MILANO CAPUT MUNDI


Uè alura :)))), abbiamo vinto... il NORD ha vinto...
Proprio a Parigi ehehehe Quando penso all'Expo, mi viene in mente la torre Eiffel, costruita per l'occasione, a fine '800. Quindi nuove infrastrutture potrebbero diventare addirittura simboli... forza genialoni ingegneri... Mancano 7 anni, 70.000 nuovi posti di lavoro, 7.000 eventi, ma soprattutto: 30 milioni di turisti, tra cui tante gnocche ghghghghgh
Poi tutti 'sti visitatori che vengono anche da lontano, mica visitano solo Milano, "ma anche" :)) i posti in giro, sopratttutto al Nord.
E c'era sempre il poco seducente e molto sedicente "ritirato" Mortadella in mezzo ai coglioni... come alla vittorira dei Mondiali, te pareva se non si fosse preso i meriti che non ha... Altro che "grazie alla sinistra", abbiamo vinto "NONOSTANTE la sinistra"...
E proprio nel giorno della vittoria di Milano, il Mercandalli è uscito dalla casa del Grande Fratello... come per dire: föra dai ball (e da quelle cazzate), andèm a laurà!!


E proprio il giorno in cui Milano ha vinto l'Expo, è morto Marco Mignani, il pubblicitario che creava gli slogan famosi degli spot, come negli anni '80 (1987) la mitica "Milano da bere", con questo simbolo fallico ghghghgh che viene fuori alla fine.
Lui aveva inventato anche "Forza Italia"...


calendario di aprile, Camila Morais, brasiliana milanista e milanese :)

timeo Danaos et dona ferentes... et Veltronius...

"La politica è una cosa seria, è una cosa seria!"
(Walter Veltroni)

Detto da Veltroni, la politica piuttosto è una cosa che fa scoppiare a ridere!

Veltroni era a sparlare di politica...dove? Alla Gazzetta dello Sport! Allucinante...sapendo che gli italiani sono appassionatissimi di calcio, e che la Gazza-Rcs sinistra è il giornale più stra-venduto in Italia... Non sa più dove andare per raccattare voti, è andato pure in Svizzera per dire che agli italiani porterà la banda larga! Cazzo gliene frega agli svizzeri! Sarà andato per far rifornimento al pullman, furbacchione...
Anzichè portare la banda larga agli italiani, l'unica cosa che porterebbe è una banda di suonatori stonati, la combriccola di Mortadella...

Veltroni è come Mortadella, con le "promesse di felicità"...guai cascarci! Sono cavalli di Troia! Come i virus sul computer... Difatti come un cavallo di Troia lui porta regali in giro nelle case degli italiani, le pastarelle, la cassate siciliane, ecc. (di cassate è esperto...)
La boiata che hanno sempre in mente i sinistri è che lo Stato deve portare la felicità... è proprio l'opposto, lo Stato deve dare la LIBERTA', non deve assolutamente far sentire la sua presenza e il suo peso! Come invece fanno sempre i "governi" sinistri, più simili a dittature (fiscali e altro).
C'è Ezio Greggio che ogni giorno sforna battute (di Ricci) sul tema "casa e Veltroni", del tipo "gente del nord in piazza a sentire Veltroni... ma cos'è, al nord sono diventati di sinistra? No, non hanno più la casa"...
Avete notato Veltroni come chiama Berlusconi? Lo chiama "il principale esponente dello schieramento a noi avverso"... (sembrano proprio i giri di parole del linguaggio del '68...) ...e lo ripete anche più volte, fa fatica a dire "Berlusconi"... perchè loro sono nuovi eh, non odiano più Berlusconi, "ma anche" preferiscono specificare "principale" e "a noi avverso"...
E com'è che, tra le varie boiate, Waterloo dice che a destra litigano su tutto (ma dove?), e lui si fa mettere i piedi in testa dai radicali che tanto poi li votano solo l'1% della gente?
In vita mia ho visto una marea di imbecilli, ma come questi mai.

