Veltroni: Obama cambierà il mondo ma anche l'Italia

Italian sfigati, those nerds, didn't even understand that saying "Obama is tanned", it means that colour of skin has no importance... An anti-racist joke... (will they ever get it?)

Agli italiani americani ex antiamericani: gli sfigati italiani non hanno neanche capito che dire "Obama è abbronzato", significa che il colore della pelle non conta... Una battuta anti-razzista... (ci arriveranno mai a capirla?)

Silvio Berlusconi is a pure genius.

Se uno si scandalizza per la battuta dell'abbronzato, significa che considera il colore nero della pelle un difetto.
Cosa si scandalizzano poi che questi che adesso fanno gli americani, fino a poco tempo fa bruciavano le bandiere americane, con la "piccola" differenza che una battuta fa ridere, se uno la capisce, e bruciare una bandiera è un reato.
Quella è una battuta che vuole togliere l'etichetta di "nero". E' talmente evidente che non è una battuta razzista...ma l'esatto contrario.

Gioire per la vittoria politica di altri, non della propria, arrivare addirittura a commuoversi ("perchè è nero") è una cosa talmente patetica e svenevole (l'ha detto persino Cacciari, il sindaco di sinistra di Venezia) che la potevano fare solo i veltroniani, arrivando addirittura ad affiggere manifesti di vittoria col simbolo del Pd.
E' da perdenti, "losers", visto che adesso "masticano" l'americano.
Ho visto la festa con la Melandri che festeggiava come un'invasata...che tristezza di donna...quella va sempre alle feste "per l'Africa", e poi smentisce...

Italian communists: "Obama is the end of Berlusconi"
...yesssss... and peace in the world, and free beer for everyone, and donkeys flying.

Per i comunisti il razzista è Berlusconi, quando loro sono per Obama "perchè è nero"...
Cascano ancora nelle sue battute... lui e lo sa, e fa apposta. Lui che, come dicono anche i sinistri, è un maestro della comunicazione, vuoi che non abbia calcolato che i sinistri ci cascano come sempre? In questo modo, non vinceranno mai contro di lui. (bisogna spiegargli tutto?)
Solo un ingenuo può pensare che Berlusconi parli a vanvera. E loro ci sono cascati come sempre. Non è neanche una gaffe perchè tra l'altro avrebbe dovuto farla inconsapevolmente.

Obama piace anche a destra, ma i sinistri italiani rischiano di farlo piacere molto meno. Enormemente di meno, a confronto della battuta dell'abbronzato, che è una battuta che può far piacere Obama persino a persone che sono razziste davvero. Silvio Santo subito.

I sinistri hanno fatto un manifesto con la foto di Gasparri con scritto "vergogna", perchè ha detto che Al Qaeda è contenta che Obama sia diventato presidente. Scusa eh ma è la pura verità. Proprio oggi Bin Laden ha ordinato a Obama di ritrarsi. Obama il nero ha già ricevuto ordini da Osama quello vero. Ritiratevi. Va bene, ubbidiamo. Distruggiamo Israele, va bene ubbidiamo, fate pure, noi abbiamo la crisi economica.
Quanto sono deboli gli Usa adesso...
Il giorno dopo, annunciato pure un attentato stile 11 settembre.

Ho visto Marco Travaglio fare una battutona, "se vince Obama, Berlusconi dirà che da giovane è stato neGro". Una stupidità allucinante...

A proposito di stupidità, Carlà Brunì alla battuta dell'abbronzato ha commentato:
"Sono contenta di essere diventata francese".
Cossiga: "Anche noi".
ghghghgh Mitico Cossiga.
Ma la notizia è che Carlà Brunì sia stata italiana...ma quando?
Cari francesi, tenetevela e ridateci la Gioconda.
Ma poi, con tutti gli episodi veri di razzismo in francia, contro persone di colore, ebrei, ecc., banlieue, cimiteri profanati, hotel dati a fuoco, è contenta di essere francese?

