si svegliava di notte per guardare il pugilato in tv, io Principe Guido junior :) mi sveglio per la Formula 1. Appena ho acceso la tv (quasi albeggiava) per guardare le prime prove ufficiali, la Ferrari del brasiliano Massa si è guastata ghghghgh (e io godevo). Ultimamente non mi sento molto orgoglioso di essere italiano (sarà forse perchè c'è Mortadella) e Montezemolo mi sta sempre più sulle balle. Inoltre, secondo me Massa è un pilota sopravvalutato: mi ricordo le decine di vetture che ha spaccato... (tipo l'ubriacone nordirlandese Irvine, sempre Ferrari). I guasti meccanici spesso non sono colpa dei piloti, ma a volte influisce anche il modo di guidare (ad esempio il giapponese Sato, che guida con veemenza, e quindi devono "assettare" la macchina in un certo modo - i giapponesi hanno inondato di mail la Honda per farlo guidare, hanno dovuto costruire addirittura una scuderia apposta per lui). Mi ricordo le volte che ho guidato sul circuito di Monza: a quelle velocità (io con una macchina normale andavo a 210 km/h), la meccanica è spinta al massimo in ogni sua parte. Certo che se freno da cani, uso male il cambio, ecc., influisco notevolemente sull'integrità della macchina.
Poi, la Ferrari non ha più lo sponsor Vodafone, ma Telecom(unisti). Non c'è più neanche Schumacher, rimpiazzato dall'ubriacone Raikkonen, pessimo esempio per i giovani alla guida (vince perchè beve :) e va come un pazzo). Meglio sua moglie, Miss Scandinavia.
Per tutti questi motivi, se anche quest'anno la Ferrari non vince, non ne sarò molto dispiaciuto.



PILOTI, PISTE, SCUDERIE E MOTORI. Ci sono diversi altri piloti e scuderie per i quali simpatizzerò. Innanzitutto, il mio preferito, l'inglese Jenson Button, ottimo pilota, gareggerà con il n.7 (foto qui sopra). Secondo me la Ferrari avrebbe dovuto prendere lui e Fisichella (tra l'altro erano già stati compagni alla Benetton anni fa). La macchina di Button è la Honda, presentata al Museo di Storia Naturale di Londra, ha fatto notizia perchè quest'anno correrà con una livrea dai colori di un mappamondo, a rimpiazzare gli sponsor. Questo perchè i giapponesi della Honda si impegnano per l'ambiente mondiale. Sarà inoltre possibile per i tifosi far serigrafare il proprio nome sulla vettura. La Ferrari di Massa ha fatto una fatica bestia per sorpassare le Honda in gara.
Tra i circuiti, non c'è più Imola, e in Giappone si correrà al Fuji, non più a Suzuka.
La Ferrari è la favorita del mondiale, visti i test invernali, ma dovrà guardarsi bene da diverse squadre, ad esempio la Bmw, che ha un ottimo motore (e il pilota polacco Kubica - ai box c'era Miss Polonia....no comment).
Ciò che balza all'occhio in questo campionato è la motorizzazione delle vetture: ben 3 hanno un motore Ferrari, 2 l'Honda, 2 il Renault, 2 il Toyota (anche se non sono uguali uno all'altro). Quindi sembra proprio che le case produttrici abbiano creato delle "succursali".
La McLaren mi starà altrettanto simpatica (ha preso il campione del mondo spagnolo Alonso), perchè oltre ad essere inglese, ha presentato una bella macchina, con tanto di sponsor inglese Vodafone, e un pilota inglese.

www.mclaren.com

PILOTA DI COLORE. Per la prima volta nella storia della Formula 1 ci sarà un pilota di colore, l'inglese Hamilton (di origine caraibica), della scuderia inglese McLaren (ha fatto un'ottima prima gara, al debutto è stato addirittura al comanda, davanti al campione del mondo). Si potrebbe pensare che questo sport sia razzista, avendo decine di anni di storia e nessun pilota di colore, ma si tratta solo di un caso. Gli atleti neri sono eccellenti in discipline fisiche, atletiche, anche se al giorno d'oggi per guidare una Formula 1 bisogna avere un fisico altrettanto preparato, se non di più.