Beati quelli che hanno risolto il problema della casa, però per fortuna stanno "dalla parte dei poveri"...
MORTADELLA: HA 10 CASE (anche a Bruxelles, non è mica un barbone, + un castello)
VISCO: 9 CASE
DI PIETRO: 9 CASE
GENTILONI: 10 CASE (5 si è dimenticato di dichiararle, ops!)
FIORONI: 8 CASE (Roma, Toscana, ecc.)
ROSY BINDI: 5 CASE (Bruxelles, Firenze, Roma, ecc.)
BERTINOTTI: 12 CASE (specialmente a Roma, e nell'Emilia, più villone in Umbria)
ecc.
(Silvio ne ha 5, lui può, Casini 2)
Veltroni è fuori gara perchè lui ha sottobanco i super-attici in centro a Roma, a due lire.

"Il '68 scalata al cielo, riproviamoci ! "
(Fausto Bertinotti)

E per farsi crescere i capelli chi lo aiuta? Berlusconi? E poi con "una chitarra e uno spinello" accetteranno ancora il Faustone nei salotti sinistri?

"Combattere la precarietà è la grande battaglia sociale del nuovo millennio"
(detto con voce commossa, patetica, col fiatone, ovviamente da Veltroni)

Eh sì, perchè lui non si pone problemi di giornata, del periodo, dell'anno, dell'Italia, lui si pone problemi DEL MILLENNIO, DEL MONDO, DI SALVARE L'AFRICA... Ovviamente poi non risolve niente, preferisce andare in vacanza alle Maldive. E com'è che si accorge della precarietà solo adesso che ci sono le elezioni? Tra l'altro quei "1000 euro per tutti i giovani" NON ci sono nel suo programma...
Mi chiedo come si possa essere indecisi su chi votare, soprattutto dopo il mega-casino che hanno combinato... Mi raccomando: credete a Veltroni e alle sue promesse da marinaio, l'uomo che quando è a Milano dice che "da bambino andava al mare a Milano in estate", quando è in Alto-Adige dice di essere filo-tedesco, quando è a Monza è monzese, quando è in Emilia è un operaio amante degli emiliani, quando è in Veneto è un capitalista, "ma anche" con salde radici slovene, padre marocchino e madre serbo-croata. Chiamatelo anche: Aieie Brazorf.
Secondo me in quell'ultima battuta di Silvio che ha indignato i sinistri, Veltroni compreso, questa reazione è dovuta al quel "sentimento più basso dell'animo umano" che è l'invidia, perchè Silvio scherza, ha successo, ecc., robe impensabili per tipi sinistri come Mortadella & company, tra l'altro la ragazza della battuta non si è offesa per niente, anzi vota Silvio, quindi l'indignazione sinistra non ha senso. Per altre cose, tipo come hanno conciato l'Italia, le tasse, la spazzatura, delinquenti a piede libero, gli insulti alla madre morta, ecc., non si indignano eh! Completamente imbecilli e furbacchioni.

IL LUOGO-COMUNISMO

Ricordatevi gli insegnamenti delle prediche patetiche di monsignor don Veltroni:
- la neve è bianca (ma anche sporca)
- il sole riscalda (ma anche no, se fa freddo)
- non ci sono più le mezze stagioni (ma anche dipende)
- le margherite profumano (ma anche puzzano)
- aggiungere ad libitum
(mentre ripetete l'esercizio, procuratevi un fazzoletto per piangere)

Walter si trasforma come Zelig: capitalista in Veneto, operaio in Emilia, un po' tedesco a Bolzano, se lo portano all'isola d'Elba diventa Napoleone.

