VERGOGNA INTER

Chiediamo agli "oscuri poteri" che reggono l'Inter, di finirla con questa pagliacciata di aiutarla in ogni partita...perchè siete veramente ridicoli...e l'Inter poi "non ha bisogno di aiuti" eh...però glieli danno, non sia mai... Scommetto che se cade il governo, cambierà anche il vento nella "Serie A Tim", visto che l'Inter viene stra-aiutata e vince solo da quando c'è Mortadella in collaborazione con Petrolio Italia-Moratti, il Presidentone Ambientalista Onestone... Soliti rigori inesistenti, soliti rigori negati agli avversari sempre sullo 0-0, tutto sempre uguale, guardate un po' il caso... Non è che se hanno avuto torti in passato, adesso debbano avere favori, come dicono gl'interisti.
L'argentino immigrato Cambiasso: "Penso che non ci sia neanche bisogno di parlarne"...eh beh ma certo...talmente evidente che rubate...
Un altro della serie degli immigrati, Crespo: "Se non me lo ricordo, vuol dire che non c'era rigore per il Parma"... eh beh ma certo, lui è uno attendibile, si dimentica pure... fai una bella cura di fosforo...
Marcello Lippi ha dimostrato di essere un pirla... si è messo a difendere l'Inter... è indifendibile... dice che "solo per un episodio attaccano la squadra più forte"... non era un solo episodio neanche nella partita di domenica, e tutti gli aiuti nelle altre partite se li è persi? Campionato falsato.
L'Inter è anche un esempio di anti-sportività, è l'anti-fair play, come ha già dimostrato più volte, specialmente nel personaggio "Ibra", le gomitate che tira di solito, pizzicotti tipo bambini dell'asilo, gol quando gli altri sono in 9, sceneggiate quando gli altri sono in contropiede, e via dicendo.
Adesso faranno il dvd su Inter-Parma, partitone... quando stava perdendo a 2 MINUTI dalla fine avrei scommesso l'osso del collo che avrebbe vinto...

Grandissimo autogol dell'Inter, annullata la conferenza stampa, non rispondono alle accuse...
Ho visto il "dossier" presentato dall'Inter, con le loro lamentele...robe ridicolissime... Forse non hanno visto il dossier contro di loro...

Libera e gioconda senza Mastella né Berlusconi. Sarà un'Italia così. Ingiusta come Inter-Parma

Stavo guardando Inter - Parma e ho avuto un'illuminazione su come sarà l'Italia del futuro. Sarà libera e gioconda, senza più Mastella e mastellini, senza Berlusconi in esilio ad Antigua con una ventina di gnocche (beato lui) e con il Papa e Ruini ridotti a due prevosti di campagna. Milingo celebrerà i matrimoni e sarà invitato a inaugurare le università, perché è nero, grasso e sposato. L'otto per mille finirà a Emergency per decreto legge. Santoro trasmetterà a reti unificate per una ventina di ore al giorno. I comici battezzeranno i bambini, per fare i giornalisti si dovrà presentare il certificato antimafia e rispondere esattamente a 50 domande sulla vita di Di Pietro. Non ci saranno più manette perché non ci sarà più nessuno da arrestare, ma ci saranno ancora i ricchi (da Montezemolo a De Benedetti): i ricchi ci sono sempre. Sarà un'Italia come Inter - Parma, dove prima non danno un rigore al Parma, poi non ammoniscono un paio di giocatori nerazzurri, poi fischiano un rigore inesistente contro i poveri gialloblù. Sarà tutto come prima, insomma, solo che prima c'era la Juve e adesso c'è l'Inter e quelli che pensavano di aver fatto la rivoluzione si accorgeranno che non è cambiato nulla. Anzi è cambiato in peggio: almeno prima si poteva urlare che la Juve rubava. Provate a farlo con l'Inter: è l'unico caso in cui è prevista la reintroduzione delle manette.
Fred Perri, www.tempi.it