Microsoft Msn Spaces, Facebook, My Space: American idiots

La tecnologia ci aiuta? Ci avvicina? Tutte puttanate, come quando al supermercato hai davanti quelli che devono pagare un cetriolo con la carta di credito, e non funziona, e devono riprovare, e devono firmare, e devono andare a cagare. Gente che non gli funziona il cetriolo...

Li ho provati tutti (non i cetrioli, a quelli ci pensa Luxuria), per lunghi periodi, mesi, anni, questi programmi di "social network".
Utili perchè ti permettono (dicono) di "socializzare" (ma davvero?), di ritrovare compagni di scuola (bisogna vedere fino a che punto sia positivo), ecc.
Sono giunto a questa conclusione: tutte americanate.
Innanzitutto è meglio socializzare in altri modi, questo si sa già, piuttosto che con questi programmi che formano una marea di gente sempre più schizzata e paranoica.
E poi, ho notato che il "cervellone" che sta dietro a questi programmi, che all'apparenza sembra intelligentissimo, in realtà è un emerito pirla. Ad esempio, nel tempo mi è capitato di incazzarmi con qualche utente, e se ti lamenti con l'assistenza, loro cancellano il profilo del poveretto anche se non ha fatto niente di male, ma solo perchè ti sta sul culo. E quindi ti puoi inventare qualsiasi balla, tipo "mi ha insultato", "nel suo spazio ha foto porno", ecc., che il computerone spesso automaticamente cancella tutto. Si vede che si fida ciecamente di quello che si lamenta.
Poi, nei vari regolamenti di comportamento sta scritto che non puoi fare questo e quello, invece lo puoi fare per mesi, anni, senza che se ne accorga (si vede che ha un ritorno economico eh...). Poi, quando se ne accorge (di solito per una "soffiata" di qualche infame, sennò campa cavallo che il computerone è lento come la fame), non ti avvisa di comportarti meglio, rimuovere eventuali contenuti sbagliati, ecc., come invece c'è scritto nel regolamento, dove si parla di "avvisi". No, ti cancella tutto all'improvviso, messaggi, foto, contatti, ecc. magari anche di anni e anni, senza possibilità di recuperare il tutto, con grande gioia degli utenti, quindi moooolto invogliati a ripetere l'esperienza, difatti la prima cosa da fare è sputtanare subito questi programmi.
Quando poi ti lamenti col "servizio clienti", sembra che ti risponda in persona Sua Altezza il computerone intelligentone: sembrano risposte automatiche, ma invece lui ti dice di no.
Dev'essere una di quelle persone schizzate di cui sopra.
Eh già, chi ci sta dietro?
Quelli della Microsoft Italia sono quegli sfigati del Corriere della Sera. Facebook l'ha inventato un ebreo che non aveva di meglio da fare per raccattare soldi. Sfigati.

boycott new fookin' shit FaceFOOK