Ho visto Veltroni dire:
"A destra sono divisi su tutto, su Airrrrr Frrrrrance..." (detto con pronuncia francese ed erre moscia)
mwahahahahahahaha RIDICOLO!!!!!!!!!!!!!!!!!! 'A MOSCIO!!!!!!!!!!!!
E il pubblico ha fatto fatica ad applaudire, dopo un po', 3 persone circa...
I Sinistri, i Re della Divisione... talmente divisi che non si chiamano "la Sinistra", ma "LE Sinistre" ...e come sempre, vedono negli altri i difetti propri (ma poi dov'è che ha visto che a destra sono divisi? L'ha letto su Topolino?). Ma attenzione, loro sono per il dialogo, la pacatezza, l'unione... tutte parole...
Dopo questa che ha detto, solo un vero pazzo potrebbe votarlo.
La migliore rimane quella che ha detto l'altro giorno: "io non cito sondaggi..." e la frase successiva": "...adesso vi mostro un sondaggio...". Il personaggio è chiaramente inquadrato.

FERRARISTI SIETE DEI POLLI


Immagine simbolica... prima curva: gli altri corrono, la Ferrari va per i cavoli suoi...

Bruciante sconfitta per la Ferrari (godo), gli onestoni tipo l'Inter... Era dal Gran Premio d'Inghilterra '97 che entrambe le Ferrari non si ritiravano... (gliel'ho leggermente gufata...). Nonostante la telecronaca soporifera dell' "espertone" della Rai, un Gran Premio pieno di colpi di scena, in modo da non addormentarsi all'alba... I piloti della Ferrari hanno commesso una quantità industriale di errori, proprio adesso che c'è meno elettronica e quindi viene fuori il reale valore dei piloti...il che è tutto dire... Partenza, e Massa va già fuori da solo, in testacoda. Quelli che secondo me, già da anni, sono i due piloti più scarsi di tutti, Massa e Coulthard (ne hanno sempre combinate di tutti i colori), durante la gara guarda caso si sono agganciati, causando la rovinosa uscita dello scozzese e il successivo ritiro del ferrarista, per problemi al motore (ma come? il grande motore Ferrari?!). L'altro della Ferrari, "l'uomo di ghiaccio" (sì, il pollo surgelato) attacca inutilmente quando sapeva di dover ancora fermarsi ai box, e finisce nella sabbia, con enorme rischio di schiantarsi... gli va bene, continua, ma poi finisce da solo in testacoda... gli va ancora bene, continua, viene superato da Alonso e Kovalainen, e inizia ad emettere un rumore tipo falciatrice per tagliare l'erba del giardino, e infine si ritira per problemi al motore (ma come? il grande motore Ferrari?!), un macchinino agli sgoccioli...sput sput...così come aveva fatto nelle prove (che gran macchina eh!), stavolta, ironia della sorte, si ferma proprio sulla linea bianca dei box, che nelle prove non aveva raggiunto, impedendogli di continuare le qualifiche, sfigatissimo.
E ora via con le scuse, anche loro come l'Inter (mi ricordo che Mancini diceva la stessa cosa): eh in Australia FACEVA CALDO... (faceva caldo solo per la Ferrari?!) ...domenica altra gara alla (nostra) alba, e pensano che in Malesia non faccia caldo?
Un altro brasiliano, Barrichello, rischia una strage ai box con la pompa della benzina (colpa del meccanico con il "lecca-lecca"), viene penalizzato per questo, e lui poi cosa fa? Passa col semaforo rosso...un genio... (e non è la prima volta, bell'esempio per chi guarda).
Da segnalare un terzo brasiliano, il "belloccio" Piquet, figlio del famoso pilota, partito tra gli ultimissimi con macchina francese di Briatore, credendo anche questo di essere Senna (prima della gara ha rilasciato un'intervista strafottente e offensiva nei riguardi del campionissimo defunto Senna), alla primissima curva ha fatto una mossa da kamikaze buttando fuori Fisichella, bravo Piquet, ovviamente poi durante la gara anche questo "nuovo Senna" si è ritirato.
Il più ridicolo è stato Alonso con Briatore, "che goduria superare la McLaren"... piccoli particolari: ha superato l'altra McLaren, perchè ha fatto un errore, sennò neanche la vedeva col binocolo, che si trovava lì davanti a lui solo perchè la safety car è entrata in pista tipo 800 volte, facendo perdere il vantaggio abissale accumulato ogni volta.
Trionfa il mitico negretto inglese Hamilton (alla facciazza di Briatore che in questi giorni sul giornale sinistro Guardian lo criticava a vanvera), su macchina inglese, quindi un unico inno nazionale sul podio.
Com'è che Luca Covdevo di Montezemolo critica l'esterofilia di Berlusconi perchè usa macchine straniere e poi Luca Covdevo di Montezemolo (devo scrivere sempre tutto il nome sennò non si gira ghghghgh) compra i treni francesi, e DA SEMPRE prende piloti stranieri? (dal '93 a oggi: Gerhard Berger, austriaco, Jean Alesi, francese, Michael Schumacher, tedesco, Eddie Irvine, nord-irlandese, Rubens Barrichello, brasiliano, Felipe Massa, brasiliano, Kimi Raikkonen, finlandese...). Tutto per vendere le Ferrari all'estero...furbacchione...

