MASSA FIGLIO DI TRAVESTITO BRASILIANO

riassunto del Gran Premio del Giappone, scandaloso

Ho visto il GP su Sky, finalmente. Ne avevo già visti lì, apprezzando l'inglesina Tamara Ecclestone. Ma ascoltando bene la telecronaca, sono penosi quanto la Rai. Speravo di trovare una telecronaca imparziale, e invece no, pure peggio: come telecronista c'è anche Marc Genè collaudatore Ferrari, già detto tutto, telecronaca nazionalista...
Nel Gran Premio è successo che, oltre alla solita mafia ferrarista, le telecamere hanno beccato I MECCANICI DELLA FERRARI ESULTARE QUANDO MASSA HA LETTERALMENTE BUTTATO FUORI GARA HAMILTON...bisogna avere proprio una bella faccia di merda... (dopo aver visto questa scena, non potrei tifare Ferrari neanche se lavorassi per loro, cosa peraltro impossibile, perchè io sono onesto...ma loro sono gli "onestoni" eh, tipo l'Inter). Massa, un elemento che odio profondamente, che ne ha sempre combinate di tutti i colori e se non guidasse una Ferrari farebbe fatica a qualificarsi, è il pilota più sopravvalutato della storia, è lì solo perchè è il pupillo di Schumacher, e quando lo paragonano a Senna (SENNA!) mi viene da ridere. Il mitico inglesino Hamilton superando Massa era completamente davanti a lui. E i telecronisti ferraristi cosa hanno detto e ripetuto? Una marea di boiate... Marc Genè, spagnolo dai nomi vagamente francesi... :
"Non è normale che Hamilton ha fatto questo" (!!!!!!!!!!!!!!!!!! Ah certo, un tamponato può decidere di non girarsi... O non doveva soprassare????)
"Non è che Massa tocca Hamilton" (NOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!! Si è toccato da solo eh! AUTOEROTISMO! Lo butta solo fuori gara! Siccome erano in Giappone, ha voluto fare harakiri e si è elimiato da solo!)
"Il comportamento di Massa è totalmente normale" (!!!!!!!!!!!!!!! Infatti poi è stato giustamente penalizzato, dovevano dargli pure 10 secondi di stop... Non si capisce invece perchè sia stato penalizzato anche Hamilton, arrivato lungo alla prima curva)
"Hamilton è stato troppo ottimista" (!!!!!!!!!!!!!!!)
"Massa ha chiuso la porta" (sì, la porta di casa... Ma se era dietro!!!!!!!!!!!!!)
E mentre diceva le sue boiate, esultava, fino a quando è comparso un messaggio sullo schermo, con scritto che le Ferrari erano sotto investigazione, e lui si è ammutolito (quanto ho goduto).
E al millesimo replay, finalmente cede:
"Sì...Massa è un po' culpable... (eh vedi un po' te Genè!) ...ma Hamilton è troppo ottimista" (eh sì, l'ottimismo è il profumo della vita)
L'esperto Piola:
"C'è la speranza di vedere Hamilton in difficoltà"
E se io invece sperassi di vedere la Ferrari in difficoltà?
Poi ha vinto il solito culattone Briatore e l'anti Hamilton, Alonso Lo Stronzo, della francese Renault, che vincono solo quando davanti succede il finimondo, safety-car, pioggia, tamponamenti, penalizzazioni, e si prendono meriti come se avessero fatto chissà quale impresa.

Ho sentito quello che ha detto Alonso lo Stronzo "pilota" della francese Renault Billionaire Briatore:
"Farò il massimo per aiutare a vincere la Ferrari (NON PUO' !!!) ...Perchè ridevo? Mi è stato chiesto se ritenevo giusta una penalizzazione ad Hamilton e ho risposto subito di sì. Non so perchè lo hanno penalizzato, ma sicuramente è giusto..."
Questa è una persona con un cervello? Oppure è solo razzista? Sicuramente un pirla così non può che andare alla Ferrari.
E' veramente scandalosa la campagna denigratoria che i mass media italiani fanno contro Hamilton, sembrano razzisti, perchè negano l'evidenza. E via a prendere per i fondelli Hamilton, chiamato ironicamente "persona seria" da Luca Budel e Giorgio Terruzzi. E tutti a dire che il "kamikaze" sarebbe Hamilton... (perchè è arrivato lungo come molti altri?) Massa invece neanche di striscio eh! E NESSUNO neanche a nominare l'ennesimo sorpasso che Hamilton ha rifilato a Massa "grande pilota" eh! Hamilton, l'unico pilota "con le palle" (dicono che sia Massa...ho "qualche" dubbio eh!), perchè Hamilton lotta, rischia, anche quando non ce n'è bisogno, anche quando è già in vantaggio. La Ferrari miglior macchina? Ma se non è riuscita neanche a star davanti a una Renault e a una Bmw? Com'è che per eliminare la McLaren l'unico modo è buttarla fuori? Massa che per superare Webber (Webber!) ha dovuto rischiare l'impossibile? "Hamilton e Massa si sono toccati"...(sì, autoerotismo di gruppo) ..no, Massa ha colpito Hamilton, non è proprio la stessa cosa eh! Sono arrivati addirittura a dire che Kovalainen avrebbe sicuramente fatto apposta ad arrivare lungo alla prima curva (quando una marea di macchine sono andate lunghe), per chiudere Raikkonen (cazzo c'entra?). Enrico Benzing: "Che intelligentone, questo Hamilton! ...Discutibile è stato il drive through appioppato a Massa (!!!!!!!!!!!!!!! discutibile anche se questo giornalista beva mentre scrive o mentre guida), dopo un inconveniente di gara (!!!!!!!!!!!!!!!!), per il quale non ci si è chiesto come sia stato originato" ...ah! Vuoi vedere che se Hamilton è stato buttato fuori è pure colpa di Hamilton? Che intelligentone, questo Benzing! Stefano Fiore: Invece che incollarsi a Massa, magari costringendolo all'errore, Hamilton lo affianca (NO, LO SUPERA), gli chiude la porta della chicane (NO, MASSA GLI VA ADDOSSO, E C'ERA TUTTO LO SPAZIO) rendendo contatto e testacoda inevitabili". Ah ma certo! Facciamo così anche in strada allora: uno ci supera, noi gli andiamo addosso e gli diciamo: il contatto e il testacoda sono inevitabili.
Benny Casadei Lucchi, vai col liscio: "Per grazia ricevuta dai giudici (LA GRAZIA L'HA RICEVUTA MASSA, AVREBBE DOVUTO AVERE ANCHE I 10 SECONDI DI STOP) che per un conato di par condicio, dopo aver punito lui, si sono subito inventati (!!!!!!!!!!!!!!) una punizione per Massa".
"Hamilton e Massa si sportellano che è un piacere". No davvero, Massa ha buttato fuori Hamilton, e per l'inglese non dev'essere proprio un piacere eh!
Dico, ma gli articoli, oltre che scriverli, li leggono?
Ferraristi siete tutti degli imbecilli!
Hamilton merita di vincere il Mondiale, ha pure i giudici contro, sembra Silvio, e se già domenica mattina nella stramaledetta Cina lo vince, o tra 2 settimane in Brasile a casa di Massa, godo di brutto.