Per "cambiare il mondo" non basta stare con uno "perchè è nero" e farlo presidente. Neanche se poi diventa presidente anche un asiatico, un pellerossa o il Grande Puffo con la pelle blu. Si fa un passo avanti superando l'etichetta del colore della pelle, e lo zio Silvio ci è riuscito.

Un mini gruppetto di studenti romani (dieci "blogger") ha fatto una "manifesta" con la faccia dipinta di nero, scrivendo "why Usa has Obama and we have Berlusconi??". Risposta: because more Italians voted for Berlusconi.
Si chiama democrazia, bellezze... Tra l'altro hanno scritto Americans minuscolo...e questi vogliono fare gli americani? E questi sono per il partito "democratico"?

Com'è che poi quelli del Pd dicono di conoscere Obama e a lui non gliene frega niente?
E' molto grave che così tante gente non si accorga che il vero razzismo è insito nell'antirazzismo esibito. Loro stanno con Obama "perchè, poverino, è nero" e in questo modo si mettono la coscienza a posto. L'avranno scambiato per Calimero? Quello dell' "è un'ingiustizia però!"
Non sono razzisti, erano anti-americani "ma anche" americani. Ora le loro menti illuminate amano tutti. Tranne quelli che la pensano diversamente.
Io se fossi nero sarei molto più offeso da uno che sta con me perchè sono nero che da uno che dice che sono abbronzato, ne riderei, perchè è una battuta che sottolinea che il colore della pelle non conta, e invece mi farebbe sentire diverso uno che ne dà importanza.

Agosto 2008, veltroniani e interisti, le cicale sparlanti:
"Ronaldinho operazione mediatica di Berlusconi"
mwahahahaha a ogni gol che fa, spettacolare, decisivo, contro l'Inter, ecc., GODO come una vacca in calore
.
Ma se Berlusconi fosse razzista come stanno dicendo, come mai non caccia Seedorf e Ronaldinho?

FANTASTICA (nel senso della fantasia) la prima pagina del giornalone "L'Unità":
la Terra vista da lontano, con la data "storica" 4.11.08 (mah, secondo me tra 2 giorni non se la ricorda quasi nessuno, si chiederanno già: era il 3 o il 4, oppure il 5? E tra poco tempo: era ottobre o novembre? Forse dicembre?). E tra un po': era il 2008? O il 2007? 2009? E sotto la scritta "nuovo mondo"...
Poveri illusi!!!
(in Italia il 4 novembre bisogna ricordarlo perchè è la festa delle Forze Armate, la fine della prima guerra mondiale).
Piuttosto, qualcosa di molto più azzeccato, vignetta della Padania, con Barack e Uolter... con sotto scritto: fenomeno Barack e fenomeno baraccone ghghghgh

E dopo il "truccatissimo rifattissimo falsissimo Berlusconi", Uolter Ueltroni, giunto a una certa età, ha detto che si rifà addirittura il naso. Quello di Pinocchio delle balle che ha sempre raccontato.

Altro che Ronaldinho al Milan, altro che Beckham al Milan, di più:
il nuovo fenomeno mediatico è il presidente nero!
Per la sinistra italiana, notizia Ansa:
"La vittoria di Obama è la fine dell'era Berlusconi"
muahahahahahahahahahahauuuuuhahahahahahahauahauahauaha
Sì, "ma anche" la pace nel mondo. (Consiglio: andate a Zelig, farete successo). E birra gratis per tutti. E più gnocca per tutti. E gli asini che volano.
Sì! Anche il cambio del direttore del mio supermercato è la fine dell'era Berlusconi!
Oh che bello, ha vinto Barack Ayers Hussein oSama, e adesso, come dice Uolter Ueltroni, il mondo cambierà. Sono tutto intrippato e non sto più nella pella (nera). Come diceva la canzone: vorrei la pelle nera!

