E' GIUSTO FISCHIARE L'INNO FRANCESE

Ma come possono pretendere i francesi e i telecronisti della Rai (...) addirittura scandalizzati ("è una vergogna"), che il pubblico italiano, per la precisione di Milano, che non siamo un pubblico di pirla che si fanno prendere per i fondelli, non fischi la marsigliese, l'inno francese, dopo tutto quello che hanno detto i francesi da settimane? Che siamo dei ladri, razzisti, furboni, provocatori, bla bla bla... e noi non dovremmo fischiare? E' vietato? Abbiamo toccato la santità del loro nazionalismo? Sono meno offensive tutte quelle cose che ci hanno detto oppure fischiare? E le scuse dei francesi arrivate solo due ore prima della partita? (si stavano cagando addosso? Ci hanno dovuto pensare così tanto? O erano calcolate abilmente per mettersi la coscienza a posto?) E' proprio l'atteggiamento tipico dei francesi: loro possono dire tutto, insultare, ecc., perchè loro sono raffinati eh, la nouvelle cuisine e Catherine Deneuve, e gli altri dovrebbero fare i loro zerbini, stile Mortadella, incassare e subire fantozzianamente, e noi dovremmo pure applaudirli.

Indagine nelle università francesi, facoltà di lettere moderne a Parigi e Istituto di giornalismo.
Per i francesi:
xenofobo = uno che ha paura del chiuso
autoctono = uno che vive di notte
sporadico = uno drogato di sport
vademecum = una marca di dentifrici...

Ah francesi...quel popolo che ha paura del chiuso...

Il calciatore francese di colore DIARRA (eh? Diarrea?), giusto per placare gli animi in vista della partita aveva detto: "Gli italiani sono razzisti, imbroglioni e provocatori, SI SA" . (i francesi invece no eh...)
Già, peccato che così dicendo diventa anche lui razzista, mentre imbroglione lo è per il fatto di essere francese, tra l'altro gioca in una squadra inglese piena di francesi, l'Arsenal, che io detesto, perchè è proprio agli antipodi dall'essere inglese (l'Arsenal è l'Inter inglese). E poi, un francese che dà dei razzisti ad altri, è esilarante... La francia, "il paese della tolleranza", "e però" al primo posto per "episodi" di intolleranza, hotel di famiglie di colore bruciati, omicidi di ebrei, profonazione di tombe ebraiche, ecc.
A Domenech è andata bene la squalifica per solo questa partita, come minimo dovevano squalificarlo per un anno.

Vostro,
l'Autoctono, quello che vive di notte
(e un po' sporadico, quello drogato di sport)
vi saluto...vado a lavarmi i denti col vademecum...


La Coppa del Mondo a Milano. CARI FRANCESI: I CAMPIONI DEL MONDO SIAMO NOI !!!!

nuova pagina web, sul Brasile: www.brazilsaudade.blogspot.com