Veltroni, don't come 'round here expecting votes

Mi stavo chiedendo: ma quando il 13-14 aprile i sinistri prendono una bella batosta, il pullman sfigato di Veltroni a cosa servirà poi? A riportare a casa gli ubriachi tipo notte da sabato sera dopo discoteca?
Stavolta Veltroni il Patetico ha detto che il Parlamento non è pronto per avere il 50% di donne... Non sa che Silvio, vincendo, porta in Parlamento 130 donne, il triplo delle donne che ci sono ora... mitico Silvio, gnocca al potere :))) (che poi era la solita balla sinistra che erano "tutte ballerine e pornostar", c'è l'ebrea Fiamma Nirenstein, poi quella araba che difende le donne musulmane, ecc., non c'è quella pornostar ignorantissima Zarro o Zarra ghghghgh o come si chiama, che voleva candidarsi)

"A 44 anni mi viene da dire che in fondo degli uomini non ho capito niente".

(Monica Bellucci, con accento snob francese, emigrata in francia)

Sì, infatti invita anche a votare Veltroni...

Con tutta quella storia del "ma anche", mi metto nei panni di un sinistro che vota sinistra, mentre mette la X sulla scheda: non si chiederà magari se in quel momento la gente che lui sta votando ha le sue idee su qualcosa a cui tiene, oppure "ma anche" le ha improvvisamente cambiate? Completamente inaffidabili... Arriverà il momento in cui devono prendere decisioni... (per loro).

Water Waterloo (in inglese, loo= cesso) Walter sempre più patetico... fa: "io non cito sondaggi... adesso vi mostro un sondaggio dell'Ipsos..." (ma come? Non cita sondaggi "ma anche" li cita?) ...e poi manco ha trovato il foglio... dando la colpa a chissà chi... "la destra", non ci chiama "centro-destra"... loro invece sono il "centro-sinistra"... eh certo, perchè si sono spostati "un poquito más a la derecha", avendo iniziato a capire che le loro "idee" sono fallite... poi tutti questi ex (?) comunisti come Veltroni che rinnegano il loro passato comunista, che oggi si definiscono anche centro, sono esilaranti...si fregano da soli... tanta gente che è davvero di sinistra poi mica vota questi. Si fa chiamare centro-sinistra per giustificare il programma scopiazzato (e male) dal centro-destra... ma loro sono "nuovi" eh... "ma anche" vecchi, continuando ad attaccare Berlusconi persino e ancora per le battute... (hanno il senso dell'umorismo di un comodino) ...che perdenti... molto peggio dell'Inter... poveretti... quando non si hanno argomenti... E Mortadella qualche giorno fa non aveva detto che si era ritirato? Ma se c'è da attacare Berlusconi viene fuori ancora? Non se ne sta un po' muto finalmente? Ecco, e dopo che Mortadella si è ritirato "ma anche" è tornato a rompere, lo stesso ha fatto Diliberto: si è ritirato (lasciando il posto "a un operaio"... sì, a un dirigente del suo partito!! Tutto per fare voti!!), "ma anche" è tornato, perchè quando si tratta di attaccare Berlusconi, eccoli lì ancora tutti i pecoroni!!
E qualche giorno fa Walter Waterloo si è inventato addirittura il "pareggio" nei sondaggi... Sì, 1-1, X, fa la schedina... (però lui non cita sondaggi eh, se li inventa solamente) ...dovrebbe affidarsi a qualche maga, tipo la Stefanova o come si chiama, quella dell' "Inter va a finale"...
Ha ragione Ezio Greggio... Mourinho non va all'Inter, visto che impara l'italiano... all'Inter a che serve sapere l'italiano?
Certo che se il risultato delle elezioni sarà qualcosa tipo quello che dicono i sondaggi, neanche il 10% di differenza (che è comunque tanta, qualche milione di persone), quindi un 55% a 45%, è veramente incredibile... milioni e milioni di italiani che votano ancora sinistra... siamo proprio LA TERRA DEI CACHI... Durante il "governo" sinistro, che viaggiava col 12% dei consensi, tutti scandalizzati, e non vi votiamo più, e manifestazioni, arrivano le elezioni e via ancora dietro all'ufficio sinistri...