FRANCESI E PNEUMATICI. Con mio personale sollievo, quest'anno non ci saranno più pneumatici francesi Michelin (quelli della famosa figuaraccia a Indianapolis due anni fa), ma solo i giapponesi della Bridgestone. Sempre sui francesi, la Renault del sinistro billionaire Briatore quest'anno non sembra messa molto bene, ed ha perso il campione del mondo Alonso, passato agli inglesi McLaren. Oltre che contro la Renault, guferò anche contro la Red Bull, che ha quattro mie antipatie: 1) il motore francese Renault, 2) l'antipatico pilota scozzese Coulthard (quand'è che va in pensione? In gara ha fatto un tentativo di sorpasso da ritiro della patente, con rischio di decapitare Wurz), 3) l'australiano Webber (ha girato uno spot con Coulthard che sembrano due a favore dei Dico....) e 4) lo sponsor dei giornali gratis "Metro", orribili.


www.womengines.blogspot.com

cavallo di Leonardo Da Vinci

Il cavallo di Leonardo Da Vinci verrà trasferito in una zona centrale di Milano, da San Siro al Castello Sforzesco.
Il monumento equestre più grande del mondo, alto 7 metri, fu portato a Milano nel 1999, in 7 pezzi, dagli americani, autori del progetto leonardesco, nel 1977. Il cavallo non venne realizzato da Leonardo poichè il bronzo servì per la produzione di armi per combattere i francesi.

A proposito di Leonardo...

www.forattini.it

dislessici, transessuali e fantasmi

Fermi tutti, nessuno scandalo: non è che per caso Sircana era con Luxuria?
ghghghghgh


...mmm quasi quasi mi faccio 'sto trans... ...sì dai, così posso diventare la capa del governo!

"Scandalo ricattopoli per Sircana, il portavoce di Prodi, trovato in compagnia di un transessuale. Interrogato non Sircana ma il transessuale: ma che gente frequenti??!"
(Ezio Greggio)
mwahahahahahahahahahahaha


Che disastro questa sinistra... A volte mi chiedo: ma uno che ha delle idee convinte di sinistra, la pensa così, allora bene, lo rispettiamo, come fa poi a votare questa gente al "governo"?
Il Mortadella qualche giorno fa stava facendo uno dei suoi discorsoni, e si è impappinato proprio sulla parola cruciale: parlava di tasse, diceva che ora le abbasserà, e proprio sul verbo abbassare ha farfugliato qualcosa che tutto era fuorchè abbassare. Sarà dislessico? Proprio sulla parola chiave? Guarda un po' che sfiga... Certo che il premier d'Italia dovrebbe essere un esperto di comunicazione...tipo Silvio. Mortadella non ha immagine, non fa una comunicazione corretta, non ha niente di interessante, non ha niente di "elevato", tranne il conto in banca.
E il suo portavoce...Sircana..urgh... Si è scoperto pure che "chiedeva informazioni" ai trans per strada...eh sì, chi non chiede informazioni ai trans? Lui dovrebbe essere il suggeritore di Mortadella...siamo a posto... Assomiglia a Dracula, un vampiro, un avvoltoio, un corvaccio, un uccello del malaugurio che sta sulla spalla del padrone. Porta una sfiga tremenda... Quando lo vedo tocco palle.
E le tessere della Margherita? "Striscia" continua a beccarli... Si vede che nessuno si iscrive a questo bel partito eh... Dai iscrivetevi, c'ha anche un nome così romantico, la margherita...
Poi fanno votare anche i morti, si vede che i fantasmi hanno anche loro diritto di voto. Ma sì dai, non discriminiamo i fantasmi. E poi i sinistri non hanno truccato le elezioni eh, noooo...

il verme striscia via

www.forattini.it

Il presidente della repubblica francese Jacques Chirac ha annunciato il suo ritiro dalla politica.
Il tabloid inglese "The Sun" (www.thesun.co.uk, famoso soprattutto per la sua "pagina 3" ehehehe www.page3.com) ha pubblicato un articolo perfido contro di lui, tirando fuori il termine "verme", come era già accaduto quando il presidente minacciò di porre il veto all'Onu all'azione militare in Irak. "Le ver", diceva il Sun, si "pavoneggia con arroganza sulla scena internazionale, con il solo obiettivo di dare al suo Paese un'importanza spropositata in rapporto alla realtà". Tipicamente francese.
Tutti i sondaggi dicevano che se si fosse ripresentato alle elezioni, sarebbe stato battuto pesantemente. E guarda un po', il verme si ritira. Ci mancherà davvero tanto, soprattuto per i suoi abbracci col Mortadella, la sua amicizia con Saddam Hussein, i numerosi casi di corruzione e tradimenti, e gli esperimenti nucleari a Mururoa... Proprio un gran Presidente. Chapeau!

signori Moratti vergognatevi !