Vedo che ci sono i sinistri che vogliono emigrare in America... ve prego fatelo!!! Fate come Carlà Brunì! La famosa fuga di cervelloni all'estero!!! Per una volta provate a fare qualcosa di reale e non immaginato!!! Così anche loro proveranno ad essere degli immigrati, visto che gli piacciono tanto, lo diventino anche loro (o non finiranno forse per rimanersene a casa col culo al caldo?)

Ahi ahi ahi: ho visto una foto di Obama che mangia un hamburger di McDonald's. Mi ricordo che certi sindaci sinistri, assessori sinistri, presidi sinistri nelle scuole, ecc. avevano creato il boicottaggio di McDonald's perchè è dell' "impero americano", indice di cattiva cultura... e adesso? Le loro menti superiori illuminate acculturate si metteranno lì a pensare e faranno una rivalutazione dei panini?

Citazione del secolo, detta da quello che si sente più intelligente di tutti, baffone fu-fu buffone D'Alema:
"Obama ha preso nel suo governo politici del governo Bush...e guardate se Berlusconi si è degnato di prenderne alcuni dal governo Prodi ah ah"
...
ah ah ridi deficiente! Certo che non ne ha presi, infatti il gioverno Berlusconi è ancora in piedi !!

Se fossi Veltroni starei sempre muto. Non ha nessun motivo per "salire in cattedra" e fare sempre il professorone. Non è laureato, è diplomato in CINEMA, il mondo della finzione, è stato bocciato alle superiori (infatti ha scritto libri di cinema pieni di errori), è figlio del dirigente Rai e di un'immigrata slovena. Niente di così male a non essere laureati o bocciati o figli di stranieri, ma non lo voterei mai per rappresentare il mio paese. Al massimo un condominio. Ma gli italiani, come con Mortadella, si vede che lo votano perchè si riconoscono nel suo essere uno sfigato...
Quasi quasi mi iscrivo alla scuola di cinema e mi faccio bocciare, così seguo l'iter di Uolter Ueltroni "l'amerikano" ex comunista "ma anche" mai stato comunista, come dice.

"Obama cambierà il mondo ma anche l'Italia".
(detto da Uolter Ueltroni, riconoscibile dal "ma anche" e dalla solita boiata detta)
Per la serie: le solite illusioni sinistre.
Ma chi è, Gesù Cristo?
Ma mi farà funzionare anche il decoder?
Ma quindi pensa che l'Italia non sia nel mondo?
Ma perchè limitarsi al mondo, e i poveri abitanti di Marte?
Ma lo sa che Obama è favorevole alla pena di morte? Saranno d'accordo Ueltroni e i suoi amichetti? Ed è pure contrario ai matrimoni gay?
Ma crede che sia un ex comunista come tutti i sinistri "itagliani"? Che sono per l'asino democratico di Obama perchè "fa chic"? Ho l'impressione che stiano dalla parte del nero perchè sono tipo "desperate housewives" insoddisfatte e vorrebbero l'uccellone nero.
Ma lo sanno che l'America è da sempre democratica, mica da ora, e ha sempre combattuto il comunismo, chiunque ci fosse come presidente?
Ma Ueltroni crede che verrà in Italia a parlare con lui e rimuovere Berlusconi?
Ma com'è che i soliti sinistri antiamericani adesso sono tutti americani sganauei?
Ma Ueltroni lo sa che Obama è un inesperto e non costruirà le centrali nucleari e noi saremo qui messi sempre peggio, sempre più neri, a dipendere dal petrolio nero? E invece loro fanno il tifo per uno solo perchè è nero e non ha ancora fatto niente?
Ma hanno votato Barack Ayers Hussein Obama perchè "poverino, è nero e gli è appena morta la nonna"?
Anche a me è appena morta, a me cosa danno, una bambolina?
Ma più cambiare il mondo (che di base rimane pieno di imbecilli, e la loro madre sempre incinta), non sarà molto più probabile che succedano più episodi di razzismo?