Questa canzone di Paul Weller, con le frasi "don't come 'round here expecting votes, see who charts the course on a sinkin' boat (il Partito Democratico che affonda)" la dedichiamo a Veltroni venuto al Nord "expecting votes"... "ma anche" un'altra frase dedicata a lui: "the phoney tears in your eyes"... quando parla sembra sempre che abbia le lacrimucce false agli occhi... (gli piace così tanto la lingua inglese, "e però" tutte 'ste frasi manco le capirebbe di striscio)


new web: www.mc-laren-mercedes.blogspot.com

Inizia il campionato... forza McLaren!!! (di Woking come Weller). Mega-tifo anti-Montezemolo, e pro-mito Hamilton...


mwahahahahahahaha lo slogan "portafortuna" di Veltroni e Obama... gli interisti lo sanno che "yes we can" è scritto in inglese? Soliti mascochisti...parlate italiano!


Solite utopie sinistre... l'Inter non poteva fare "15 gol"?
Prima della partita c'erano quelli di Telelombardia (juventini e milanisti) con le palette ghghghgh 10-5, 9-6, siccome l'Inter avrebbe poi dovuto fare 10 o 9 gol nel primo tempo, 5 o 6 nel secondo...
Avrebbero dovuto segnare subito un gol (errore clamoroso dell'argentino Cruz..), sennò poi le gambe molli reduci dalla "festa" di 44 ore prima non avrebbero retto...
Adesso via con le scuse: eh abbiamo giocato con uno in meno nel secondo tempo... (solito argentino) Bravi coglioni, ogni volta la stessa scusa, se ve li fate sempre espellere è colpa vostra!
Mi è "piaciuto" eh Mancini l'allenatore fighetta con pure il cognome sinistro :) (che ha dato la colpa all'arbitro, "ma anche" annunciato di andarsene dall'Inter, "ma anche" forse rimane...che gente bella decisa...) sempre nervosissimo, che in certi momenti poi cercava di "tranquillizzare la squadra"... bravo pirla, e tutto il resto del tempo che continuava a urlare, sbraitare, lamentarsi (e la squadra ne risente...) per cose assurde che in tv si vedeva bene che erano il contrario delle sue proteste senza senso... (tra l'altro l'ammonizione per fallo contro Chivu era inesistente, è stato lui ad andare addosso all'avversario).
A inizio partita quando c'era l'inno della Champions League ho pensato che gl'interisti si cacassero addosso (Cacarella League), non abituati a questi livelli. Il telecronista della Rai era platealmente interista, e veramente patetico Zenga che cercava di fare lo scaramantico ricordando che 18 anni prima (!!!) in Coppa Uefa (!!!) loro avevano recuperato contro l'Aston Villa (!!! - che non è il Liverpool...).
Ma il campionissimo Ibrahimovic segna i gol "da cineteca" solo contro l'Empoli? Dopo l'ennesimo errore clamoroso è stato sostituito...
A fine partita l'arbitro ha fischiato 1 minuto prima della fine, proprio per pietà della sfigatissima Inter...
E i tifosi prima della partita hanno distribuito volantini con "COMUNQUE VADA..." ..che perdenti... con le mani avanti... mentalità sbagliata e masochista...
4 squadre inglesi nei quarti di finale... England rules...