Dopo il "coglione!" gridato dal signor petroliere sinistro presidente dell'Inter, Massimo Moratti, un'altra perla del suo "grande stile". A Ronaldo ha urlato "stronzo figlio di puttana" (forse perchè gli ha segnato un bel gol?), poi faceva gestacci (a un altro ex: Pirlo ammonito) e simili raffinatezze imparate a Oxford, sbraitando agitatissimo come un facinoroso. Lo stesso faceva il figlio al suo fianco, indossando una maglia biancoverde del Celtic... (!) (la squadra battuta dal Milan mercoledì). Ma signori Moratti, non vi sentite un tantino ridicoli? Berlusconi non si abbasserebbe mai a un atteggiamento così meschino. Al contrario, con il suo solito fair-play Silvio è andato negli spogliatoi dell'Inter a complimentarsi per la vittoria degli interisti. Tra l'altro qualche anno fa un dirigente interista si era andato a lamentare coi milanisti perchè i giocatori del Milan festeggiavano troppo negli spogliatoi dopo una loro vittoria contro l'Inter in Champions (gli spogliatoi sono divisi da un muro sottile). Lo stesso hanno fatto gli interisti domenica ma nessun dirigente milanista ha detto niente.
Tirando le somme, non c'è proprio niente da sorprendersi poi se il calcio è violento, se addirittura le persone che dovrebbero dare l'esempio si comportano male, e c'è quasi sempre l'Inter di mezzo (tafferugli, il fumogeno-petardo in testa, il famoso motorino, la fajolada di Valencia, ecc.)
Poi in tv si sentono anche delle "signore interiste" che chiamano e dicono che "i 30.000 fischietti contro Ronaldo è il minimo che si possa fare". Ma davvero? Che altro? Picchiarlo? Tirargli le uova? Eliminarlo?
Interisti non avete la stoffa dei vincenti. Se vincete e vi criticano, dovreste passare oltre. Proprio il figlio di Moratti che aveva la maglia del Celtic: quanto stile avreste da imparare dai britannici !

Come dicono gli inglesi:
"Il rugby è uno sport rude giocato da gentiluomini,
il calcio uno sport da gentiluomini giocato da rozzi".

please DON'T visit Italy !!!

This is how Italians learn English in our communist anti-American schools... Please, don't visit Italy. Not now. Wait for Silvio :D


mwahahahahahahaha le vocine alla fine me fanno piegà dal ridere... Lui invece mi fa quasi piangere...come le lacrime che sembra avere sotto gli occhi...sta pregando i turisti? Da quando in qua bisogna chiedere please please di visitare l'Italia? Non è che poi i turisti si insospettiranno che c'è qui "qualcosa" che non va? ...Povera Italia... 'A Pol Niuman de noantri, americà, facce Tarzan...vai al Cepu !!!
Il "governo" ha stanziato 45 MILIONI DI EURO (con un logo orrendo, vedi un articolo recente qui negli archivi) per fare un sito per la promozione del turismo in Italia. Piccolo particolare: è pieno di errori, ci sono state numerose lamentele (vedi Striscia). Io glielo facevo a gratis (non ai sinistri). Grande successo, sito visitatissimo: sì, per farsi due ghignate. Zoppica di più l'inglese di Rutellli o la sinistra al "governo"? Arduo quesito...

Scrive Beppe Grillo (www.beppegrillo.it): "Un discorso di enorme valore politico che attirerà nel Bel Paese migliaia di antropologi e di studiosi del linguaggio. Attratti da un fondamentale interrogativo. Se in Italia Rutelli è ministro, gli italiani come saranno? Il popolo italiano è forse l’anello di congiunzione tra i primati e gli esseri umani? E gli si deve portare rispetto o si possono lanciare noccioline e banane?" ghghghghghgh

Confrontiamo il video di Rutelli con uno sulla Grecia. Quest'estate andate in Grecia! This summer go to Greece! Please visit website :)

www.greece-guide.blogspot.com

Viva Gesù!

