risus abundat in ore stultorum...

Ho notato altre due cose in Striscia: quando c'è Dario Ballantini che fa le sue imitazioni e incontra Bertinotti, il Faustone non ride mai, pur non prendendo in giro lui, ma Valentino, i Savoia, Montezemolo, ecc. (senso dell'umorismo=zero). Mentre invece quando Ballantini incontra il verde Pecoraio Scanio, questo qui ride sempre. D'altronde, lui è famoso perchè ride anche ai funerali...
Come Mortadella che ride sempre. Risus abundat in ore stultorum...
Poi quando c'è la rubrica "che satira tira", per vedere se il governo è preso in giro dalla satira in una serie di programmi, ad esempio oggi quello più a sinistra preso in giro era MASTELLA...e tutti gli altri, 4 o 5, erano di destra, per non parlare di Benigni che tira bordate (boiate) solo a quelli di destra, mentre per Mortadella & company al massimo fa battutine innocue (furbacchione Benigni, si è costruito tutta la carriera in questo modo...). Sì sì, la satira tira...da una parte sola.
E' come quando prendono in giro il Papa, la Chiesa... Quello si può fare, gli arabi invece no.

Su Telelombardia ci sono stati momenti di grande televisione, stavolta davvero, battute su battute uno contro l'altro.

In questo momento il Milan è in viaggio per il Giappone a 12mila metri di altezza, pensando ai fiori di loto e ad altro... (il comandante, voce all'altoparlante) Tra qualche istante passeranno a servirvi un drink le hostess in bikini.
ghghghghgh
(Joe "Ballantines" Denti, l'ubriacone milanista, vestito nei panni di quella che voleva essere un geisha giapponese, invece diventato una contadina delle risaie giapponesi)

Il Milan gioca per la Coppa Intercontinentale, l'Inter per l'Intercondominiale.

ghghghghgh

Ho visto sulla copertina della rivista MOOOLto sinistra "Vanity Fair" (piena di oggetti di lusso e stravizi), la figlia di Veltroni...
AAAAAAAAAAAAAAHHHHHH 'A NASCONDITE !!! MA QUANTO SI' BRUTTA???!!
Certe persone NON sono fatte per le copertine... C'ha proprio la faccia da futura politica stronza, ha il posto assicurato in Parlamento.
Quando penso che quando avrò tipo 50 anni, tra non moltissimo quindi, Veltroni da vecchietto sarà ancora politico e poi senatore a vita, dichiarando sempre "non bisogna fare la politica a vita, mi ritiro" e poi "sono l'uomo nuovo", sto male, e mi fa pensare che non sarò in Italia.