Ho notato altre 3 cose:
- al Grande Fratello, Totti e il concorrente Francesco, entrambi di Roma, sfottevano il mitico brasiliano miglior giocatore del Milan e del mondo Ricardinho Kakà, per il fatto che arriva vergine al matrimonio... "ecco perchè corre così tanto"...pura invidia...poveretti... Tra l'altro la moglie di Kakà è una gran gnocca...
- su Telelombardia l'interista Ravaioli (mi sta sulle balle in una maniera allucinante) con sciarpa dell'Inter al collo, parlando di CALCIO, attaccava sparlando a vanvera contro Berlusconi per le elezioni (cazzo c'entra?)
- in una fila per entrare allo stadio a vedere l'Inter, un interista con una faccia da pirla diceva che l'Inter avrebbe vinto "perchè era scritto sul CORANO duemila anni fa"... no comment...

Adesso l'Inter ricomincia a cambiare gli allenatori...
PER VINCERE LA CHAMPIONS DOVETE CAMBIARE LA SOCIETA', IL PRESIDENTE!!! Che è l'unica persona che non è mai cambiata in 13 anni sfigati.

Già tramava tutto nell'ombra:
notizia data da quel panzone portasfiga anti-Milan di Franco Rossi:

MANCINI AL CITY CON ERIKSSON
(per raggiungere il figlio di Mancini che è già al City)
Manchester City: www.oasisblues.com

Mancini potrebbe finire al Manchester City con Eriksson a fare da manager in attesa che lo stesso Mancini lo diventi.
Il proprietario del Manchester City è uno degli uomini più ricchi del mondo (non siamo mica dei barboni ghghghgh) ed è molto probabile che riuscirà a intervenire sul mercato in maniera pesante per conquistare l'accesso alla prossima Champions, che rappresenterebbe un traguardo impensabile sino alla passata stagione.

Adesso all'Inter arriva un altro simpaticone simpaticissimo eh: MOURINHO...azz...e pure portoghese... (non è nervoso questo eh...) ...peggio di Mancini...

Veltroni Frankenstein

Veltroni ha copiato anche il "si può fare" dal cinema (è un grande esperto del mondo della fiction, solo che scrive libri pieni di errori...), precisamente dal film Frankenstein junior di Mel Brooks.

Lo grida Gene Wilder quando realizza che l'esperimento volto a ridare vita a corpi inanimati può essere realizzato. Allora cuce insieme braccia, gambe e tutti gli organi presi qua e là. Il risultato: un mostro. Così Veltroni, anzi, doktor Veltronstein, sta cercando di creare il suo mostro, mettendo insieme, alla meno peggio, pezzi di ex partiti e "società civile", così poco compatibili che la crisi di rigetto è assicurata. Nel film poi, un problema è quello di dare al mostro un'anima. E nella "realtà" del PD (così si chiama la creatura del Dr. Veltronstein), il risultato sarà lo stesso del film: Abnormal. Perchè il nostro Veltronstein pretende di dare vita a un essere con più anime posticce, quasi tutte ormai corrotte dal tempo: comunisti, democristiani di ferro, ecc. Il trailer lo abbiamo già visto con Prodi. Infatti, l'epilogo sarà certamente più vicino a quello della versione originale di Mary Shelley: il mostro si rivolterà contro il proprio creatore Veltronstein. Però, poi, caro Walter, arriva "the end", e tutti a casa.

L.B.