Ho ripescato una mia mail, aggiungendo ora particolari, di 1 anno fa... 9 marzo 2006

Quando parlo delle coincidenze, io le considero "segni". Ognuno può trovare l'esistenza di Dio in fatti suoi personali, ad esempio io la trovo in molte cose, come queste che ora vado a raccontare. Innanzitutto è stato davvero particolare che proprio in quel giorno in cui sono successe "cose strane", il mio babbo abbia ritrovato tra i suoi oggetti di gioventù, e mi abbia dato, questa foto di Gesù,

con dietro questa preghiera (qui più sotto), e proprio in spagnolo (il 9 marzo è il giorno della nascita di una ragazza, di origine ebraico-spagnola, molto importante per me...con la quale ho 9 anni e 9 mesi esatti di differenza, essendo io nato il 9 giugno (alle ore 9)... Il numero 9, nella religione ebraica ha un preciso significato...come i 9 bracci del candelabro ebraico... - non la menorah, a 7 bracci). Ah, gli "ispanisti" tra di voi lo sanno, in spagnolo si dice "Jesùs", Gesù, dopo che uno starnutisce, come il nostro "salute". Quando invece si fa un brindisi, un modo originale spagnolo è: "salud, amor, pesetas, y tiempo para gastarlas!" (cioè "salute, amore, pesetas e tempo per spenderle!" ...eh ma adesso che da qualche anno c'è l'Euro di Prodi-Mortadella, e tutte le sue tasse, di soldi ce ne sono meno...).
E poi quel giorno, sempre il 9 marzo, è successo che il direttore del Corriere della Sera, Paolo Mieli, ha annunciato di schierarsi a sinistra per le elezioni del 9 aprile (anche se già un po' si sapeva... Ora, a un anno di distanza, mi sa tanto che l'ha presa in quel posto... il Mortadella ha fatto disastri e in più le vendite del Corriere sono calate parecchio). Da quel giorno ho comprato Il Giornale, di destra (che già leggevo in caserma, e ad ogni modo ho sempre apprezzato il suo fondatore, Montanelli, uno dei miei idoli :) - vedi un post più in basso, intitolato "promozione Mondadori"). E' stato un giorno..cruciale per la religione per me. Sono tornato ad andare in chiesa ogni domenica, come avevo sempre fatto. Nell'ultimo anno non ci stavo più andando molto, forse perchè sono anche stato un po' influenzato dal Codice Da Vinci (che la Chiesa ha disprezzato e secondo me esageratamente condannato), libro che comunque considero, non solo io, decisamente di destra, nonostante non sia proprio "in linea" con la Chiesa (tra l'altro ce l'ha su coi francesi di brutto, con frecciate tremende, grande Dan Brown! Ehehe francesi...io li detesto...mi sembra di ricordare un certo 9 luglio... :) - vedi post più in basso). Di destra perchè ha un grande senso della famiglia (valore decisamente di destra, non certo di sinistra...), ritenendo che persino Gesù fosse stato sposato, con figli (non certo strano per un ebreo di quell'epoca, anzi sarebbe stato strano il contrario). E in tutto il libro c'è un grande senso di importanza dato alla donna. Un'altra cosa strana è che la sera in cui avevo finito di leggere il Codice Da Vinci è morto il Papa :-(. Semplici coincidenze... (?) (a volte mi succedono queste cose, mi sembra di essere un sensitivo...)

Consiglio molto di leggere Il Codice, se c'è ancora qualcuno che non l'ha fatto. Non la metterei giù grave come ha fatto la Chiesa...in fondo, è un romanzo, e stimola molto la curiosità non solo verso la religione, ma anche la storia e l'arte, quindi se uno vuole cercare come sono andate davvero le cose, ha tutta la possibilità di farlo. Per me insomma il Codice avvicina le persone alla figura di Gesù, non le allontana, anche perchè nel libro Gesù non ha certo un'immagine negativa, anzi molto umana. Secondo me il blasfemo non è il Codice. Blasfema ad esempio è Madonna (la cantante) sulla croce, che fa pure politica (e ha offeso tutte e tre le religioni, cristianesimo, islam ed ebraismo). Questa preghiera in molti punti sembra rivolta a una donna, a una ragazza, come una poesia d'amore. Questa cosa mi ricorda una frase in una canzone di Richard Ashcroft: "...I'm agnostic in God, but man, she takes a female form..." (canzone: "Check the meaning", ha un video che per me ha un significato molto particolare, dovrei scrivere un post apposta :) sull'argomento, è complesso). Ovvero, con quella frase voleva dire che Dio a volte sembra prendere le sembianze di una donna...

Oración

No me mueve, mi Dios, para quererte,
El cielo que me tienes prometido,
Ni me mueve el infierno tan temido,
Para dejar por eso de ofenderte;
Tú me mueves, Señor, muéveme el verte,
Clavado en una Cruz y escarnecido,
Muéveme el ver tu cuerpo tan herido,
Muéveme tus afrentas y tu muerte;
Muéveme, en fin, tu amor en tal manera,
Que aunque no hubiera cielo te amara,
Y aunque no hubiera inferno te temiera;
No me tienes que dar porque te quiera,
Pues aunque lo que espero no esperara,
Lo mismo que te quiero te quisiera.
(Asís, 13 Agosto 1952)
Concedemos cien dias de indulgencia a quien rece esta oración.
(concediamo cento giorni di indulgenza a chi reciti questa preghiera)

("mover" in spagnolo è "muovere", ma anche "commuovere", ha un significato ampio, un po' come in inglese l'aggettivo "moving", cioè "commovente")

Cristicchi il comunista

Ma il Festival di Sanremo l'ha vinto la canzone sui pazzi perchè è dedicata al Mortadella?
(vedi negli archivi il post intitolato "Manicomio Mortadella")

Visto che è in corso la beatificazione di Cristicchi, non sarebbe male ricordare che in tempi recenti si è scagliato contro la religione cattolica, definita "la più grande bugia della storia" (ce lo dice lui? Crist-icchi? n.d.P.G.) (il che, detto da uno che cita Mao nel suo sito web, fa abbastanza ridere), ma anche che ci ha deliziato con capolavori di arte canora infarciti di parolacce ripetute alla nausea. Non so perchè un personaggio del genere sarebbe da ammirare, tanto meno, pur avendo io 30 anni, mi sento rappresentato da questo "giovane".
Luca
(e P.G., sottoscrivo)

ADOTTA UN MALATO MENTALE

La sola polemica interessante di Sanremo non ha avuto alcun seguito. Tutti a ossequiare la pietà catodica evocata dai matti di Simone Cristicchi, queste povere anime che la società rinchiude nei lager perchè non sono inseriti, sono degli strambi, dei farfuglioni, dei vagabondi che non sono altro. Mancava solo un bel numero in sovrimpressione così da poter mandare due soldi a un'associazione bohémien (ghghghghgh - n.d.P.G.) che sperimenta nuove terapie basate sulla preparazione di marmellate biologiche. E mancava solo, al telegiornale, che dessero notizia dell'ultimo malato mentale che ha ucciso qualcuno: sette vittime negli ultimi tre mesi, roba sufficiente perchè il teleutente sanremese, ancora caldo di lacrimuccia, lamentasse poi tipicamente: ma com'è possibile che certa gente circoli liberamente per le strade? E' possibile, perchè stiamo ancora scontando il detto di Franco Basaglia secondo il quale è la società che trasforma i matti in matti. E' possibile perchè lo Stato toglie soldi alle strutture psichiatriche e lascia i medici a un destino spesso pericoloso. La canzone di Cristicchi non dice che la maggior parte dei matti non solo è curabile, ma va curata. Magari più tardi, che ora c'è il Dopofestival.

Filippo Facci (mitico :)
www.ilgiornale.it

Paella valenciana

Ricetta dedicata agli interisti ghghghghgh
Striscioni milanisti allo stadio: "Tim...in Europa non c'è rete" :)))))
"Champions...senza preliminari, solo una sveltina" :)))))

Ingredientes para 6 / 8 personas

1 pollo de 1 kg
500 gr de conejo
200 gr de judías verdes
200 gr de habas
1 pimiento verde
3 tomates maduros
600 gr de arroz
azafrán, sal, aceite de oliva

Tiempo de realización: 1 hora y 30 minutos

Preparación
1. Verter el aceite en una paellera y cuando esté bien caliente, rehogar el pollo y el conejo troceados, dándoles vueltas para que se doren por igual
2. Añadir el pimiento cortado en trozos, las judías cortadas y las habas; dejar unos 5 minutos y añadir los tomates sin piel y troceados, dejar cocer otros 5 minutos.
3. Agregar el agua caliente casi a punto de ebullición (unos 2,5 litros).
4. Cocer a fuego vivo; luego más suave hasta que estén cocidas las carnes unos 40 minutos. Añadir una pizca de azafrán y comprobar el punto de sal.
5. Comprobar el nivel del agua, debe estar justo debajo de los remaches de las asas.
6. Añadir el arroz, (el agua tiene que estar hirviendo) esparciéndolo todo por igual, para que quede lo mejor repartido posible.
7. Dejar el fuego vivo unos 10 minutos, luego bajar la intensidad del fuego y cocer unos 8 minutos más. Dejar unos cinco minutos antes de servir.