Tutta la storiella delle origini dell'8 marzo 1908 festa della donna, è una favoletta. Stavolta è il centenario, proprio come l'Inter 9 marzo 1908 (l'Inter, la squadra "nata da una costola" - del Milan - come la donna, come Eva...), e le femministe adesso racconteranno le solite balle sinistre.

"Nessun epico sciopero femminile, nessun incendio si sono verificati un 8 marzo 1908 a New York. Qui nel 1911 (quando già la "Giornata della donna" era stata istituita) se proprio si vogliono spulciar giornali, bruciò, per cause accidentali, una fabbrica; ci furono dei morti, ma erano di entrambi i sessi. Il sindacalismo e gli scioperi non c'entravano. E neanche il mese di marzo. ll mitico 8 marzo si basa su un falso che fu elaborato dalla stampa comunista ai tempi della guerra fredda, inventando persino il numero preciso di donne morte, 129".
(Vittorio Messori, "Pensare la storia", 1992, pagg. 107-8)

Tra l'altro, scoperta non fatta da Messori ma da alcune femministe deluse. Il "padrone cattivo" Cotton ("nomen est omen"), le 129 donne in sciopero, la fabbrica mandata al rogo, il "sacrificio disumano", sono una marea di balle senza fondamento.
Poi mi piacciono proprio quelle che fanno tanti versi per l'8 marzo perchè devono "difendere le donne", e poi durante l'anno?


CHE STILE! CHE GRANDE STILE MORATTI!!!

Il Presidentone Onestone dell'Inter non perde mai occasione di attaccare gli avversari, pure nel centenario.
"E' l'Inter la squadra che ha portato prestigio a Milano, perchè non ha mai avuto problemi con la giustizia".
Quindi perchè qualcuno al Milan ha sbagliato (con l'Inter che amministrava la giustizia con la Telecom e altro... e i suoi dirigenti tutti dei santarellini eh...passaportopoli, falsi in bilancio... Moratti sta facendo politica, sente le elezioni...gioca con la memoria corta come Veltroni...), viene ribaltata tutta la storia di 109 anni? Col "grande prestigio" dell'Inter di aver vinto la Coppa Campioni-formato anfora 43 anni fa? Il signore si ricordi che il Milan è la prima squadra di Milano e del mondo, dal 1899, non 1908 come l'Inter, nata da una sua costola "per far giocare gli stranieri", quindi non milanesi nè italiani, come anche al giorno d'oggi rispecchia.
Adesso che c'è il centenario, il Presidentone Onestone si prodiga (Prodi-ga ghghghgh) in mille interviste "grande stile", quando di solito è spesso scorbutico, o non risponde e se ne va.
"... vedo i periodi negativi come periodi di formazione, e i periodi positivi come un regalo, un diritto, anche se io non credo nei diritti..."
Non crede nei diritti?! La "festa dell'Inter" è già iniziata, ben 4 giorni...ma bravi... e se poi 2 giorni dopo la festa gliela fa il Liverpool? Interisti talmente poco abituati a festeggiare che fanno queste boiate controproducenti e masochiste... Ad esempio anche su Inter Channel stanno facendo "le grandi rimonte dell'Inter", tipo nel '97 coi francesi dello Strasburgo (gliel'hanno detto che il Liverpool non è lo Strasburgo?). Metteranno anche il dvd della rimonta con la Sampdoria?
Occhio interisti a non fare come al solito gli sboroni coi festeggiamenti che due giorni dopo avete una certa partitella... Intanto attendo il mega-acquistone, il "colpo del centenario"... Sì, il colpo di grazia che gli dà il Liverpool...


Mitico Silvio che ha stracciato il foglio del programma della sinistra... E Veltroni, col solito tono patetico: "Noi non stracciamo il programma degli avversari, non lo leggiamo e lo rispettiamo bla bla bla". Te credo che loro non lo stracciano, sennò come farebbero a COPIARLO !!! (e male)
La stessa idea del partito unico, che Walter "Waterloo" Veltroni dice di aver inventato e poi essere stato copiato da Silvio, è invece del 2005 di Berlusconi, ne ha pure scritto uno dei suoi libri, uscito nel 2006.
E dopo il "grande stile" del Presidentone dell'Inter che ha attaccato il Milan, è venuto fuori Silvio che invece, con vero stile, ha parlato di 2 grandi squadre di Milano... Risposta di Moratti: farfuglia qualcosa, "ANCHE al Milan sono stati gentili"... anche?! Perchè all'Inter lo sono stati?! E gli interisti parlano di "Moratti in grandissima forma"... mi pare evidente che è completamente rincoglionito, sparlando a sproposito completamente senza stile, proprio in occasione del centenario.

ADORO LE FESTE PATETICHE DELL'INTER

Perchè sono di una tristezza esilarante...si confondono la tristezza "ma anche" la comicità in un mix che è difficile ritrovare in giro...sono piegato a ridere quando "festeggiano" il nulla...non avendo grandi trofei da festeggiare.
Passano sul maxischermo le immagini di grandi personaggi del calcio di altre squadre che omaggiano l'Inter, e gli interisti cosa fanno? Fischiano...che sportività... pure loro, come l'Inter stessa, senza la stoffa dei vincenti... Un vincente invece gode quando gli avversari più "odiati" si "appecoronano" e riconoscono i meriti di una grande squadra... e siccome l'Inter dubito che lo sia...
Partono le immagini in bianco e nero coi Flintstones a bordo campo e il pubblico si entusiasma, e dopo 30 secondi "le grandi vittorie della Grande Inter" finiscono subito...
L'interista sinistro Celentano canta canzoni politicizzate degli anni '60 (epoca dell'ultima Coppa dell'Inter) con parole cambiate, e mentre ne canta una in polemica con Milano, gli sarà venuto in mente che la curva dell'Inter, davanti alla quale si è inginocchiato, è di estrema destra?
Si rivolge alla "curva Sud" con una battuta infelicissima, chiedendo se sono milanisti, e viene fischiato... Viene fuori il Presidentone Onestone che si esibisce in un "canto" stonatissimo di una canzone di una tristezza allucinante, e in un dialogo tristissimo da pensionati col Molleggiato...
E gl'interisti parlano di "nessuno hai mai fatto uno spettacolo simile", "festa meravigliosa", ... sì, quanto una festa dell'Unità...
In tv intanto interisti ubriachi tirano fuori statistiche inventate in cui Moratti, che è uno dei presidenti più perdenti, avrebbe addirittura vinto più di Berlusconi, che nella realtà invece è il Presidente che ha vinto di più nell'intera storia del calcio di tutto il mondo. Già un solo giocatore del Milan, Paolo Maldini (che gioca ancora, a 40 anni, monumentale contro l'Arsenal, migliore in campo), ha vinto più delle decine e decine di giocatori dell'Inter coi capelli bianchi messi insieme che sfilavano...

Ecco il palmarès dell'Inter:

16 birra Moretti
2 Tim Cup
1 Trofeo Giovanni Rana mwahahahahaha
2 scudetti Tim di cartone
1 Coppa Italia Tim-portaombrelli
2 Coppe-formato anfora paleolitica in bianco e nero

Ovviamente, anche stavolta rigore inesistente per l'Inter (con pure fallo di mano di Jimenez) che come al solito viene aiutata per passare in vantaggio (questi erano i regali per il centenario..), e Materazzi che andava espulso, non ha preso neanche una delle due ammonizioni, neanche fallo contro... Invece alla Reggina due ammonizioni inesistenti, con lo slavo Stankovic che si rotola per terra urlando senza neanche essere stato toccato...
Cos' come qualche giorno fa contro la Roma, immancabili furtarelli, Burdisso da espellere e Mexes espulsione esagerata...
Ma poi l'Inter non era la squadra più forte del mondo, con la panchina più meravigliosa del mondo, e adesso come scusa dei risultati scadenti parlano di infortuni?! L'unica altra squadra davvero forte del campionato è la Roma, e ci fanno una partita schifosa?