www.sabormediterraneo.com

vedi anche: www.lapaella.net

Ci hanno aggredito, Moratti=sinistra

Proseguono le somiglianze tra il presidente dell'Inter Moratti e il "governo" italiano: sarà forse perchè entrambi sono di sinistra?
Prima somiglianza. Dopo la partita-rissa a Valencia (perchè c'è sempre di mezzo l'Inter? Petardi, motorino, ecc.) Moratti ha usato lo stile Mortadella: "non so niente" (come fa già quando Adriano va in discoteca... "non so niente" ...forse c'è anche Moratti che balla?)
Seconda somiglianza. Si vede che poi ci ha pensato un po' su, e adesso dice che a Valencia "ci hanno aggredito"... Ah sì? Innanzittutto la "fajolada" è stata innescata da una gomitata interista. E se qualcuno ti aggredisce, poi vale la legge del taglione? Pugni, calci, inseguimenti, scivolate, colpi di karate, sfondamento degli spogliatoi, ecc. ? (interisti, imparate a perdere dai britannici, con stile).
Anche questa del "ci hanno aggredito" si vede che l'ha presa dal "governo": l'altro giorno in Parlamento, Berlusconi ha fatto un discorso serio, che si può condividere o anche no. Però poi gli ha risposto Pierino Fassino, URLANDO, dicendo che Silvio li "aveva aggrediti" (e intanto Silvio faceva gesto: ma cosa sta dicendo?). E' un paese impazzito? Si vede che Pierino Fassino non sapeva più a cosa attaccarsi per rispondergli. Vai a farti un panino con la mortadella, che ti tiri un po' su... (ultimamente il ragazzo lo vedo dimagrito :), è un po' in sbattimento.


(Qualche giorno dopo tutto questo che scritto, Pierino Fassino si è ammalato, dicendo che ha "chiesto troppo dal suo fisico", noi invece non ti abbiamo chiesto niente - gliel'ho proprio tirata l'influenza...).

Tra l'altro, mentre parlava Silvio, Rai 3 (detta anche TeleKabul) inquadrava spesso Mortadella e D'Alema che ridevano. Cosa c'era da ridere in quel discorso, lo sanno solo loro. C'è anche il paese allo sfascio, e loro ridono, beati loro.
Terza somiglianza tra Moratti e sinistra (ce ne sarebbe una quarta: la bruttezza. E una quinta: entrambi hanno avuto storiacce con la Telecom(unisti). E una sesta: entrambi sostengono Emergency - vedi articolo qui negli archivi. E una settima: entrambi si fanno illusioni. E un'ottava: la marea di soldi che hanno questi personaggi di sinistra: il petroliere Moratti, il billionaire Briatore, il tiscaliano "conflitto di interessi" Soru, nobili vari, i politici stessi, che hanno pure la barca, ecc. ecc., però siccome "Berlusconi ne ha di più", allora "la ricchezza è di destra", certo eh... come mai allora gli operai, i pensionati e i disoccupati adesso votano più destra?)
L'altro giorno il presidente ha urlato "coglione!" a uno in campo (lo dice proprio lui che è di sinistra?). E poi rideva, con Adriano. Questo sarebbe il "grande stile" di cui tutti parlano sempre quando si tratta di Moratti? E questi gesti, fatti con tanta naturalezza e "simpatia", non sono un po' responsabili delle violenze che accadono nel calcio? Urlare "coglione" all'avversario, però ridendo eh, simpaticamente.
Un po' di giorni fa, D'Alema ha dato del "buffone" a Schifani di Forza Italia. Bene, può pensare qullo che vuole. Certo che proprio lui dà del buffone, che qualche giorno prima aveva detto non solo che se loro non avevano i numeri andavano "tutti a casa", ma anche che lui comunque si sarebbe dimesso. Si vede che poi nelle loro decisioni hanno prevalso i soldi...
Forse deve comprarsi una barca di riserva....
(sì, quella per tornare a casa)


Ma che belle amicizie...